Buongiorno,
Chiedo cortesemente un consulto circa quanto mi è accaduto l altro giorno.
Ho accompagnato il mio secondo figlio nato 5 mesi fa ad acquaticità neonatale. Siamo rimasti in piscina riscaldata a circa 34 gradi per 40 minuti durante i quali ho notato che alcune vene delle mie gambe situate nella tibia anteriore per intenderci risultavano gonfie. Uscita dalla piscina, dopo qualche minuto si sono sgonfiate. Devo preoccuparmi? Devo fare urgentemente un controllo? Io sto allattando esclusivamente al seno il mio bambino, non so se può c'entrare.
Dott.ssa Concetta Romano
Dott.ssa Concetta Romano
Angiologo, Cardiologo, Diabetologo
Canalicchio
L:acqua calda può causare una dilatazione dei vasi. Il fatto che il fenomeno sia rientrato all'uscita dalla piscina è un buon segno. Non mi preoccuperei. Se si dovesse ripresentare fuori dall'acqua, consiglio una visita angiologica.

Dr. Emilio Cesario
Dr. Emilio Cesario
Chirurgo generale, Angiologo
Santo Stefano di Camastra
Concordo con la collega. Non si preoccupi è un normale fenomeno fisico. Piuttosto sappia che l gravidanza e tutto ciò che ne consegue potrebbe aver slatendizzato un insufficienza venosa. Mamtenga un elastocompressione con calze o autoreggenti 18 mmhg

Domande correlate

Vuoi inviare una domanda?

I nostri esperti hanno risposto a 22 domande su Infiamazione

Il testo è troppo corto. Deve contenere almeno __LIMIT__ caratteri.

  • La tua domanda sarà pubblicata in modo anonimo.
  • Poni una domanda chiara, di argomento sanitario e sii conciso/a.
  • La domanda sarà rivolta a tutti gli specialisti presenti su questo sito, non a un dottore in particolare.
  • Questo servizio non sostituisce le cure mediche professionali fornite durante una visita specialistica. Se hai un problema o un'urgenza, recati dal tuo medico curante o in un Pronto Soccorso.
  • Non sono ammesse domande relative a casi dettagliati o richieste di una seconda opinione.

Lo utilizzeremo per avvertirti della risposta. Non sarà pubblicato online.
Tutti i contenuti pubblicati su MioDottore.it, specialmente domande e risposte, sono di carattere informativo e in nessun caso devono essere considerati un sostituto di una visita specialistica.