Amedeo Carmignani, chirurgo vascolare Messina

Dr. Amedeo Carmignani

Chirurgo vascolare, Chirurgo generale Altro

Salva


Non trascurare la tua salute

Scegli la consulenza online per iniziare o continuare una terapia, senza muoverti da casa. Se ne hai bisogno, puoi anche prenotare una visita in studio.

Mostra gli specialisti Come funziona?

Indirizzo

Via Consolare Valeria, Messina
Azienda Ospedaliera Universitaria Policlinico "G. Martino"

Questo specialista non offre prenotazioni online a questo indirizzo

Pazienti senza assicurazione sanitaria


Non hai trovato sul profilo dello specialista le informazioni che cercavi?

Mostra altri chirurgo vascolare nelle vicinanze

Esperienze

Patologie trattate

  • Aneurisma
  • Arteriosclerosi

Specializzazioni

  • Chirurgia Vascolare
  • Chirurgia Generale

Prestazioni e prezzi

I prezzi indicati sono quelli per pazienti senza assicurazione sanitaria

Amputazione


Via Consolare Valeria, Messina

Azienda Ospedaliera Universitaria Policlinico "G. Martino"


Angiografia


Via Consolare Valeria, Messina

Azienda Ospedaliera Universitaria Policlinico "G. Martino"


Bypass


Via Consolare Valeria, Messina

Azienda Ospedaliera Universitaria Policlinico "G. Martino"


Ecografia


Via Consolare Valeria, Messina

Azienda Ospedaliera Universitaria Policlinico "G. Martino"


Esplorazione rettale


Via Consolare Valeria, Messina

Azienda Ospedaliera Universitaria Policlinico "G. Martino"


Studio clinico


Via Consolare Valeria, Messina

Azienda Ospedaliera Universitaria Policlinico "G. Martino"

Recensioni

Hai avuto una visita con Dr. Amedeo Carmignani?

Scrivi una recensione, parla della tua esperienza. Centinaia di pazienti ti saranno grati!

Scrivi una recensione

Risposte ai pazienti

ha risposto a 1 domande da parte di pazienti di MioDottore


  • Buongiorno,Eco colo doppler:distretto carotideo sinistro quadro caratterizzato dalla presenza di placca ad ecostruttura prevalentemente iso iperecogena bulbo origine carotide interna determinante stenosi severa del lume con segni di impegno emodinamico(PSV > 300cm/sec.).Donna 83anni,ipertesa e in sovrappeso di circa 10kg.Lo stenting carotideo è preferibile all’endoarterectomia in caso di severa comorbidità cardiaca o polmonare oppure in caso di precedente radioterapia o intervento al collo, tracheostomia, restenosi post-CEA o post-CAS, stenosi o biforcazione molto alta o molto bassa al collo, paralisi laringea contro laterale.La paziente non fa parte di questi casi selezionati,quindi è preferibile la Tea(chirurgia tradizionale?Le indicazioni delle linee guida quali sono?grazie

    Buongiorno, nella selezione dei pazienti candidati a rivascolarizzazione carotidea è fondamentale la visita clinica e lo studio del caso. Il sovrappeso è una problematica molto comune che diventa un fattore determinante nella scelta del tipo di intervento quando si tratta di una vera e propria obesità che può comportare anche caratteristiche anatomiche del collo che rendono non indicato l'intervento chirurgico. Inoltre spesso le si associa una vera e propria insufficienza respiratoria cronica.
    Rimango a dispozione.
    Cari saluti.

    Dr. Amedeo Carmignani

Tutti i contenuti pubblicati su MioDottore.it, specialmente domande e risposte, sono di carattere informativo e in nessun caso devono essere considerati un sostituto di una visita specialistica.

Esperienze

Patologie trattate

  • Aneurisma
  • Arteriosclerosi

Specializzazioni

  • Chirurgia Vascolare
  • Chirurgia Generale

Ricerche correlate