Da poco ho fatto una visita al centro cefalee con diagnosi cefalea tensiva cronica. Ma dato che ero

1 risposte
Da poco ho fatto una visita al centro cefalee con diagnosi cefalea tensiva cronica. Ma dato che ero già in cura da una psichiatra(ecitalopram 10mg)e dovevo tornarci perché non avevo miglioramenti e l'umore mi era sceso ancora, la neurologa ha scritto una lettera per la psichiatra per una cura per entrambe le patologia: o 25 mg di laroxil da aumentare al bisogno oppure escitalopram+depakin CHRONO 300×2. Ma la psichiatra mi ha prescritto 20paroxetina +10 di laroxil. Ma in questo modo mi sembra di non fare la cura per la cefalea. Gentilmente vi chiedo un opinione a riguardo.
Cordiali saluti
Buonasera, il Laroxyl le sarà utile per la cefalea tensiva anche alla dose di 10 mg e per di più, a questa dose più bassa, avrà anche meno effetti indesiderati.

Risolvi i tuoi dubbi grazie alla consulenza online

Se hai bisogno del consiglio di uno specialista, prenota una consulenza online. Otterrai risposte senza muoverti da casa.

Mostra gli specialisti Come funziona?

Stai ancora cercando una risposta? Poni un'altra domanda

  • La tua domanda sarà pubblicata in modo anonimo.
  • Poni una domanda chiara, di argomento sanitario e sii conciso/a.
  • La domanda sarà rivolta a tutti gli specialisti presenti su questo sito, non a un dottore in particolare.
  • Questo servizio non sostituisce le cure mediche professionali fornite durante una visita specialistica. Se hai un problema o un'urgenza, recati dal tuo medico curante o in un Pronto Soccorso.
  • Non sono ammesse domande relative a casi dettagliati o richieste di una seconda opinione.
  • Per ragioni mediche, non verranno pubblicate informazioni su quantità o dosi consigliate di medicinali.

Il testo è troppo corto. Deve contenere almeno __LIMIT__ caratteri.


Scegli il tipo di specialista a cui rivolgerti
Lo utilizzeremo per avvertirti della risposta. Non sarà pubblicato online.
Tutti i contenuti pubblicati su MioDottore.it, specialmente domande e risposte, sono di carattere informativo e in nessun caso devono essere considerati un sostituto di una visita specialistica.