Indirizzo

Via Zena, 117, San Lazzaro di Savena
Casa Di Cura - Ospedale Privato "Eugenio Gruppioni" (mappa)

Calendario online non attivo

Chiedi di attivare le prenotazioni online
Presso questo indirizzo visito: adulti
Contanti, Carta di credito, Carta di debito

Pazienti senza assicurazione sanitaria

CAMPA

Fasi + 3 Altro


Elettrocardiogramma • 30 €

ECG dinamico secondo holter • 100 €

Test da sforzo • 120 € +9 Altro

Esami pre-operatori • 70 €

Visita di controllo • 70 €

Ecocolordoppler cardiaco (ECOTT) • 100 €

Mostra tutte le prestazioni

Esperienze

Su di me

Laureato all'Università degli Studi di Parma e Specializzato in cardiochirurgia presso l'alma Mater di Bologna presso l'unità operativa di cardiochiru...

Mostra tutta la descrizione


Recensioni dei pazienti

Questo dottore non ha ancora ricevuto recensioni da parte dei pazienti su MioDottore. Scrivi la prima recensione!

Scrivi una recensione

Prestazioni e prezzi

Cardiologia interventistica


Via Zena, 117, San Lazzaro di Savena

Prezzo non disponibile

Casa Di Cura - Ospedale Privato "Eugenio Gruppioni"


Elettrocardiogramma

30 €


Via Zena, 117, San Lazzaro di Savena

30 €

Casa Di Cura - Ospedale Privato "Eugenio Gruppioni"


ECG dinamico secondo holter

100 €


Via Zena, 117, San Lazzaro di Savena

100 €

Casa Di Cura - Ospedale Privato "Eugenio Gruppioni"


Test da sforzo

120 €


Via Zena, 117, San Lazzaro di Savena

120 €

Casa Di Cura - Ospedale Privato "Eugenio Gruppioni"


Esami pre-operatori

70 €


Via Zena, 117, San Lazzaro di Savena

70 €

Casa Di Cura - Ospedale Privato "Eugenio Gruppioni"


Visita cardiochirurgica


Via Zena, 117, San Lazzaro di Savena

Prezzo non disponibile

Casa Di Cura - Ospedale Privato "Eugenio Gruppioni"


Visita di controllo

70 €


Via Zena, 117, San Lazzaro di Savena

70 €

Casa Di Cura - Ospedale Privato "Eugenio Gruppioni"


Ecocolordoppler cardiaco (ECOTT)

100 €


Via Zena, 117, San Lazzaro di Savena

100 €

Casa Di Cura - Ospedale Privato "Eugenio Gruppioni"


Holter pressorio (ABPM)

100 €


Via Zena, 117, San Lazzaro di Savena

100 €

Casa Di Cura - Ospedale Privato "Eugenio Gruppioni"


Visita chirurgica

100 €


Via Zena, 117, San Lazzaro di Savena

100 €

Casa Di Cura - Ospedale Privato "Eugenio Gruppioni"


Posizionamento di PICC o MIDLINE

400 €


Via Zena, 117, San Lazzaro di Savena

400 €

Casa Di Cura - Ospedale Privato "Eugenio Gruppioni"


Interventi di chirurgia ambulatoriale

da 300 €


Via Zena, 117, San Lazzaro di Savena

da 300 €

Casa Di Cura - Ospedale Privato "Eugenio Gruppioni"

Recensioni

Nessuna recensione del dottore

Questo dottore non ha ancora ricevuto recensioni da parte dei pazienti su MioDottore. Scrivi la prima recensione!

Scrivi una recensione

Risposte ai pazienti

ha risposto a 5 domande da parte di pazienti di MioDottore


  • Domande su Tachicardia

    Ringrazio I medici che mi hanno risposto.. Volevo chiarire solo ke ho Anke la tachicard da ansia facilmente riconoscibile ma quella ke mi viene in concomitanza con febbre o virus vari mi è sempre apparsa diversamente sia in durata che intensità questa cosa potrebbe arrecare danni o causare infart o arrest cardiac io ogni volta non so ke fare al Ps hanno fatto tutto a ke ecocardiogramma durante la crisi viene fuori sempre la stessa cosa tachicard sinusale ma può durare così tanto l altra volta 1 notte di continuo e addirittura a dicembre 2 gg ma parliamo di ritm costantemente accelerato x poi passare pian pian ho paura di questa cosa non sono più la stessa da quando c'è lo.. Ho 2 bambini piccoli e questa cosa mi invalida veramente tantissimo dal holter 1 anno fa risulto solo rate extrasistole sopraventricolar non so ke pensare forse la malattia cardiaca non viene fuori dagli esami fatti sia al Ps ke privati mio fratello ha pure Wolf parkinson white lo detto ai cardiologi e mi hanno detto ke non c'entra ma magari ho qualcos'altro ke non si è visto la mia domanda è la tachicard può arrivare a durare più di 12 ore?? Quali danno crea al cuor nel tempo?? Grazie mille

    Il caso da lei esposto necessita di una valutazione più attenta in quanto sembra che di accertamenti strumentali ne abbia già fatti parecchi senza evidenza di nessuna patologia cardiaca. Il Wolf Parkinson White è una sindrome specifica, diagnosticabile con gli esami che riferisce già eseguiti, quindi se non è stato identificato, è ragionevole pensare che non sia il suo problema. Spesso stati ansiosi possono giustificare la sintomatologia descritta, e in questo caso difficilmente questi portano a "danni" cardiaci, ma una cosa del genere è da ipotizzare dopo aver escluso tutto il resto.
    Le consiglio di trovare uno specialista di sua fiducia da cui farsi guidare in tutto il percorso di diagnosi, perché affidarsi a vari specialisti che le forniscono un esame per volta può far perdere di vista il quadro generale, rendendo la sua situazione di difficile gestione.
    Cordiali saluti.
    Giovanni Pelliciari

    Dott. Giovanni Pelliciari

  • Domande su Ipercolesterolemia

    Vorrei sapere se le statine vegetali si possono preferire a quelle sintetiche il cardiologo mi ha prescritto Sivastin da 20 1cp al giorno ma io soffrendo già di crampi muscolari e articolari ho paura che assumendo questa statina potrei peggiorare chiedo a voi medici cosa ne pensate del riso rosso fermentato?Grazie
    Cordiali saluti.
    Margherita

    Le statine vegetali sono efficaci nel ridurre il colesterolo mediamente del 10%, sono quindi utilizzabili nelle forme di lieve ipercolesterolemia o come trattamento iniziale in aggiunta al controllo della dieta, che da sola è in grado di abbattere il colesterolo mediamente de 5-15%.E' bene sottolineare che, nei pazienti in cui le statine inducono sofferenza muscolare, lo stesso avviene anche assumendo le statine vegetali, che sebbene presenti naturalmente nei cibi, sono sempre statine. La miopatia indotta da statine è comunque un effetto collaterale che colpisce solo un piccolo numero di persone e che è slegato dai crampi muscolari legati a problematiche di altro tipo. Ritengo utile, nel caso il medico le abbia posto indicazione ad un trattamento con statina, iniziare la terapia (valutando il tipo di farmaco o l'eventualità di trattamenti alternativi), effettuando un prelievo del sangue a distanza di 30 giorni. La ricerca dell'enzima CPK nel sangue è un buon indicatore oggettivo di tolleranza del farmaco.
    Spero di essere stato sufficientemente chiaro.
    Cordiali saluti.
    Giovanni Pelliciari

    Dott. Giovanni Pelliciari

Tutti i contenuti pubblicati su MioDottore.it, specialmente domande e risposte, sono di carattere informativo e in nessun caso devono essere considerati un sostituto di una visita specialistica.

Esperienze

Su di me

Laureato all'Università degli Studi di Parma e Specializzato in cardiochirurgia presso l'alma Mater di Bologna presso l'unità operativa di cardiochiru...

Mostra tutta la descrizione


Specializzazioni

  • Cardiochirurgia
  • Cardiologia
  • Medicina preventiva

Pubblicazioni e articoli