Mi devo preoccupare x una melanosi congiuntivale?
Dr. Paolo Perri
Dr. Paolo Perri
Oculista
Firenze
Si tratta di un insieme di più nei che come tutti i nevi devono essere seguiti nel tempo perché possono degenerare. Conviene fare regolarmente dei controlli presso l oculista di fiducia.

Assolutamente d'accordo con il dr. Perri. La melanosi congiuntivale va seguita attentamente e regolarmente. Ove disponibile consiglierei anche la diagnostica attraverso fotografia del segmento anteriore, tomografia a coerenza ottica delle lesioni(Oct) e biomicroscopia ad ultrasuoni(ubm). Questi ultimi due esami permettono inoltre di paragonare in maniera riproducibili le lesioni in termini di spessore, densità e rapporti con i tessuti limitrofi.

Dr. Alberto Brescia
Dr. Alberto Brescia
Oculista, Medico legale, Medico certificatore
Monopoli
Si faccia scattare una foto con lampada a fessura digitale e la confronti nel tempo (di anno in anno). Stia sereno.

Specialisti per Melanosi dell’occhio

Livio Bianco

Livio Bianco

Internista, Oncologo, Medico di base

Torino

Lorena Stazi

Lorena Stazi

Oculista

Roma

Paolo Marchetti

Paolo Marchetti

Internista, Endocrinologo, Oncologo

Roma

Gaetana Aliberti

Gaetana Aliberti

Oncologo, Medico di base

Roma

Carlo Tremontini

Carlo Tremontini

Internista, Oculista, Medico di base

Roma

Claudio Tedeschini

Claudio Tedeschini

Oculista

Roma

Domande correlate

Vuoi inviare una domanda?

I nostri esperti hanno risposto a 3 domande su Melanosi dell’occhio

Il testo è troppo corto. Deve contenere almeno __LIMIT__ caratteri.

  • La tua domanda sarà pubblicata in modo anonimo.
  • Poni una domanda chiara, di argomento sanitario e sii conciso/a.
  • La domanda sarà rivolta a tutti gli specialisti presenti su questo sito, non a un dottore in particolare.
  • Questo servizio non sostituisce le cure mediche professionali fornite durante una visita specialistica. Se hai un problema o un'urgenza, recati dal tuo medico curante o in un Pronto Soccorso.
  • Non sono ammesse domande relative a casi dettagliati o richieste di una seconda opinione.

Scegli il tipo di specialista a cui rivolgerti
Lo utilizzeremo per avvertirti della risposta. Non sarà pubblicato online.
Tutti i contenuti pubblicati su MioDottore.it, specialmente domande e risposte, sono di carattere informativo e in nessun caso devono essere considerati un sostituto di una visita specialistica.