Indirizzo

Via Avellino 14, Caserta
Studio

Calendario online non attivo


Presso questo indirizzo visito: adulti
340 397.....
345 949.....

Esperienze

Su di me

Laura in medicina e chirurgia conseguita presso la Seconda Università degli studi di Napoli. Formazione specialistica in malattie dell'apparato cardio...

Mostra tutta la descrizione


Formazione

  • Federico II Napoli
  • Seconda Università degli Studi di Napoli

Competenze linguistiche

Inglese

Prestazioni e prezzi

ECG dinamico secondo holter


Via Avellino 14, Caserta

55 €

Studio

ECG dinamico secondo holter (in convenzione SSN)


Ecocolordoppler


Via Avellino 14, Caserta

Prezzo non disponibile

Studio

ecocolordoppler transcranico con test alle microbolle (in convenzione SSN)


Ecocolordoppler cardiaco


Via Avellino 14, Caserta

55 €

Studio

(in convenzione SSN)


Ecocolordoppler TSA


Via Avellino 14, Caserta

55 €

Studio

(in convenzione SSN)


Test cardiovascolare da sforzo con pedana mobile o con cicloergometro


Via Avellino 14, Caserta

60 €

Studio


Visita a domicilio


Via Avellino 14, Caserta

70 €

Studio


Visita cardiologica + elettrocardiogramma (ECG)


Via Avellino 14, Caserta

50 €

Studio


Visita cardiologica + elettrocardiogramma + ecocardiogramma


Via Avellino 14, Caserta

100 €

Studio

Recensioni

Hai avuto una visita con Dott. Vincenzo Sellitto?

Scrivi una recensione, parla della tua esperienza. Centinaia di pazienti ti saranno grati!

Scrivi una recensione

Risposte ai pazienti

ha risposto a 25 domande da parte di pazienti di MioDottore


  • Salve Dottore, ho 34 anni ho sempre praticato sport anche ad alta intensità aerobica(nell'ultimo anno ho ridotto l attività sportiva causa infortunio alla caviglia) , non ho problemi di obesità ne sono un fumatore. Da qualche mese avverto dei dolori al petto che si ripresenti spesse volte al giorno con una durata variabile da pochi minuti a volte quasi un ora a ciò è associata una sensazione di pressione alla gola incapacità di fare respiri profondi e un senso di stanchezza generale. Ho effettuato due controlli presso 2 cardiologi differenti ed una prova sottosforzo. Nel primo referto è risulto che : ventricolo sx di normali dimensioni DTD 45mm, atrio sx 33mm; lembi mitrali normoflessibili e discordanti lembo anteriore mitral e lievemente ispessito con arching sistolico, E/A>1. ECG: ritmo sinusale con lieve ritardo della conduzione intraventricolare destra. Nel secondo controllo, effettuato a distanza di qualche settimana, non si è fatta menzione della questione mitralica ma di un ventricolo sx di dimensioni ai limiti superiori alla norma TD 55 mm e normali spessori, il resto nelle due differenti visite risulta nella norma. Per quanto riguarda il test da sforzo i parametri al picco sono stati 166 bpm e 220/80(c è da dire che ho effettuato il test in uno stato un po' di agitazione). Ora a distanza di 2 mesi io continuo ad avvertire dei dolori al petto con questa pressione alla gola e al centro del petto, se provo ad allenarmi non ho particolari problemi se non il fiato un po' corto. Vorrei chiederle come mai dall eco risultano differenze relativamente alla dimensioni del ventricolo sinistro? E questi fasti che continuoad avere possono derivare dal prolasso del lembo mitrale? Vi ringrazio anticipatamente per la risposta

    Salve, la differenza tra i 2 referti non è un problema in quanto dato dalla variabilità interoperatore (anche se quasi 10 mm di differenza nella misurazione del diametro telediastolico ventricolare sinistro sono un po’ troppi). Della valvola mitrale non mi preoccuperei. Piuttosto, unica precisazione che tengo a fare è la valutazione dell’arteria aorta (in particolare tratto ascendente, arco ed eventualmente discendente). Detto ciò, non mi sento di attribuire la sintomatologia ad altre cause cardiovascolari. Cordiali saluti.

    Dott. Vincenzo Sellitto

  • Buonasera
    Sono Beatrice e ho 23 anni
    Da 7 anni soffro di attacchi di ansia forti! Soffro di forte pressione sul petto, a volte piu forte e a volte meno. Ultimamente dopp mangiato o dopo attività fisica peggiora. Ho fatto vari elettrocardiogrammi e un ecogramma al cuore con risultati positivi. Unica cosa è che sto davvero male e vorreo capire se devo effettuare altri controlli dai sintomi che vi ho elencato.
    Attendo risposte

    Buongiorno, il tipo di sintomatologia descritta potrebbe essere correlata all ansia. Tuttavia potrebbe essere opportuno eseguire un test da sforzo come integrazione ai controlli cardiologici. Saluti

    Dott. Vincenzo Sellitto

Tutti i contenuti pubblicati su MioDottore.it, specialmente domande e risposte, sono di carattere informativo e in nessun caso devono essere considerati un sostituto di una visita specialistica.

Esperienze

Su di me

Laura in medicina e chirurgia conseguita presso la Seconda Università degli studi di Napoli. Formazione specialistica in malattie dell'apparato cardio...

Mostra tutta la descrizione


Formazione

  • Federico II Napoli
  • Seconda Università degli Studi di Napoli

Specializzazioni

  • Cardiologia

Competenze linguistiche

Inglese

Pubblicazioni e articoli

Pubblicazioni (3)