Indirizzo

riviera di chiaia 242, Napoli
studio privato (mappa)

Prossima data disponibile.:

Mostra il calendario
Contanti
347 331.....

Bypass

Visita cardiologica

Cardiochirurgia + 1 Altro

Elettrocardiogramma

Esperienze

Su di me

Si specializza in cardiochirurgia nel 2003 presso il Dipartimento di Scienze Cardiotoraciche e Respiratorie della Seconda Università degli Studi di Na...

Mostra tutta la descrizione

Patologie trattate

  • Insufficienza cardiaca
  • Coronaropatia
  • Aneurisma
Mostra tutte le patologie

Formazione

  • Seconda Università di Napoli

Competenze linguistiche

Inglese, Italiano

Recensioni dei pazienti

Questo dottore non ha ancora ricevuto recensioni da parte dei pazienti su MioDottore. Scrivi la prima recensione!

Scrivi una recensione

Prestazioni e prezzi

Bypass

riviera di chiaia 242, Napoli

studio privato

Prezzo non disponibile

Visita cardiologica

riviera di chiaia 242, Napoli

studio privato

Prezzo non disponibile

Cardiochirurgia

riviera di chiaia 242, Napoli

studio privato

Prezzo non disponibile

Elettrocardiogramma

riviera di chiaia 242, Napoli

studio privato

Prezzo non disponibile

Risposte ai pazienti

ha risposto a 16 domande da parte di pazienti di miodottore.it


  • Buongiorno.. E grazie a chi risponde.. Sono portatrice di lieve insufficienza mitralica da anni e anni probabilmente congenito... Ieri sono andata a controllo.. Da lieve è diventato lieve più.. Con soffio sistolico mitralico atrio sinistro ai limiti alti.. Disfunzione diastolica di grado 1.. Il cardiologo mi ha consigliato ascripitin 300..1/2dopo pranzo... Vi chiedo.. Essendo stato di grado lieve x tt la vita.. Può succedere questo??.. Ho 54 anni.. Grazie

    Gentile signora,
    L’insufficienza mitralica degenerativa è generalmente progressiva, quindi può peggiorare come lei racconta.
    A quanto capisco però lei ad oggi non fa né diuretico nè ACE inibitore quindi è ancora in una fase molto precoce del vizio Valvolare. Allo stato credo che sia corretto controllare bene la pressione e continuare i controlli Ecocardio grafici.
    Cordiali saluti
    Cristiano Amarelli

    Dott. Cristiano Amarelli

  • Domande su Aneurisma aortico

    Buona sera io avrei bisogno di un consiglio a mio padre è stata riscontrato un aneurisma dell aorta toracica ascendente di 50 un medico mi ha consigliato di operare siamo andati da un altro che ci ha detto di aspettare perché voleva vedere bene tac dopo che la vista bene ci ha detto che gli sembra anche più dilatata di quello che hanno scritto secondo voi si deve operare

    Dal momento che la misura è al di sotto dei 55 mm se non c’è una disfunzione Valvolare, familiarità per dissezione probabilmente un controllo ripetuto con TAC ed eco a 6 mesi è la scelta più adeguata. Parallelamente si faccia valutare dal cardiochirurgo per stabilire l’estensione della aorta da sostituire e l’eventuale rischio chirurgico.

    Dott. Cristiano Amarelli

Tutti i contenuti pubblicati su MioDottore.it, specialmente domande e risposte, sono di carattere informativo e in nessun caso devono essere considerati un sostituto di una visita specialistica.

Esperienze

Su di me

Si specializza in cardiochirurgia nel 2003 presso il Dipartimento di Scienze Cardiotoraciche e Respiratorie della Seconda Università degli Studi di Na...

Mostra tutta la descrizione

Patologie trattate

  • Insufficienza cardiaca
  • Coronaropatia
  • Aneurisma
Mostra tutte le patologie

Formazione

  • Seconda Università di Napoli

Specializzazioni

  • Cardiochirurgia

Competenze linguistiche

Inglese, Italiano

badge-likeCreated with Sketch.

Premi e riconoscimenti

  • Best Reviewer ASAIO 2017

Account dei social media


Pubblicazioni e articoli

Pubblicazioni (46)