Non trascurare la tua salute

Scegli la consulenza online per iniziare o continuare una terapia, senza muoverti da casa. Se ne hai bisogno, puoi anche prenotare una visita in studio.

Mostra gli specialisti Come funziona?

Indirizzo

Via San Filippo Neri 18, Catania
studio privato

Questo specialista non offre prenotazioni online a questo indirizzo

Presso questo indirizzo visito: adulti
Contanti, Carta di credito

Non hai trovato sul profilo dello specialista le informazioni che cercavi?

Mostra altri chirurgia general nelle vicinanze

Esperienze

Su di me

Specialista in chirurgia generale e medicina estetica, ecografia


Patologie trattate

  • Ernia
  • Dolore addominale
  • TUMORE MAMMELLA
Mostra tutte le patologie

Specializzazioni

  • Chirurgia Generale

Prestazioni e prezzi

Prestazioni suggerite

Prima visita senologica


Via San Filippo Neri 18, Catania

studio privato

Altre prestazioni

Anoscopia


Via San Filippo Neri 18, Catania

studio privato


Biopsia


Via San Filippo Neri 18, Catania

80 €

studio privato


Chirurgia generale


Via San Filippo Neri 18, Catania

50 €

studio privato


Ecografia


Via San Filippo Neri 18, Catania

50 €

studio privato


Ecografia senologica


Via San Filippo Neri 18, Catania

studio privato


Esplorazione rettale


Via San Filippo Neri 18, Catania

studio privato

Recensioni dei pazienti

5

Punteggio generale
3 recensioni

  • Puntualità
  • Attenzione
  • Struttura e attrezzature
M
Paziente verificato
Presso: studio privato

Grande professionista,serio ,competente ed esaustivo.Ha risposto a tutte le mie domande tranquillizzandomi .Lo consiglio vivamente!


Paziente verificato
Presso: studio privato Visita ed ecografia mammaria

Sono rimasta molto entusiasta dal mix di professionalità ed umanità di questo Dottore. Lui è molto attento e preciso, la sua preparazione è evidentemente alta, lo studio è accogliente. Non mi affiderei a nessun altro.


C
Paziente verificato
Visita prenotata su MioDottore.it Presso: studio privato Visita ed ecografia mammaria

La professionalità, la cordialità e la simpatia (che non guasta) sono il punto di forza del dottore Rinella.
Chirurgo attento nelle visite, esaustivo nelle spiegazioni, "umano" nel rapporto col paziente.
Studio nuovo e molto elegante.
Facilità di parcheggio.

Dr. Aurelio Rinella

Buongiorno le sono grato per la recensione
.


Si è verificato un errore, riprova

Risposte ai pazienti

ha risposto a 4 domande da parte di pazienti di MioDottore


  • Domande su Ernia Inguinale

    Buongiorno. 4 mesi fa sono stato operato in laoparoscopia di ernia inguinale bilaterale. A destra mi si è immediatamente formato (dopo l'intervento c'era già subito) un linfocele inguino-scrotale di circa 10x4 cm. Aspirato 5 volte (2 con introduzione di cortisone) si è rapidamente riformato. Farò a breve linfoscintigrafia per verificare eventuale lesione collettore linfatico. Può invece trattarsi di non perfetta richiusura del peritoneo? Ho fatto ecografia e risonanza ma i dubbi sulla provenienza del siero rimangono. Ho sentito 3 pareri, compreso il chirurgo operante, e tutti vorrebbero rioperare ma effettuando interventi fra loro diversi (eversione della tunica vaginale, apertura inguinale esplorativa per ricercare il punto di alimentazione della sacca, aspirazione e sclerotizzazione o exeresi chirurgica del linfocele con chiusura del collettore linfatico a seconda dei risultiati della linfoscintigrafia). Posso semplicemente continuare a convivere con il linfocele? Avete qualche idea da suggerirmi ? Grazie

    Buongiorno, i linfoceli se di questo si tratta prevedono tempi lunghi per la risoluzione, e non è da escludere che lo sia. Non ho compreso perche dovrebbe fare l'eversione della vaginalis se trattasi di linfocele. Comunque penso che debba affidarsi al chirurgo che l'ha operato o al massimo chiedere un consulto esterno.

    Dr. Aurelio Rinella

  • Salve! Sono una donna di 31 anni alla mia prima gravidanza. Precisamente sono alla OTTAVA SETTIMANA. Ieri..spalmandomi la crema ho notato una pallina al seno sinistro nella zona esterna all'altezza del capezzolo di diametro circa 4 mm anche piuttosto dolorante.
    Ho fatto un'ecografia al seno 3 mesi fa e non mi era stato riscontrato nulla! Devo preoccuparmi? Pottebbe essere una ghiandola ingrossatasi conseguentemente alla gravidanza??
    Grazie mille

    Salve, ovviamente in considerazione delle precedente ecografia da lei riferita non dovrebbe essere nulla di particolare, generalmente questo tipo di comportamento è legato alle cisti.
    Le consiglio una seconda ecografia per valutare eventuali processi infiammatori in atto.

    Dr. Aurelio Rinella

Tutti i contenuti pubblicati su MioDottore.it, specialmente domande e risposte, sono di carattere informativo e in nessun caso devono essere considerati un sostituto di una visita specialistica.

Esperienze

Su di me

Specialista in chirurgia generale e medicina estetica, ecografia


Patologie trattate

  • Ernia
  • Dolore addominale
  • TUMORE MAMMELLA
Mostra tutte le patologie

Specializzazioni

  • Chirurgia Generale

Pubblicazioni e articoli

Ricerche correlate