Salve due anni fa mi è stata diagnosticata adenosi mammaria B 2 con biopsia. Spesso ho dolore al sen
7 risposte
Salve due anni fa mi è stata diagnosticata adenosi mammaria B 2 con biopsia. Spesso ho dolore al seno. È normale ?
L'adenosi mammaria è una condizione benigna che - quando diagnosticata con una biopsia, come nel caso - non richiede trattamento chirurgico né sorveglianza nel tempo, in quanto priva di rischi in merito a una possibile trasformazione. L'adenosi può causare dolore, ma nella domanda posta non è ben chiaro se il dolore avvertito corrisponde alla sede dell'adenosi. Buona giornata, Gmac

Risolvi i tuoi dubbi grazie alla consulenza online

Se hai bisogno del consiglio di uno specialista, prenota una consulenza online. Otterrai risposte senza muoverti da casa.

Mostra gli specialisti Come funziona?
Il dolore mammario ha diverse eziologie, e non raramente la zona toracica pettorale interessata dal dolore è ascrivibile a patologie osteoarticolari o sofferenza nervosa. Le consiglio una visita senologica approfondita per discernere le cause.
A presto.

Salve signora, deve considerare che il dolore mammario non sempre riscontra una causa patologica che riguarda il seno..e nello specifico l'adenosi che le è stata diagnosticata quasi mai si associa za dolore !..bisogna valutare nello specifico il suo caso!
le consiglio una visita senologica !
A disposizione..
dott.ssa Lisa Del Vecchio

Normalmente l’adenosi non fa male. Se i controlli senologici sono nella norma, cioè non c’è altro che può essere causa di dolore ( cisti o fibroadenomi) allora non c’è motivo per preoccuparsi.
Cordiali saluti
Dott.ssa Monica Urbani

Il dolore al seno e’ un sintomo molto frequente, spesso correlato ad oscillazioni ormonali legate al ciclo mestruale, non in rapporto all’adenosi.
Cordiali saluti
Daniela Munari

Salve Signora, l’adenosi è un’alterazione benigna della mammella e tale rimane.
Non causa dolore.
Il dolore avvertito al seno, non sempre è di pertinenza ghiandolare e qualora lo fosse, solitamente è attribuibile alle variazioni ormonali o, meno frequentemente, a squilibri ormonali.
Si affidi al suo senologo. Buona giornata

Buongiorno signora, non credo che il dolore alla mammella che avverte sia da correlarsi alla sua adenosi (condizione benigna priva di carattere evolutivo in assenza di atipie citologiche riconoscibili alla biopsia come nel suo caso). Le consiglio una visita senologica ed eventuali accertamenti diagnostici che il senologo ritiene opportuni anche se tale sintomatologia non è preoccupante.

Esperti

Irakli Nadashvili

Irakli Nadashvili

Chirurgo plastico, Oculista

Roma

Roberto Ernesto Sessa

Roberto Ernesto Sessa

Chirurgo generale

Roma

Carlo Tremolada

Carlo Tremolada

Chirurgo plastico, Medico estetico, Chirurgo maxillo facciale

Milano

Paolo Toppetti

Paolo Toppetti

Radiologo

Pescara

Dario Sajeva

Dario Sajeva

Chirurgo maxillo facciale, Chirurgo plastico

Palermo

Pierpaolo Correale

Pierpaolo Correale

Oncologo

Siena

Domande correlate

Vuoi inviare una domanda?

I nostri esperti hanno risposto a 11 domande su Tumori della mammella

Il testo è troppo corto. Deve contenere almeno __LIMIT__ caratteri.

  • La tua domanda sarà pubblicata in modo anonimo.
  • Poni una domanda chiara, di argomento sanitario e sii conciso/a.
  • La domanda sarà rivolta a tutti gli specialisti presenti su questo sito, non a un dottore in particolare.
  • Questo servizio non sostituisce le cure mediche professionali fornite durante una visita specialistica. Se hai un problema o un'urgenza, recati dal tuo medico curante o in un Pronto Soccorso.
  • Non sono ammesse domande relative a casi dettagliati o richieste di una seconda opinione.

Scegli il tipo di specialista a cui rivolgerti
Lo utilizzeremo per avvertirti della risposta. Non sarà pubblicato online.
Tutti i contenuti pubblicati su MioDottore.it, specialmente domande e risposte, sono di carattere informativo e in nessun caso devono essere considerati un sostituto di una visita specialistica.