Indirizzo

VIA GIOVANNI TORTI 30/2, Genova
Studio Medico

Calendario online non attivo


Assegno, Carta di credito

Non hai trovato sul profilo dello specialista le informazioni che cercavi?

Mostra altri urologi nelle vicinanze

Esperienze

Su di me

Grande esperienza nella chirurgia endoscopica della vescica e della prostata (oltre 3000 interventi eseguiti). Grande esperienza nella chirurgia dell...

Mostra tutta la descrizione


Prestazioni e prezzi

Cateterismo urinario


VIA GIOVANNI TORTI 30/2, Genova

da 100 €

Studio Medico


Cistoscopia


VIA GIOVANNI TORTI 30/2, Genova

da 150 €

Studio Medico


Esame obiettivo


VIA GIOVANNI TORTI 30/2, Genova

Prezzo non disponibile

Studio Medico


Esplorazione rettale


VIA GIOVANNI TORTI 30/2, Genova

Prezzo non disponibile

Studio Medico


Studio clinico


VIA GIOVANNI TORTI 30/2, Genova

da 100 €

Studio Medico

Recensioni

Hai avuto una visita con Mauro Pacella?

Scrivi una recensione, parla della tua esperienza. Centinaia di pazienti ti saranno grati!

Scrivi una recensione

Risposte ai pazienti

ha risposto a 3 domande da parte di pazienti di MioDottore


  • Domande su visita urologica

    Buonasera, volevo chiedere un consulto se possibile.
    Mia madre che ha 66 anni ha, da ultime analisi effettuate, valori di acido urico e creatinina molto alti (14 e 2.25).
    Dopo l'ecografia il dottore ha detto di bere molta acqua (3 lt al giorno) ed effettivamente, ripetendo le analisi dopo qualche giorno, i valori di cui sopra sono scesi (a 12, 12.5 - non ricordo bene - e 2).
    È stato poi prescritto dallo stesso dottore il lasix ma i valori sono di nuovo aumentati (13.9 e 2.09), seppure la quantita di acqua bevuta è rimasta sempre costante.
    Che cosa ha potuto scatenare questo fenomeno? È forse colpa del lasix?
    Grazie mille in anticipo.

    occorre innanzitutto instaurare una terapia contro gli acidi urici e consiglio pertanto l'assunzione di Zyloric 300 mg una cpr al giorno; inoltre è opportuno alcalinizzare l'urina per ridurre il rischio di calcolosi renale: è sufficiente assumere 2 - 3 cucchiai al giorno di Citrosodina. E' assolutamente importantte una congrua idratazione (almeno un litro e mezzo di acqua al giorno

    Mauro Pacella

  • ho effettuato i seguenti esami
    " PSA III generazione " l'esito è stato del valore di 3.74:
    PHI (indice di salute prostata" l'esito è stato del valore di 33.57
    Desidero avere un Vs. parere a riguardo di detti risultati.
    Devo eseguire ulteriore analisi?.
    In attesa di ricevere Vs. suggerimenti ,
    porgo cordiali saluti.

    Il valore del PSA riscontrato deve essere monitorato nel tempo instaurando una terapia a base di Serenoa (es. Saba 320 una cps al giorno) e ripetendo l'esame dopo 3 mesi di trattamento continuativo. Se il valore riscontrato fra 3 mesi dovesse risultare aumentato, allora potrebbe essere opportuno eseguire una RM multiparametrica della prostata; altrimenti si può proseguire con la cura a temèpo indeterminato, ripetendo il PSA dopo altri 6 mesi.

    Mauro Pacella

Tutti i contenuti pubblicati su MioDottore.it, specialmente domande e risposte, sono di carattere informativo e in nessun caso devono essere considerati un sostituto di una visita specialistica.

Esperienze

Su di me

Grande esperienza nella chirurgia endoscopica della vescica e della prostata (oltre 3000 interventi eseguiti). Grande esperienza nella chirurgia dell...

Mostra tutta la descrizione


Specializzazioni

  • Urologia