Gradirei un'iformazione,e le urgenze minzionali notturnee diurne piu di 8,possono essere dovute a una cistite abatterica e non alla prostata che è di dimensioni 30 e il psa tot è 1,33e e ,sempre in teoria,se il gocciolamnto post minzione si riferic alla prostata o ad una infiamamzioneo infezione dlle base vie urinari,cioèequeste urgene iano dovute alla infiamamione,tipo cistite anche non rilevata con antibiogramma,mi è stato proposto dal medico,non urologo,lo spasmomen di sera di provarlo o un integratore l'utistop che per 10 gg serve per urgenze minzionali,citite,etc contiene :uva usrina e stigmi di mais e eqiueto,e serve per la vescica iperattiva,anche.,non altera l'antiobgramma,in pratica cicli di 10 gg per sfiammare vine usato per le infiammazioni prodotte da cateteri vescicali,perchè e non è la prostata ma solo una infimmazione che somiglia alla cistitein 10 gg i potrebbero notare dei risultati,se coi non foe,allora usando lo spasmomen o quello somatico,peno icapirebbe se si tratta di incontinena dovut,magari,a debolezza dei muscoli detrursoi o a fattori nervoi..Esendo un oggetto ansioso in pasato anni fa,è capitato più volte di avere scarich di dirra ma erno dovute non a batterima alla tensione-stre ovvero somatizzazione,ieri il laboratorio ha consegnato l'esito della ricerca sulle feci:candida albicans com2 anni f.
Grazie.
Grazie
Tutti questi sintomi devono essere valutati in visita e con esami diagnostici di I e II livello. A sua disposizione
Dr. Michele Lanciotti

Dott. Fabrizio Muzi
Dott. Fabrizio Muzi
Andrologo, Urologo, Sessuologo
Roma
La prostatite è di certo più comune. Anche una prostata piccola può infiammarsi. Prima di tentare terapia è di certo utile fare una buona diagnosi. L' iperattività è solo un sintomo. Le cause possono essere molte. Si rivolga al suo Urologo o Andrologo di fiducia e vedrà che risolverà il problema.
Cordiali saluti
Fabrizio Muzi

Dr. Lorenzo Gatti
Dr. Lorenzo Gatti
Urologo, Andrologo, Omeopata
Carpi
Buonasera, le urgenze minzionali possono dipendere da diversi fattori: infiammazione urinaria (vescicale o prostatica), flogosi intestinali che si riflettono a livello vescicale, o anche patologie più importanti. Urinocoltura negativa esclude infezione urinaria, i sintomi compensiivi di gocciolamento farebbero più orientare a prostatite. Valuterei spermiocoltura citologico urinario ed ecografia. Utile trattamento candidiasi intestinale

La sintomatologia da lei riferita può dipendere da varie cause. Le consiglio di affidarsi ad un collega urologo che le saprà proporre le indagini e le eventuali terapie adeguate al suo caso .

Prof. Massimo Maffezzini
Prof. Massimo Maffezzini
Urologo, Oncologo
Genova
Buon giorno,
le consiglio una visita specialistica urologica

Stai ancora cercando una risposta? Poni un'altra domanda

Il testo è troppo corto. Deve contenere almeno __LIMIT__ caratteri.

  • La tua domanda sarà pubblicata in modo anonimo.
  • Poni una domanda chiara, di argomento sanitario e sii conciso/a.
  • La domanda sarà rivolta a tutti gli specialisti presenti su questo sito, non a un dottore in particolare.
  • Questo servizio non sostituisce le cure mediche professionali fornite durante una visita specialistica. Se hai un problema o un'urgenza, recati dal tuo medico curante o in un Pronto Soccorso.
  • Non sono ammesse domande relative a casi dettagliati o richieste di una seconda opinione.

Scegli il tipo di specialista a cui rivolgerti
Lo utilizzeremo per avvertirti della risposta. Non sarà pubblicato online.
Tutti i contenuti pubblicati su MioDottore.it, specialmente domande e risposte, sono di carattere informativo e in nessun caso devono essere considerati un sostituto di una visita specialistica.