Buonasera dottore, da settembre scorso ho problemi gastrointestinali tipo moltissima fermentazione c

4 risposte
Buonasera dottore, da settembre scorso ho problemi gastrointestinali tipo moltissima fermentazione con tanta aria che mi da dolori e coliche notte e giorno. Ho fatto vari esami e tutti sono negativi per fortuna ma io sto malissimo e siccome tutto mi fermenta ho il terrore di mangiare, la mia vita sta andando a rotoli. Grazie mille
Buongiorno. Probabilmente ha una digestione difficile, che le provoca la formazione di gas intestinale e di conseguenza dolori addominali. Provi a mangiare cibi leggeri, facilmente digeribili, aggiungendo del sindrocol , 1 al dì dopo pranzo e carbone vegetale, 3-4 cpr sl dì

Risolvi i tuoi dubbi grazie alla consulenza online

Se hai bisogno del consiglio di uno specialista, prenota una consulenza online. Otterrai risposte senza muoverti da casa.

Mostra gli specialisti Come funziona?
Buongiorno,
Sicuramente molto importante è adottare un regime alimentare corretto allontanando la frutta dai pasti per ridurre la fermentazione e assumere cibi corretti.
L’uso di lassativo può aiutare a bisognerebbe valutare la situazione nel suo insieme eseguendo una visita.
Restando a disposizione per ogni chiarimento le auguro buona giornata

Fermo restando che abbia già eseguito dei test d’intolleranza, Le suggerisco di provare una dieta di esclusione , con annotazioni su un diario alimentare di tutto ciò che può darle fastidio e gonfiore . Oltre ai rimedi farmacologici già accennati, consideri un adeguato apporto idrico e una moderata attività fisica. Buona giornata

Per il suo caso, se tutti i test di laboratorio sono negativi, intendo la sierologia della celiachia, la calprotectina fecale, il parassitologico delle feci, etc, si potrebbe configurare la diagnosi di colon irritabile e, per le caratteristiche cliniche che lei indica, mi sembra un buon candidato ad un ciclo di terapia dietetica a basso contenuto di FODMAP, della durata di 6-8 settimane. I sintomi che lei riferisce generalmente rispondono poco ai farmaci proposti, senza dovuta sperimentazione scientifica, per il trattamento del gonfiore addominale. Questa ipotesi potrà essere confermata o meno dal suo gastroenterologo di fiducia al quale consiglio di rivolgersi senza provare il "fai da te".suo

Stai ancora cercando una risposta? Poni un'altra domanda

Il testo è troppo corto. Deve contenere almeno __LIMIT__ caratteri.

  • La tua domanda sarà pubblicata in modo anonimo.
  • Poni una domanda chiara, di argomento sanitario e sii conciso/a.
  • La domanda sarà rivolta a tutti gli specialisti presenti su questo sito, non a un dottore in particolare.
  • Questo servizio non sostituisce le cure mediche professionali fornite durante una visita specialistica. Se hai un problema o un'urgenza, recati dal tuo medico curante o in un Pronto Soccorso.
  • Non sono ammesse domande relative a casi dettagliati o richieste di una seconda opinione.

Scegli il tipo di specialista a cui rivolgerti
Lo utilizzeremo per avvertirti della risposta. Non sarà pubblicato online.
Tutti i contenuti pubblicati su MioDottore.it, specialmente domande e risposte, sono di carattere informativo e in nessun caso devono essere considerati un sostituto di una visita specialistica.