Il dry needling, spesso confuso con l'agopuntura, è una tecnica di trattamento unica per il dolore e la rigidità muscolare. Il processo prevede l'inserimento di sottili aghi nella pelle per stimolare i punti trigger o i muscoli che non funzionano correttamente. Si chiama 'dry' needling perché non viene iniettata alcuna soluzione o medicinale con l'ago. Lo scopo è rilasciare i nodi e alleviare eventuali dolori muscolari o spasmi. È importante capire che il dry needling non è un trattamento autonomo. Viene spesso utilizzato in combinazione con altre terapie, come la terapia manuale, la prescrizione di esercizi e l'educazione sulla condizione e la sua gestione.

Scegli la città in cui stai cercando il servizio

A cosa serve il dry needling

Il dry needling è principalmente utilizzato per trattare problemi muscoloscheletrici. I problemi che possono essere trattate con il dry needling includono dolore al collo, alla schiena e alle spalle, dolore al braccio (gomito del tennista, sindrome del tunnel carpale, gomito del golfista), mal di testa, dolore alla mascella, dolore ai glutei e dolore alle gambe (sciatica, stiramenti al muscolo posteriore della coscia, rigidità/spasmi al polpaccio).

La portata del dry needling va oltre il semplice sollievo dal dolore. Può anche contribuire a migliorare l'ampiezza dei movimenti, ridurre la tensione muscolare e potenziare le prestazioni muscolari. Inoltre, potrebbe essere utile nel gestire lo stress e l'ansia, poiché favorisce il rilassamento attraverso la disinibizione del sistema nervoso.

Inoltre, il dry needling è relativamente facile da incorporare nella maggior parte dei piani di trattamento. Può essere utilizzato come terapia complementare per migliorare l'efficacia complessiva del piano di trattamento o come alternativa quando altre opzioni di trattamento potrebbero non essere adatte o efficaci.

Come funziona il dry needling

Il dry needling funziona mirando ai punti trigger miofasciali. Si tratta di bande tese o nodi all'interno di un muscolo che causano dolore. Quando l'ago viene inserito in questi punti, provoca una risposta 'scatto' dal muscolo. Questa risposta di scatto aiuta a reimpostare il muscolo, riducendone la tensione e alleviando il dolore.

La procedura viene solitamente eseguita da un fisioterapista o un medico esperto, che valuterà la tua condizione e determinerà le aree di trattamento appropriate. Potresti avvertire una leggera puntura mentre l'ago viene inserito, seguita da uno scatto muscolare o da un dolore profondo.

Quanto dura una sessione di dry needling

La durata di una sessione di dry needling può variare a seconda dell'area trattata e della gravità dei sintomi. In generale, una sessione può durare da 15 minuti a un'ora.

Durante la sessione, il terapista inserirà gli aghi in punti trigger specifici. Gli aghi di solito vengono lasciati in posizione per un breve periodo, tipicamente tra i 10 e i 30 minuti, prima di essere rimossi. Il numero di aghi utilizzati e il tempo in cui sono lasciati in posizione possono variare a seconda delle esigenze specifiche e della risposta al trattamento.

È importante ricordare che la risposta di ognuno al dry needling può essere diversa. Alcune persone potrebbero sperimentare un sollievo immediato, mentre altre potrebbero aver bisogno di alcune sessioni prima di iniziare a notare i benefici.

Dry needling: costo medio in Italia

Il costo del dry needling può variare notevolmente a seconda di diversi fattori. Questi includono l'esperienza e l'abilità dello specialista, la durata della sessione, il numero di sessioni necessarie e la posizione geografica. Alcuni piani assicurativi possono coprire il dry needling, ma è sempre meglio verificare con il proprio fornitore di assicurazione in anticipo. In Italia, il costo di una seduta di dry needling è di circa 40-100 euro.

Dry needling: specialisti e cliniche consigliati

Roma

M.Fisio Nomentano sas di Sacchi Valentina

Endocrinologo, Fisioterapista, Dermatologo

, Ortopedico, Otorino, Cardiologo, Medico estetico, Fisiatra Altro
Via Nicola Marchese 10, Roma
234 recensioni
Mostra profilo
Dott. Salvatore Coco

Fisiatra

Via Nicola Marchese 10, Roma
4 recensioni
Mostra profilo

Milano

Dr. Diego Stancanelli

Osteopata, Massofisioterapista

Via Pietro Mascagni 14, Milano
120 recensioni
Mostra profilo
Dr. Vittorio Da Pieve

Fisiatra

Piazza Cinque Giornate 1, Milano
12 recensioni
Mostra profilo

Napoli

Dott. Luigi Trematerra

Fisiatra, Agopuntore, Posturologo

Via Vittorio Veneto 33, Napoli
293 recensioni
Mostra profilo
Dott. Riccardo De Rosa

Fisiatra, Terapista del dolore, Ecografista

20, Via S. Giacomo Dei Capri, Napoli
103 recensioni
Mostra profilo

Torino

Dr. Lorenzo Fracchia

Agopuntore

Via Cibrario 64, Torino
56 recensioni
Mostra profilo
Dott. Alberto Durando

Fisioterapista

Via Giuseppe Talucchi 32, Torino
30 recensioni
Mostra profilo

Domande frequenti

Quali sono gli effetti collaterali del dry needling?

Il dry needling è un trattamento sicuro quando eseguito da uno specialista qualificato, ma come qualsiasi procedura terapeutica, può comportare potenziali effetti collaterali. L'effetto collaterale più comune è la sensibilità o lividi temporanei nei siti di inserimento. Questa è una risposta normale e di solito si attenua entro 24-48 ore.

Altri effetti collaterali possono includere affaticamento, rilascio emotivo e esacerbazione dei sintomi. Questi effetti collaterali sono di solito temporanei e si attenuano entro pochi giorni. Raramente possono verificarsi complicazioni più gravi come infezioni o danni ai nervi, ma sono estremamente rari quando la procedura è eseguita da un professionista qualificato.


Devo riposare dopo una sessione di dry needling?

I protocolli post-trattamento dopo la dry needling possono variare a seconda della persona e dell'area trattata. Alcune persone potrebbero sentirsi un po' doloranti o stanche dopo il trattamento e potrebbero beneficiare di un breve periodo di riposo. Tuttavia, altri potrebbero sentirsi energizzati e pronti a tornare alle loro attività normali.

In generale, è consigliabile un breve periodo di riposo dopo una sessione di dry needling. Evitare attività faticose per il resto della giornata e bere molta acqua per aiutare il recupero del corpo. Il terapeuta fornirà istruzioni specifiche post-trattamento in base alle esigenze individuali e alla risposta al trattamento.


La dry needling fa male?

La sensazione durante la dry needling può variare tra le persone. Alcune persone potrebbero sentire solo una leggera puntura quando l'ago viene inserito, mentre altre potrebbero avvertire una sensazione di dolore profondo o uno spasmo muscolare. Questa è una risposta normale e desiderata e di solito si attenua rapidamente una volta rimosso l'ago.

Il livello di disagio può dipendere anche dalla posizione e dalla sensibilità dell'area trattata. Alcune zone, come il collo o le mani, potrebbero essere più sensibili di altre. Tuttavia, il disagio di solito è di breve durata e la maggior parte delle persone tollera bene la procedura.


Si può applicare calore o freddo dopo la dry needling?

L'applicazione di calore o freddo dopo la dry needling può contribuire a alleviare eventuali sensazioni di dolore post-trattamento. Il calore può aiutare a rilassare i muscoli e aumentare il flusso sanguigno nella zona, favorendo la guarigione. D'altro canto, il freddo può contribuire a ridurre l'infiammazione e intorpidire la zona, fornendo sollievo dal dolore.

È importante utilizzare correttamente le terapie con calore e freddo per evitare potenziali danni. Avvolgere sempre pacchi caldi o freddi in un asciugamano prima di applicarli sulla pelle e limitare il loro utilizzo a 15-20 minuti alla volta. Si consiglia di consultare il terapeuta prima di applicare calore o freddo all'area trattata.


La dry needling è pericolosa?

La dry needling è considerata sicura quando eseguita da uno specialista qualificato. Tuttavia, come qualsiasi trattamento, comporta alcuni rischi. Questi includono quelli minori come lividi e sensibilità, e quelli più rari e gravi come infezioni e danni ai nervi.

La chiave per un trattamento sicuro ed efficace di dry needling è trovare uno specialista qualificato. Dovrebbero avere la formazione e l'esperienza necessarie nella dry needling ed essere in grado di rispondere a qualsiasi domanda o preoccupazione che il paziente potrebbe avere riguardo al trattamento.


Quali sono i benefici della dry needling?

La dry needling offre numerosi benefici, soprattutto per coloro che soffrono di condizioni muscolo-scheletriche. Uno dei principali benefici della dry needling è il sollievo dal dolore. Concentrandosi sui punti trigger, la dry needling può aiutare ad alleviare la tensione muscolare, ridurre il dolore e migliorare la mobilità.

Inoltre, la dry needling può migliorare le prestazioni muscolari, rendendola una terapia utile per gli atleti e coloro che sono coinvolti in attività fisiche. Favorisce anche il rilassamento e può aiutare a gestire lo stress e l'ansia.


Quanto dura il dolore dopo la dry needling?

La sensibilità post-trattamento dopo la dry needling è comune e di solito si attenua entro 24-48 ore. La durata può variare a seconda della persona e dell'area trattata. Se sorgono preoccupazioni riguardo a un dolore prolungato o disagio dopo la dry needling, è consigliabile consultare il terapeuta.


Dry needling vs. agopuntura: qual è migliore?

La dry needling e l'agopuntura possono sembrare simili, ma sono pratiche fondamentalmente diverse. L'agopuntura è una pratica della medicina cinese antica che mira a bilanciare il flusso di energia nel corpo, mentre la dry needling è una tecnica moderna che si concentra sul trattamento dei disturbi muscolo-scheletrici e sul sollievo dal dolore.

La scelta tra dry needling e agopuntura dipenderà dalle specifiche esigenze e preferenze del paziente. Se si sta cercando un trattamento per un problema muscolo-scheletrico come dolore muscolare o rigidità, la dry needling potrebbe essere la scelta migliore. Tuttavia, se si sta cercando un approccio olistico alla salute e al benessere, l'agopuntura potrebbe essere più adatta.