E'posibileche avndoavuto 2 anni fa candida albicans e glabrata intetinali poi debellate con fermenti lattici,da mesi mi ritrovo con urgene minzionali notturne e diurn pecilamente se bevo liquidi comeilvino la prostara è 30 di dimensioni,urinoculture negative,no diabete,no sale perdite di urina dopo aver urinato,dolori tipi della prostatie tuuti quelli elencati, urlogo primadi avere questi fastidi notturni diagnosticava al tatto "addomemeteorico che preme sulla vescica e la infiamma",medico di base diagnosi:"prostatite e non c'entra l'addome",altromedico:"uretrite ".altro medico:"citite",qualche giorno fa il laboratorio mi ha comunicato:"candida albican nelle feci":lacandida si propaga nel ngue e rilaci 79 tossine può raggiungere la vagina per ledonne,lalingua e altri organi interni,io ho laporiai, è possibile che la prostatite o l'INCONTINENA urinaria siano dovute alla CANDIDA ALBICAN? Ho semmpre avuto un nervo quellosacrale che era dolente raggi eseguiti princio di artrii, aumo il coumain il LANSOPRAOLOtae farmaco,inibisce l'aimilaione delle vitamine del gruppo Be porta a atrofia dello stomacoe talvolta a polipi intetinali ,un cardiologo che mi ha visitato ha detto di assumerlo io non ono d'accordo,in quanto dilzene congescor,digoina lasi 25 non risulltano mell'elenco dei farmaci gastrolesivi un altro cardiologo al quale mi sono rivolto personalmntmi ha dato ragione,l'oncologo conil quale ho parlatoha confermato la mia tesi:emorragie gastrointestinali non posso varene in quanto ilmio INR da 9 anni non ha mai superato 3.20 e ci si preoccupa con valori oltre i 4 nei NOSTRI opedali idem per estrazioni dentarie non si utilia l'eparina a baopeso molecolare èmeglio perere un pò di sangue che rischiare un ---ictus ,infatti si oprea con INR valori 1,80..1,90..2.00..2,10delgiorno primaQuini lacandid albicans su addome metorico in soggettodi cotituzion longilinache non ama mangiar che si nutre i verdure cotte carne bianca pochi ucchrei,non usa lievitida 2 anni,comepuò esersi viluppata e seè lei che hha creato l'infiamamzione della prostata e succeivamente i tipi isturbi.prostatite e succeivamente incontinenza.mi sono stati propoti:mapmomn somatico contiene una benzoiaepina e nulla cura,spasmomen manon i puà asumere avita cistalgan:innecala fibrillazione atriale quini tolto opo 5 gg, tolterodrina tartrao:mommi fidosela causa è una infiamamzion oi muscoli detrusori debolicomeho verificato,ovvero addome che prem,non mi pare quello adatto,ho uato lapomata ARTROLILENE GELula bacino e mi alo una ola volta a notte manon ubitodopo 4-5 gg.uso la renoa repensma NON pratico sporte to seduto 12 ore al giorno in posiion non corretat epercepico bruciori e pruriti anali e non o ia la candida e neppure il dottore LO A.e eradico la CANDIDA ALBICANS è poibile che diminuiscano i diturbi alle base vie urinarie,coradvo l'opedale dopo 15 gg di ricovero per polmonite aocio lo xana per episodi di fibrillazione,conosco le molecole e la toicità purtroppo ero diventato ipendente ho ridotto el 50% il doaggio impiegano 2 anni..non serve a curare neuna patologia ma soloi sintomi, sono "nervoo" perv via del CUORE e del fatto che i farmaci non li tollero a livello gastrico-intestinaleneppure certi integratori,anche 30 anni fa non li tolleravo.
Grazie
a queste domande non posso rispondere senza una visita
Ti invitiamo a fare una visita: Visita urologica con eco transrettale e uroflussometria
Per prenotare una visita tramite MioDottore, clicca sul pulsante Prenota una visita.

Dott. Fabrizio Muzi
Dott. Fabrizio Muzi
Andrologo, Urologo, Sessuologo
Roma
Buonasera, data la presenza di così tanti e vari sintomi occorre procedere per gradi e affidarsi a più figure specialistiche. Difficile fornire un parere su tutto.

Dr. Lorenzo Gatti
Dr. Lorenzo Gatti
Urologo, Andrologo, Omeopata
Carpi
Buongiorno, è possibile che la candida produca questi disturbi...è possibile che i suoi disturbi nascano da un insieme di fattori: somatizzazione - flogosi prostatica- postura- gonfiore addominale intestinale. Certo non è un quadro semplice e sarebbe necessaria una valutazione approfondita per cui resto a disposizione
Saluti

Purtroppo avendo una sintomatologia così varia risulta difficile poterle dare dei consigli senza una vista. Le consiglio di tornare dal suo urologo. Buna serata

Gentile utente,
non ho capito bene la domanda, più che altro mi sembra un insieme di domande....
Tuttavia la candida albicans difficilmente da prostatite, penso di non aver mai visto un caso di prostatite da candida.
Il dolore neuropatico può essere invalidante in effetti, avrebbe bisogno di una terapia su misura, magari non farmacologica. Andrebbe inquadrata anche l'incontinenza...
Difficile da dire senza visitarla

Dott. Giuseppe Malagola
Dott. Giuseppe Malagola
Urologo, Chirurgo generale
Milano
Situazione molto complessa , difficile dare consigli se non in ambito di una visita

Stai ancora cercando una risposta? Poni un'altra domanda

Il testo è troppo corto. Deve contenere almeno __LIMIT__ caratteri.

  • La tua domanda sarà pubblicata in modo anonimo.
  • Poni una domanda chiara, di argomento sanitario e sii conciso/a.
  • La domanda sarà rivolta a tutti gli specialisti presenti su questo sito, non a un dottore in particolare.
  • Questo servizio non sostituisce le cure mediche professionali fornite durante una visita specialistica. Se hai un problema o un'urgenza, recati dal tuo medico curante o in un Pronto Soccorso.
  • Non sono ammesse domande relative a casi dettagliati o richieste di una seconda opinione.

Scegli il tipo di specialista a cui rivolgerti
Lo utilizzeremo per avvertirti della risposta. Non sarà pubblicato online.
Tutti i contenuti pubblicati su MioDottore.it, specialmente domande e risposte, sono di carattere informativo e in nessun caso devono essere considerati un sostituto di una visita specialistica.