Indirizzi (3)

P.zza Santo Spirito 11, Firenze
Studi Medici (mappa)

Calendario online non attivo

Chiedi di attivare le prenotazioni online
Assegno, Contanti

Appuntamento standard

Consulenza Sessuologica • da 70 €

Fisioterapia • da 60 € +7 Altro

Riabilitazione • da 60 €

Riabilitazione Anorettale • da 60 €

Riabilitazione Dolore Pelvico • da 60 €

Mostra tutte le prestazioni
Via del Pozzino 37, Borgo San Lorenzo
StudioElle (mappa)

Calendario online non attivo

Chiedi di attivare le prenotazioni online
Contanti, Assegno

Appuntamento standard

Consulenza Sessuologica • da 70 €

Fisioterapia • da 70 € +5 Altro

Riabilitazione anorettale • da 70 €

Riabilitazione dolore pelvico • da 70 €

Riabilitazione uroginecologica • da 70 €

Mostra tutte le prestazioni
Piazza Antonio Gramsci 8, Empoli
Centro Medico Villa Chiara (mappa)

Calendario online non attivo


Contanti, Assegno

Appuntamento standard

Consulenza Sessuologica • da 70 €

Fisioterapia • da 70 € +5 Altro

Esperienze

Su di me

Sono una fisioterapista, una riabilitatrice pelvi-perineale, una sessuologa. Mi occupo di tutte le disfunzioni che fanno capo al perineo. Credo nella ...

Mostra tutta la descrizione


Prestazioni e prezzi

Appuntamento standard


P.zza Santo Spirito 11, Firenze

Studi Medici


Via del Pozzino 37, Borgo San Lorenzo

StudioElle


Piazza Antonio Gramsci 8, Empoli

Centro Medico Villa Chiara


Consulenza Sessuologica

da 70 €


P.zza Santo Spirito 11, Firenze

Studi Medici


Via del Pozzino 37, Borgo San Lorenzo

StudioElle


Piazza Antonio Gramsci 8, Empoli

Centro Medico Villa Chiara


Fisioterapia

da 60 €


P.zza Santo Spirito 11, Firenze

Studi Medici


Via del Pozzino 37, Borgo San Lorenzo

StudioElle


Piazza Antonio Gramsci 8, Empoli

Centro Medico Villa Chiara


Riabilitazione

da 60 €


P.zza Santo Spirito 11, Firenze

Studi Medici


Piazza Antonio Gramsci 8, Empoli

Centro Medico Villa Chiara


Riabilitazione Anorettale

da 60 €


P.zza Santo Spirito 11, Firenze

Studi Medici


Piazza Antonio Gramsci 8, Empoli

Centro Medico Villa Chiara


Riabilitazione anorettale

da 70 €


Via del Pozzino 37, Borgo San Lorenzo

StudioElle


Riabilitazione Dolore Pelvico

da 60 €


P.zza Santo Spirito 11, Firenze

Studi Medici


Riabilitazione dolore pelvico

da 70 €


Via del Pozzino 37, Borgo San Lorenzo

StudioElle


Riabilitazione Pelvi-Perineale

da 60 €


P.zza Santo Spirito 11, Firenze

Studi Medici


Piazza Antonio Gramsci 8, Empoli

Centro Medico Villa Chiara


Riabilitazione Uro-Ginecologica

da 70 €


Piazza Antonio Gramsci 8, Empoli

Centro Medico Villa Chiara


Riabilitazione UroGinecologica

da 60 €


P.zza Santo Spirito 11, Firenze

Studi Medici


Riabilitazione uroginecologica

da 70 €


Via del Pozzino 37, Borgo San Lorenzo

StudioElle


Terapia Cranio-Sacrale

da 60 €


P.zza Santo Spirito 11, Firenze

Studi Medici


Piazza Antonio Gramsci 8, Empoli

Centro Medico Villa Chiara


Terapia Craniosacrale

da 70 €


Via del Pozzino 37, Borgo San Lorenzo

StudioElle


Terapia manuale

da 60 €


P.zza Santo Spirito 11, Firenze

Studi Medici


Via del Pozzino 37, Borgo San Lorenzo

StudioElle

Recensioni dei pazienti

5

Punteggio generale
9 recensioni

  • Puntualità
  • Attenzione
  • Struttura e attrezzature
O
Paziente verificato
Presso: Studi Medici dolore pelvico cronico

Grandissima professionalità unita ad un'umanità raramente riscontrabile. Per quanto riguarda la mia esperienza mi sento assolutamente di consigliare la dottoressa per competenza e disponibilità.


G
Paziente verificato
Visita prenotata su MioDottore.it

La dott.ssa Uguccioni è una professionista molto competente, oltre che una persona disponibile. Sono andata da lei con un problema di vaginismo che mi portavo dietro da anni, e che non ero riuscita a risolvere con 3 ginecologi diversi. Con il suo aiuto e i suoi consigli sono riuscita a risolverlo in pochi mesi. Grazie!

Dott.ssa Désirée Uguccioni

Grazie mille Giulia!!


S
Paziente verificato
Visita prenotata su MioDottore.it

Posso solo dire che la Dottoressa Uguccioni è eccezionale!
E' estremamente preparata e con lei mi sono trovata completamente a mio agio.
Assolutamente da consigliare!

Susanna

Dott.ssa Désirée Uguccioni

Grazie Susanna, sei una persona squisita e lavorare con te è facile!


Paziente verificato

Trovare una professionista che espone con delicatezza e trova la soluzione a certi disagi che le donne si trovano ad affrontare in una età così delicata per loro, quale quella della menopausa , non è facile: devo dire che ho scoperto che posso parlare e affrontare con serenità' tali momenti e problemi. Ho scoperto che far fare ginnastica al mio perineo mi fa sentire più giovane e bella!

Dott.ssa Désirée Uguccioni

Ma tu SEI giovane e bella!!!
Grazie mille per le tue parole :-*


G
Paziente verificato
Visita prenotata su MioDottore.it

La dottoressa Désirée Uguccioni mi ha seguito per una riabilitazione ano-rettale a causa di un disturbo di defecazione aggravato da sintomi dovuti a diverticoli e celiachia.
Posso dire che la dottoressa mi ha curato con impegno, attenzione e competenza, ma anche con una partecipazione a tutta la mia situazione che mi ha permesso di gestire al meglio i miei problemi, tanto da evitare l'intervento chirurgico che diversamente mi era stato prospettato e questo per i miei 73 anni non è poco.
La dottoressa mi segue anche sul piano strettamente fisioterapico per i miei vari dolori, in particolar modo a livello lombare.
Non posso dimenticarmi che agli appuntamenti delle sue sedute non c'è mai una noiosa attesa perché è sempre puntualissima e cortesemente disponibile al telefono per ogni necessità.

Dott.ssa Désirée Uguccioni

Grazie Gabriella!!!


G
Paziente verificato
Visita prenotata su MioDottore.it

Dopo un lungo periodo di malessere psico-fisico ho deciso di rivolgermi alla dott.ssa Uguccioni. Con le sue cure e i suoi consigli ho ritrovato equilibrio e benessere alleviando notevolmente la mia cefalea e i dolori alle spalle subito dopo le prime sedute. Professionalità, competenza, disponibilità e predisposizione all'ascolto i suoi punti di forza. Sicuramente consigliata

Dott.ssa Désirée Uguccioni

Grazie Giulia, sono molto contenta dei tuoi miglioramenti!


C
Paziente verificato

Molto professionale e competente, sono andato per un dolore alla schiena e per una periartrite alla spalla trascurata da tempo e già alla fine del trattamento stavo un po' meglio, oggi il giorno seguente il miglioramento è continuato. Proseguirò con fiducia la serie di trattamenti prevista!
sinceramente consigliata

Dott.ssa Désirée Uguccioni

Grazie Claudio: faremo un ottimo lavoro insieme :-)


R
Paziente verificato
Visita prenotata su MioDottore.it

Serietà, cortesia e grande professionalità in relazione a problemi di cui pochissimi sono coloro che possono realmente dirsi esperti.
Riccardo.

Dott.ssa Désirée Uguccioni

Grazie Riccardo, sei gentilissimo!!


P
Paziente verificato

Una professionista di grande competenza e umanità, capace di una visione globale del paziente. La mia esperienza con lei, anche in caso di eventi fisicamente traumatici (mal di schiena e piede rotto) è che la guarigione è risultata accelerata, grazie anche ai suoi preziosi consigli. Consigliata vivamente

Dott.ssa Désirée Uguccioni

Grazie Paolo, è sempre un piacere lavorare con te e con la Bea. A presto!


Si è verificato un errore, riprova

Risposte ai pazienti

ha risposto a 5 domande da parte di pazienti di MioDottore


  • Domande su Dolore

    Buongiorno, sono alla ricerca di uno specialista che possa aiutarmi a diagnosticare e curare un problema che credo essere di carattere muscolare. E' da circa 4 mesi che presento un dolore all'innesto dell'adduttore, precisamente nella zona inguinale sinistra. La causa di tale dolore, che è sempre più acuto, non sembra essere riconducibile a nessun tipo di sforzo o movimento sbagliato. Ho fatto eco muscolo tendinea dietro consiglio di un fisioterapista il cui referto è il seguente: Alcune formazioni linfonodali, con short axis < 10mm, ipoecogeni di tipo reattivo. Il muscolo grande adduttore presenta, nella posizione prossimale lieve disorganizzazione strutturale con incremento focale e generalizzato dell'ecogenicità come da lesione di I grado senza evidenza tuttavia di raccolte fluide-edema. Regolare rappresentazione dei restanti adduttori lungo e breve.
    Il punto ora è capire come procedere per la cura di questa che sembra essere una sorta di pubalgia a detta del fisioterapista. Terapie tecar possono compromettere le condizioni di tale linfonodo reattivo? Chi è lo specialista che può meglio diagnosticare questa tipologia di problema.

    Grazie mille.

    Buongiorno,
    per quanto riguarda l'interessamento linfonodale, può rivolgersi al Suo medico di base o ad un ematologo per avere una diagnosi eventualmente più approfondita. Se lo stato infiammatorio del linfonodo viene attribuito al danno tendineo, si procederà in modo diverso da eventuali altre diagnosi, che però vanno escluse dal medico, essendo sua competenza.
    Non è così necessario, per quanto riguarda la pubalgia, capire le cause, che spesso si sono accumulate nel tempo quando non vi sia stato un trauma riconoscibile. E' invece importante capire quale intervento possa dare il maggior effetto nello spostare l'equilibrio corporeo verso un'area in cui tenda alla salute piuttosto che alla disfunzione o, in questo caso, alla lesione tendinea. Un bravo fisioterapista, sia posturologo che osteopata o esperto di terapia manuale, potrà offrirle alcune opzioni terapeutiche. Non dimentichi che senza una visita individuale con accurata valutazione personale ogni chiacchiera rimane teorica e non può considerarsi prescrizione.
    Cordialmente
    Désirée Uguccioni

    Dott.ssa Désirée Uguccioni

  • Buongiorno e grazie in anticipo per le preziose risposte !

    Da RX Lombo-sacrale: Esame eseguito in carico. Lieve retroscoliosi del tratto lombare a convessità sinistra. Nella norma la fisiologica lordosi. Conservati gli spazi discali.
    Neoartrosi interspinosa fra L3-L4 e L5. (Sindrome di Baastrup)
    Nota: Guardando le lastre si nota sulle Anche fascia bianca intesa, "tipica di artrite".
    Ho 40 anni.
    Per la cronaca, ho problemi anche ai piedi.

    Casualmente in questi giorni abbiamo scoperto la neoartrosi con la RX, ma sono + di 15 anni che ho problemi e dolori alla schiena. Io l'ho sempre chiamata schiena rotta. Non ricordo se sia stato un episodio violento come un incidente o il sollevamento di un carico pesante piuttosto che una naturale degenerazione , o tutte e tre assieme. Il problema alla schiena non è stato istantaneo, per esempio, alzo un peso e mi sento la schiena rompersi, ma è stata sucessiva, per questo non riesco ad associare la cosa.

    Sinceramente ho sempre dato la colpa ai plantari dei piedi, che spostandomi il baricentro di carico sulla colonna, nel momento in cui andavo a spostare pesi da 50 kg (sacchi di farina), ad un certo punto la colonna ha ceduto e si è "spezzata".

    In quel periodo non riuscivo più a stare seduto a guidare la macchina e figuriamoci i lavori. Sono stato da vari personaggi tipo una suora che con un tuorlo d'uovo mi ha fatto dei massaggi mi ha risistemato i nervi, i muscoli della zona che si erano, a sua detta, accavallati. Poi sono stato da uno che mi ha fatto la manipolazione (dalle mie parti, quasi una novità, 15 anni fa) dove ad un certo punto abbiamo sentito "creck". Dopo questi due episodi sono riuscito a stare un po meglio. Diciamo che il dolore è sempre continuato e sempre me lo porto dietro, solo che per lo meno riesco a muovermi e fare cose semplici.

    Alla mattina quando mi alzo mi siedo sul letto e mi genufletto. "Crack, crack, crack" tre scrocchi e so che starò abbastanza bene. Niente scrocchi allora so che avrò qualche problema.

    C'è sempre un fastidio continuo, ma il problema, a questo stadio, è quello di sapere che se per caso alzo qualche peso in un modo che alla colonna non piace, questa mi scarica una fitta pazzasca nella zona lombare e mi lascia li, bloccato. Questo, oltre al male, è un grosso problema per il lavoro.

    Un fisioterapista guardando le lastre mi ha detto che non ci sono ernie.
    Un altro ha detto che con adeguati controlli medici ortopedici e con il corretto trattamento fisioterapico/osteopatico non impattano in modo importante sulla qualità della vita dei pazienti.


    DOMANDE:
    1) A 40 anni è normale avere una neoartrosi?
    2) Serve RM?
    3) Vita normale: Cosa vuol dire? Posso alzare sacchi di farina da 50 kg? Posso star piegato tutto il giorno con la schiena sul campo o a lavare i piatti? Posso girare tutto il giorno forme di formaggio da 20 kg?
    Mi potete spiegare cosa vuol dire che questo problema non influisce nella vita dei pazienti?
    4) Io credo ci sia un limite a quello che questa schiena mi permette di fare. Mi chiedevo se si poteva certificare la cosa ed avere delle esenzioni agli sforzi da carico. In altre parole si può avere qualche punteggio di invalidità? Se si eventualmente quanto (chiaramente sempre in via teorica)?

    Grazie

    Gentile signore,
    concordo con il collega Montagna: è necessaria una visita neurochirurgica, poi la scelta di un fisioterapista/osteopata di fiducia da seguire e dal quale farsi fare le sedute che sono necessarie, seguendo le indicazioni sanitarie e non la presenza o meno del dolore (anche se il dolore migliora o se ne va, è bene seguire il trattamento fino in fondo e fare le sedute di controllo con regolarità).
    Per l'invalidità, col referto del neurochirurgo, è necessario il medico legale ed, eventualmente, un legale specializzato in diritto del lavoro (trova i nominativi migliori presso i sindacati).
    cordialmente
    D.U.

    Dott.ssa Désirée Uguccioni

Tutti i contenuti pubblicati su MioDottore.it, specialmente domande e risposte, sono di carattere informativo e in nessun caso devono essere considerati un sostituto di una visita specialistica.

Esperienze

Su di me

Sono una fisioterapista, una riabilitatrice pelvi-perineale, una sessuologa. Mi occupo di tutte le disfunzioni che fanno capo al perineo. Credo nella ...

Mostra tutta la descrizione


Specializzazioni

  • Sessuologia