Indirizzo

Via Vecchia S. Gennaro 30, Pozzuoli
Ambulatorio medico

Calendario online non attivo


Contanti

Non hai trovato sul profilo dello specialista le informazioni che cercavi?

Mostra altri psicologi nelle vicinanze

Esperienze

Su di me

Psicologa, psicoterapeuta
Laureata in psicologia clinica e dello sviluppo e specializzata in Psicoterapia sistemico relazionale



Prestazioni e prezzi

Colloquio psicologico


Via Vecchia S. Gennaro 30, Pozzuoli

50 €

Ambulatorio medico


Consulenza online


Via Vecchia S. Gennaro 30, Pozzuoli

40 €

Ambulatorio medico


Mediazione


Via Vecchia S. Gennaro 30, Pozzuoli

70 €

Ambulatorio medico


Mindfulness


Via Vecchia S. Gennaro 30, Pozzuoli

50 €

Ambulatorio medico


Psicoterapia di coppia


Via Vecchia S. Gennaro 30, Pozzuoli

70 €

Ambulatorio medico


Psicoterapia di gruppo


Via Vecchia S. Gennaro 30, Pozzuoli

Prezzo non disponibile

Ambulatorio medico


Psicoterapia individuale


Via Vecchia S. Gennaro 30, Pozzuoli

50 €

Ambulatorio medico


Terapia comportamentale


Via Vecchia S. Gennaro 30, Pozzuoli

50 €

Ambulatorio medico


Visita a domicilio


Via Vecchia S. Gennaro 30, Pozzuoli

70 €

Ambulatorio medico

Recensioni dei pazienti

4.5

Punteggio generale
2 recensioni

  • Puntualità
  • Attenzione
  • Struttura e attrezzature
S
Paziente verificato
Presso: Ambulatorio medico

Dottoressa molto gentile e disponibile...comprende molto bene quelli che sono i miei problemi e mi ha dato un ottimo aiuto


A
Paziente verificato
Visita prenotata su MioDottore.it Presso: Ambulatorio medico Visita psicologica

Tranquilla e disponibile non do ancora 5 stelle perché sono ancora a metà percorso e non sono ancora in grado di giudicare


Si è verificato un errore, riprova

Risposte ai pazienti

ha risposto a 39 domande da parte di pazienti di MioDottore


  • Domande su Ansia

    Salve! Da circa sei mesinmio marito a cambiato l' umore e e stato preso d'alla ansia. A visitato una psicoterapeuta e adesso prende 20 gocce di alprazalam al giorno ma la sua condizione e peggiorata considerevolmente. Tutto e cominciato a gennaio quando e stato in Romania per vedere il suo nonno che era in una situazione grava, poi quando e tornato la nostra bimba mi a chiusa sul balcone per 2 minuti e lui a capito che la bimba a caduta dal balcone.... non a voglia di mangiare ed e dimagrito circa 6 kili in questo tempo. E ossessionato che a qualcosa di grave e morirà ( a fatto tutti gli analisi e tutto apposto), non esce più non a voglia di fare niente. Si arrabia speso e li viene la ansia anche se la bimba comincia a giocare e a saltare perche pensa che si fara male.. ultimamente piange spesso e pensa che non a perche vivere cosi, pensa solo negativo... cosa posso fare per lui perche non accetta vedere un psichiatra perche a paura che non succederà nulla.. Grazie per le vostre risposte!

    Buongiorno, da ciò che lei descrive suo marito ha un importante depressione. Le consiglio di rivolgersi ad uno psichiatra, per cercare di far andare suo marito a visita le consiglio di chiedere aiuto anche ad altri familiari ed al medico di base.

    Dott.ssa Deborah Sproviero

  • Domande su Depressione

    buongiorno sto attualmente assumendo bupropione da 150 mg associato a efexor 37,5.il mio problema della stanchezza e' stato in grande parte risolto,il bupropione mi da energia sia fisica che mentale.ora c'e' un piccolo problema...devo togliere l'efexor e' tenere solo il bupropione.l'efexor e' famoso per avere effetti di astinenza pesanti ,ovvero vertigini capogiri stordimento e via dicendo.alla mia dottoressa preme molto che io tolga l'efexor il piu presto possibile in quanto 2 antidepressivi potrebbero "spingere" troppo...come fare lo scalaggio? la dottoressa ha detto fare 37,5 un giorno si e un giorno no.sono 7 giorni che sto prendendo il 37,5 di efexor,dovrei prenderlo ancora per un altra settimana o posso iniziare a fare i giorni alternati? inoltre purtroppo sto usando anche il rivotril che ero riuscito a dismettere completamente nel 2017 con dosaggi che vanno sulle 10 goccie circa,e sono 6 mesi che sono tornato ad usarlo e ne conosco i rischi.se possibile all'interno delle vostre risposte non parlatemi di neurolettici antipsicotici in quanto e' una categoria di farmaci che sono riuscito a eliminare in quanto stavano per "farmi fuori" a causa del fatto che non ne sopporto gli effetti collaterali. ringrazio anticipatamente.

    Buongiorno, le consiglio di consultare uno psichiatra per calibrare bene il dosaggio dei farmaci e avere aiuto nello scalari. Le consiglio anche di affiancare una psicoterapia.

    Dott.ssa Deborah Sproviero

Tutti i contenuti pubblicati su MioDottore.it, specialmente domande e risposte, sono di carattere informativo e in nessun caso devono essere considerati un sostituto di una visita specialistica.

Esperienze

Su di me

Psicologa, psicoterapeuta
Laureata in psicologia clinica e dello sviluppo e specializzata in Psicoterapia sistemico relazionale



Specializzazioni

  • Psicoterapia