Indirizzi (2)

Studio privato
Via Giolitti n. 225, Pesaro

Questo dottore non offre prenotazioni online a questo indirizzo

Misure di sicurezza adottate in questo studio

Mostra

Pazienti senza assicurazione sanitaria


Presso questo indirizzo visito: adulti

Non hai trovato sul profilo dello specialista le informazioni che cercavi?

Mostra altri psicologi clinici nelle vicinanze

Questo dottore non offre prenotazioni online a questo indirizzo

Pazienti senza assicurazione sanitaria


Consulenza online • 50 €


Presso questo indirizzo visito: adulti

Tieniti pronto 10 minuti prima della consulenza. Assicurati che la batteria del tuo dispositivo sia carica. Per i videoconsulti: controlla la tua connessione internet e il corretto funzionamento di camera e microfono. Tieni a portata di mano eventuali referti medici (es. il risultato degli esami).

Prestazioni e prezzi

I prezzi indicati sono quelli per pazienti senza assicurazione sanitaria

Prestazioni suggerite


Via Giolitti n. 225, Pesaro

60 €

Studio privato



Via Giolitti n. 225, Pesaro

60 €

Studio privato



Via Giolitti n. 225, Pesaro

50 €

Studio privato


50 €

Consulenza Online



Via Giolitti n. 225, Pesaro

50 €

Studio privato

Altre prestazioni


Via Giolitti n. 225, Pesaro

60 €

Studio privato



Via Giolitti n. 225, Pesaro

60 €

Studio privato



Via Giolitti n. 225, Pesaro

60 €

Studio privato



Via Giolitti n. 225, Pesaro

60 €

Studio privato



Via Giolitti n. 225, Pesaro

60 €

Studio privato



Via Giolitti n. 225, Pesaro

50 €

Studio privato



Via Giolitti n. 225, Pesaro

60 €

Studio privato



Via Giolitti n. 225, Pesaro

50 €

Studio privato

Esperienze

Su di me

Sono una Psicologa Clinica laureata presso l'Università di Urbino.
Ciò che mi ha spinto verso questa professione è la mia curiosità verso l'al...

Mostra tutta la descrizione


Specializzazioni

  • Psicologia Clinica

Punteggio generale

Tutte le recensioni contano e non possono essere rimosse o modificate dai dottori a proprio piacimento. Scopri come funziona il processo di moderazione delle recensioni.
A
Presso: Studio privato colloquio psicologico

Mi sono rivolta alla dottoressa in un momento di difficoltà ed ho trovato una professionista seria e preparata: assolutamente consigliata!

Dott.ssa Alessia Foronchi

La ringrazio!

S
Presso: Altro Altro

Sa creare e mantenere una solida relazione terapeutica ,sensibile e molto disponibile facendoti sentire a tuo agio

H
Presso: Studio privato colloquio psicologico clinico

La dottoressa è molto disponibile e empatica, mette a proprio agio le persone senza giudicare. Grazie!


M
Presso: Studio privato colloquio psicologico clinico

Empatica, attenta, sensibile e professionale.
Non è semplice iniziare un percorso di terapia, soprattutto quando di professionisti in giro ce ne sono molti e la scelta è ampia. La Dottoressa, invece, ha quel quid in più - a mio avviso - e ciò permette di affrontare con serenità ogni problema condiviso.


A
Presso: Studio Aretè colloquio psicologico clinico

Professionista seria. Mi sta aiutando ad affrontare i miei problemi con estrema lucidità.
È perfettamente in grado di metterti subito a tuo agio. Consigliata.


A
Presso: Studio Aretè colloquio psicologico

Lo studio è molto carino. La dottoressa è accogliente e ti fa sentire a tuo agio fin da subito. Ho apprezzato la sua calma e il suo interesse verso la mia problematica.


M
Presso: Studio Aretè sostegno psicologico

La Dottoressa Foronchi mi ha sostenuto nel percorso in cui ho imparato ad accettare nuovi aspetti di me. Puntuale e cortese, consigliata.


M
Presso: Studio Aretè sostegno psicologico

La Dottoressa è disponibile e preparata. Mi ha aiutato molto durante il percorso. La consiglio vivamente.


P
Presso: Studio Aretè sostegno psicologico

Gentile, puntuale, accogliente e professionale. Ha saputo cogliere aspetti di me che non conoscevo. Assolutamente consigliata


L
Profilo verificato
Visita prenotata su MioDottore.it
Presso: Studio privato colloquio psicologico individuale

Professionale, empatica e gentilissima. Riesce a metterti a proprio agio, farti i capire i propri limiti e problemi e porgerti una mano nel momento del bisogno. Ottima professionista.


Si è verificato un errore, riprova

Risposte ai pazienti

ha risposto a 40 domande da parte di pazienti di MioDottore

Salve a tutti, il mio compagno sta passando un periodo burrascoso, non dorme più e non pensa ad altro che il problema. Gli hanno diagnosticato finalmente dopo tre anni con una giusta professionista un doc. Purtroppo questo doc mi attacca personalmente, perché è ossessionato dal mio passato, dal fatto di non aver vissuto con me la MIA prima volta, seppur anche lui aveva già avuto esperienze. Mi attacca, mi disprezza la maggior parte del tempo, poi ci sono volte in cui sembra non esserci nulla e mi ama profondamente. Abbiamo un bambino che è l'unica cosa che ancora ci fa tenere uniti, ma mi chiedo se separandoci lui possa concentrarsi a guarire e non peggiori la situazione, dato che ha anche pensieri non molto belli sulla vita.
I miei sentimenti verso di lui ci sono ancora, ma mi distrugge vederlo così e mi dilania il fatto che lui per questa cosa non possa provare i sentimenti che in fondo ha sempre provato, in quanto nei momenti in cui riusciva a domare questo malessere stavamo benissimo.

Vi chiedo dunque se in una situazione del genere, separarci possa essere per lui motivo di liberazione o se invece lo porti a comportamenti di autodistruzione. Sarei disposta a tutto purchè lui stia meglio.

Vi ringrazio in anticipo

Buongiorno, da come la descrive la situazione che sta vivendo sembra molto difficile e con solo le informazioni riportate è difficile esprimere un parere. Purtroppo è difficile sapere come le nostre decisioni potrebbero o meno influenzare l'altro. Se è strada che non avete già percorso, consiglierei una terapia di coppia con un professionista esperto: in questo modo entrambi avreste uno spazio in cui condividere i vostri sentimenti e vissuti. Saluti, dott.ssa Alessia Foronchi

Dott.ssa Alessia Foronchi

Domande su colloquio psicologico

Salve a tutti, scrivo perchè in questo ultimo mese ho avuto un aumento di ansia e livello di tristezza mai provato, tanto da essermi appoggiata ad uno psicologo. I sintomi sono insorti a seguito di una promozione a lavoro che ho richiesto che mi ha portata a vivere in un ambiente in cui non mi trovo, dove ogni giorno passo ore con la tachicardia a seguito di qualsiasi richiesta o arrivo di mail.
Ho saputo che hanno bisogno di una figura in un altro team dell'azienda con una mansione più leggera. Sarei tentata di passare all'altro team ma ogni volta che ci penso mi sale l'ansia al solo pensiero di doverlo dire al mio capo dopo aver ricevuto la promozione.
Ci sto lavorando con lo psicologo ma continuo ad avere crisi di ansia e pianto e non so più cosa devo fare

Buongiorno, da ciò che racconta sembra che al momento stia vivendo un periodo difficile, di forti cambiamenti rispetto alla routine. Credo abbia fatto bene ad intraprendere un percorso con uno psicologo: si affidi al professionista che la segue. Saluti, dott.ssa Alessia Foronchi

Dott.ssa Alessia Foronchi

Tutti i contenuti pubblicati su MioDottore.it, specialmente domande e risposte, sono di carattere informativo e in nessun caso devono essere considerati un sostituto di una visita specialistica.