Visita endocrinologica - Informazioni, specialisti, domande frequenti.

Informazioni su Visita endocrinologica

Uno specialista endocrinologo durante la visita di una pazienteLa visita endocrinologica è una visita indolore e non invasiva funzionale alla valutazione e al monitoraggio di disturbi e patologie correlate alle ghiandole endocrine, gli organi deputati alla produzione degli ormoni: testicoli, tiroide, ipofisi, ovaie, pancreas, surrene.

La Scuola di Specializzazione Medica per diventare uno specialista Endocrinologo è denominata "Endocrinologia e malattie del metabolismo": gli endocrinologi hanno dunque sviluppato conoscenze e competenze scientifiche e teoriche nel settore della fisiopatologia  e clinica delle patologie del sistema endocrino, su tutto ciò che può essere fatto risalire al metabolismo. Gli ambiti di specifica competenza dell’endocrinologo sono quindi:

  • Fisiopatologia endocrina;

  • Semeiotica funzionale e strumentale endocrino-metabolica,

  • Metodologia clinica e terapia in Endocrinologia, Andrologia e Diabetologia;

  • Fisiopatologia e clinica endocrina della riproduzione umana.

Gli ormoni sono fondamentali per garantire il funzionamento corretto del metabolismo, dei tessuti e degli organi. Il compito dell’endocrinologo è quello di identificare e curare malattie associate a un non corretto funzionamento delle ghiandole deputate alla produzione degli ormoni: il malfunzionamento di tali ghiandole contribuisce alla comparsa di patologie come la disfunzione erettile, l’osteoporosi, il diabete e a disturbi come le complicanze delle menopausa e l’infertilità.

Le principali patologie delle ghiandole endocrine sono:

  • Diabete mellito, sia quello dell’infanzia sia quello detto “alimentare”; tipico dell’età adulta;

  • Varie forme di malattie della tiroide: ipertiroidismo, ipotiroidismo, tiroidite, patologia nodulare benigna (gozzo) o maligna (carcinomi);

  • Obesità;

  • Osteoporosi;

  • Malattie delle gonadi;

  • Malattie del surrene

  • Acromegalia;

  • Adenommi dell’Ipofisi.

Di norma, una visita endocrinologica dura dai 20 ai 40 minuti, nel corso dei quali lo specialista endocrinologo raccoglie dati sulla storia clinica, familiare, alimentare e patologica del paziente. Dopo l’anamnesi, l’endocrinologo passa all’esame obiettivo, richiedendo a volte di effettuare esami specifici.

Nelle visite successive alla prima, può dedicarsi alla valutazione degli esami prescritti in precedenza.

La visita endocrinologica non prevede alcuna preparazione particolare, al paziente viene richiesto soltanto di portare con sé i risultati degli esami prescritti in precedenza dal medico curante.

Esperti in visita endocrinologica

Trova esperti in Visita Endocrinologica nella tua città:
Mariano Galdiero

Mariano Galdiero

Endocrinologo, Andrologo

Qualiano

Prenota ora
Cosimo Roberto Russo

Cosimo Roberto Russo

Endocrinologo, Diabetologo, Internista

Roma

Prenota ora
Giuseppe Cozzolino

Giuseppe Cozzolino

Diabetologo, Endocrinologo

Napoli

Prenota ora
Davide Francomano

Davide Francomano

Andrologo, Endocrinologo, Diabetologo

Velletri

Prenota ora
Alessandro Dal Lago

Alessandro Dal Lago

Andrologo, Endocrinologo

Frosinone

Prenota ora

Domande su Visita endocrinologica

I nostri esperti hanno risposto a 12 domande su Visita endocrinologica

Dott.ssa Arianna Moretti
Dott.ssa Arianna Moretti
Diabetologo, Endocrinologo, Internista
Roma
Salve, le consiglio una visita per rivalutare la terapia in atto.
3 risposte
Dr. Mario Nicolosi
Dr. Mario Nicolosi
Endocrinologo, Medico di base, Internista
Torino
Si tratta di una tireopatia autoimmune, ovvero una situazione in cui il suo organismo tratta la tiroide come fosse estranea e ciò causa produzione di anticorpi, infiammazione e possibile alterazione…
5 risposte
Salve, bisognerebbe innanzitutto capire che tipo di alimentazione ha svolto per scendere di peso: se l'introito calorico diventa inferiore alle proprie necessità il metabolismo tende ad…
10 risposte

Quali professionisti effettuano Visita endocrinologica?

Tutti i contenuti pubblicati su MioDottore.it, specialmente domande e risposte, sono di carattere informativo e in nessun caso devono essere considerati un sostituto di una visita specialistica.