Indirizzi (3)

Via Giovanni da Sovico 95, Sovico
Studio dei Medici di Medicina Generale (mappa)

Calendario online non attivo

Chiedi di attivare le prenotazioni online

Visita a domicilio • da 140 €

Visita geriatrica • 100 €

Via Giovanni Amendola 6, Mariano Comense
Nuovo Centro Medico Polispecialistico (mappa)

Calendario online non attivo

Chiedi di attivare le prenotazioni online

Visita geriatrica • 100 €

Piazza Mons Luigi Moneta, 1, Cesano Boscone
Casa di Cura Ambrosiana (mappa)

Calendario online non attivo


Informazioni su servizi e prezzi non disponibili

Esperienze

Su di me

Visite specialistiche ambulatoriali e domiciliari. Consulenza presso strutture geriatriche. Formatore in area geriatrica, formatore sull'Approccio c...

Mostra tutta la descrizione


Recensioni

Nessuna recensione del dottore

Questo dottore non ha ancora ricevuto recensioni da parte dei pazienti su MioDottore. Scrivi la prima recensione!

Scrivi una recensione

Prestazioni e prezzi

Visita a domicilio

da 140 €


Via Giovanni da Sovico 95, Sovico

da 140 €

Studio dei Medici di Medicina Generale


Visita geriatrica

100 €


Via Giovanni da Sovico 95, Sovico

100 €

Studio dei Medici di Medicina Generale


Via Giovanni Amendola 6, Mariano Comense

100 €

Nuovo Centro Medico Polispecialistico

Recensioni

Nessuna recensione del dottore

Questo dottore non ha ancora ricevuto recensioni da parte dei pazienti su MioDottore. Scrivi la prima recensione!

Scrivi una recensione

Risposte ai pazienti

ha risposto a 2 domande da parte di pazienti di MioDottore


  • Buongiorno
    nostro padre, 88 anni il prossimo 27 marzo, crediamo soffra di mania di persecuzione... da un po di tempo, un anno circa, sembra che tutti complottano contro di lui.. ci ha addirittura detto che qualcuno vuole ucciderlo..ora invece ha preso di mira la ragazza che va in casa sua a fargli le pulizie... per lui questa ragazza gli sta rubando i soldi e quant'altro.. la segue in ogni suo spostamento e inveisce contro questa ragazza... ma la cosa più grave è che ora ci ha rivelato la sua intenzione di fare del male, oltre che alla ragazza, anche a nostra madre (invalida al 100%)... noi siamo molto preoccupati al punto di dire a questa ragazza di non venire per qualche giorno in casa (le pagheremo comunque le ore come se avesse lavorato) fino a che non riusciamo a capire cosa possiamo fare per nostro padre e per salvaguardare la sua incolumità oltre quella di nostra madre... le vorremo anche chiedere una eventuale visita a domicilio.
    Grazie. Pietro

    Buongiorno, trattandosi di un delirio di persecuzione in un grande anziano, se non ci sono precedenti di patologie psichiatriche che lo giustifichino il primo step potrebbe essere una valutazione per escludere alterazioni internistiche o metaboliche (alterazioni della tiroide, di elettroliti o vitamine) e per valutare e definire meglio, anche alla luce di una raccolta più precisa della sotria personale, una eventuale forma di declino cognitivo sottostante.
    Il primo riferimento può essere il medico di base, che ha una conoscenza più completa della situazione, ed eventualmente, in accordo con lui, può essere senz'altro utile una valutazione geriatrica completa.

    Dott. Stefano Serenthà

  • Domande su Ipertensione

    Buon giorno, ho 63 anni e da un mese circa ho sempre la pressione alta, é pissibile normalizzarla senza dover prendere la classica pastiglia per la pressione, grazie. Premetto che non uso sale.

    Buongiorno,
    naturalmente dipende dai valori riscontrati, ma anche dalla presenza di o meno di fattori di rischio cardiovascolare quali diabete, cardiopatia ischemica, ictus, fumo, arteriopatie, dislipidemie, familiarità...
    Se non sono valori preoccupanti e non ci sono significativi fattori di rischio, prima di una eventuale terapia (farmacologica o alternativa) è senz'altro consigliato un periodo di moniotoraggio dei valori in vari oriari della giornata (può segnarli su un quadernetto) con attenzioni alla dieta (come correttamente sta già facendo con il sale, ma anche riducendo caffè, the, liquirizia e soprattutto evitando il sovrappeso), all'attività fisica (camminate, bicicletta, movimento aerobico quotidiano) e alla riduzione dello stress, magari anche con pratiche di rilassamento.
    Solo se si confermano valori ritenuti pericolosi può essere utile discutere di una eventuale terapia.
    Buona giornata

    Dott. Stefano Serenthà

Tutti i contenuti pubblicati su MioDottore.it, specialmente domande e risposte, sono di carattere informativo e in nessun caso devono essere considerati un sostituto di una visita specialistica.

Esperienze

Su di me

Visite specialistiche ambulatoriali e domiciliari. Consulenza presso strutture geriatriche. Formatore in area geriatrica, formatore sull'Approccio c...

Mostra tutta la descrizione


Specializzazioni

  • Geriatria