Indirizzo

via del Pigneto 27/a, Roma
Roma - Prenestina, Casilina, Quadraro, Pigneto

Prossima data disponibile.:
Mostra l'agenda

Presso questo indirizzo visito: adulti, bambini di qualsiasi età
Assegno, Contanti, Carta di credito
338 176.....


Esperienze

Su di me

Sono una psicologa psicoterapeuta formata in terapia breve; essa di norma permette la soluzione o il notevole miglioramento del problema e/o dei sint...

Mostra tutta la descrizione

Patologie trattate

  • Ansia
  • Stress
  • Depressione
Mostra tutte le patologie

Formazione

  • Laurea in Psicologia. Università degli Studi La Sapienza di Roma (1996)
  • Specializzazione in Psicoterapia (luglio 2000)
  • Master in Psicoterapia Breve Strategica. Scuola di Terapia Breve Strategica di Arezzo (2003)
Visualizza altre informazioni

Specializzazioni

  • Psicoterapia

Foto


Competenze linguistiche

Francese

Prestazioni e prezzi

Prestazioni suggerite

Consulenza psicologica


via del Pigneto 27/a, Roma

da 50 €

Roma - Prenestina, Casilina, Quadraro, Pigneto

La consulenza risponde a domande quali la tipologia del problema o disturbo, i meccanismi psicologici che lo sostengono, le modalità di soluzione, le caratteristiche della psicoterapia e in particolare della Terapia Integrata Strategico-Gestaltica ecc.. Può comprendere la somministrazione di test psicodiagnostici.


Psicoterapia individuale


via del Pigneto 27/a, Roma

60 €

Roma - Prenestina, Casilina, Quadraro, Pigneto

E' una psicoterapia breve integrata che risolve o migliora i problemi in poche sedute. E' integrata perché utilizza due diversi e complementari indirizzi terapeutici: la Terapia Breve Strategica e la Terapia della Gestalt, in modo coordinato e flessibile. Ciò permette risultati rapidi e stabili.

Altre prestazioni

Psicoterapia di coppia


via del Pigneto 27/a, Roma

da 60 €

Roma - Prenestina, Casilina, Quadraro, Pigneto


Psicoterapia familiare


via del Pigneto 27/a, Roma

da 70 €

Roma - Prenestina, Casilina, Quadraro, Pigneto


Psicoterapia online


via del Pigneto 27/a, Roma

da 50 €

Roma - Prenestina, Casilina, Quadraro, Pigneto

Consulenze e terapie a distanza tramite Skype o videochiamata


Sostegno psicologico adolescenti


via del Pigneto 27/a, Roma

Scopri di più

Roma - Prenestina, Casilina, Quadraro, Pigneto


Tecniche di rilassamento


via del Pigneto 27/a, Roma

da 30 €

Roma - Prenestina, Casilina, Quadraro, Pigneto


Terapia domiciliare


via del Pigneto 27/a, Roma

60 €

Roma - Prenestina, Casilina, Quadraro, Pigneto


Test psicologici


via del Pigneto 27/a, Roma

da 30 €

Roma - Prenestina, Casilina, Quadraro, Pigneto

Recensioni dei pazienti

5

Punteggio generale
24 recensioni

  • Puntualità
  • Attenzione
  • Struttura e attrezzature
E
Paziente verificato
Visita prenotata su MioDottore.it Presso: Roma - Prenestina, Casilina, Quadraro, Pigneto Altro

Ho fatto un primo consulto e credo ci sia empatia con la dottoressa ma troppo presto per poter dare un giudizio definitivo .... farò altri consulti comunque.... quindi per il momento il mio giudizio è positivo!

Dott.ssa Valentina Sciubba

Grazie molto, non è facile che si scriva una recensione dopo soltanto un colloquio, per cui vale quasi doppia! e le sono grata di aver parlato dell'empatia. Saluti


M
Presso: Roma - Prenestina, Casilina, Quadraro, Pigneto psicoterapia individuale

La dottoressa è molto attenta nel capire il problema dei pazienti e da delle soluzioni che prendono un po di tempo durante la giornata, alla fine funzionano .

Dott.ssa Valentina Sciubba

Grazie! Sono contenta e spero vada sempre meglio! Ci sono alcuni problemi che richiedono un maggiore impegno, ma sono comunque terapie brevi che ottengono generalmente risultati in poco tempo


E
Paziente verificato
Visita prenotata su MioDottore.it Presso: Roma - Prenestina, Casilina, Quadraro, Pigneto consulenza psicologica

La dottoressa è molto competente, utilizza approcci e tecniche che consentono di vedere miglioramenti già dopo pochi incontri

Dott.ssa Valentina Sciubba

Una delle migliori valutazioni che abbia mai avuto, grazie!


A
Paziente verificato
Presso: Roma - Prenestina, Casilina, Quadraro, Pigneto

Le sedute con la Dottoressa Sciubba mi hanno sempre rinfrancato e rasserenato, lasciandomi ogni volta gli strumenti necessari per indagare con lucidità e propositivita' le cause dei miei disagi. Affidabilità, puntualità e cordialità hanno sempre contraddistinto la Dottoressa nel cammino terapeutico intrapreso con lei.

Dott.ssa Valentina Sciubba

Grazie, sono molto contenta dei risultati ottenuti e della straordinaria collaborazione. Carissimi auguri


S
Paziente verificato
Presso: Roma - Prenestina, Casilina, Quadraro, Pigneto supporto psicologico

Sono stata contenta della disponibilità e dell'aiuto che ho ricevuto da parte della dottoressa Sciubba. Mi sono trovata bene nell'ambiente e a mio agio. Se posso consglierei quest'esperienza a chi ha necessità di risolvere un problema in modo efficace e nel breve periodo. Si è rivelato per me un periodo difficile ma di importante cambiamento e supporto su alcuni nodi essenziali. Quindi nulla, grazie ancora dell'aiuto per me molto prezioso!! Un caro saluto, Sara

Dott.ssa Valentina Sciubba

Grazie Sara, sono contenta...che sei contenta! Penso abbiamo ottenuti risultati di rilievo e spero che il futuro ti e ci riservi buoni traguardi. Con la parola "nulla" penso intendevi dire "nulla da dire" (in negativo) giusto? anche se ovviamente nessuno è perfetto, tanto meno io. Un caro saluto!


A
Paziente verificato
Presso: Altro

Sono stato molto soddisfatto della consulenza con la dottoressa Valentina Sciubba. Al termine del colloquio ho in mano alcuni elementi che spero mi aiutino a risolvere il mio problema. In ogni caso ne esco rinfrancato, rinforzato e con la consapevolezza, per la prima volta, di poter riappropriarmi della mia serenità. Grazie.

Dott.ssa Valentina Sciubba

Anche io sono molto contenta di come si è svolta la consulenza e spero il meglio per lei.
Bellissima valutazione, grazie!


A
Paziente verificato
Presso: Roma - Prenestina, Casilina, Quadraro, Pigneto

Le sedute con la Dottoressa Sciubba mi hanno molto aiutata a capire certi miei meccanismi mentali/comportamentali e a 'lavorarci su'. Il suo supporto mi è stato inoltre preziosissimo per i piccoli compiti da Lei assegnati, che mi hanno permesso di continuare a lavorare anche da sola.. Ho notato fin da subito grandi miglioramenti. Grazie Dottoressa!!

Dott.ssa Valentina Sciubba

Grazie a te, sono molto contenta che le varie strategie hanno dato buoni risultati. Migliorare la vita dei pazienti/clienti significa anche migliorare quella delle persone a loro vicine....o almeno lo spero, ma con incrollabile fiducia!


C
Paziente verificato
Visita prenotata su MioDottore.it Presso: Roma - Prenestina, Casilina, Quadraro, Pigneto

La dott.ssa Sciubba mi è stata di grande aiuto per capire alcune situazioni familiari e su come gestirle al meglio.
Grazie mille.

Dott.ssa Valentina Sciubba

Grazie anche a lei, è stata un'esperienza nuova e stimolante e, come spesso accade, i clienti o pazienti ci insegnano qualcosa. Saluti!


P
Paziente verificato
Visita prenotata su MioDottore.it Presso: Roma - Prenestina, Casilina, Quadraro, Pigneto superamento di eventi traumatici

La Dottoressa Sciubba si dimostra sempre più un validissimo sostegno nel percorso terapeutico, sentirsi sollevati dopo le sedute non è scontato, invece con la Dottoressa accade. Professionista disponibile, affabile ed empatica.

Dott.ssa Valentina Sciubba

Grazie! Probabilmente una combinazione di fattori ha portato a questo. Comunque grazie ancora e speriamo di continuare così!


T
Paziente verificato
Presso: Roma - Prenestina, Casilina, Quadraro, Pigneto

Ringrazio la dottoressa Sciubba per la sua disponibilità e professionalità,mi ha fatto subito sentire a mio agio ed aiutato a risolvere il mio problema.

Dott.ssa Valentina Sciubba

La ringrazio moltissimo e le auguro tante cose belle, le merita


Si è verificato un errore, riprova

Risposte ai pazienti

ha risposto a 60 domande da parte di pazienti di MioDottore


  • Carissimi dottori.
    Spero voi vi ricordiate di me, sono Michela e più di una volta vi ho raccontato la mia storia.
    Ringrazio tutti perché siete oltre dei dottori fantastici, delle persone a mio parere anche se non vi conosco speciali..

    Io non riesco più ad uscire fuori da questa vita che più vado avanti più non mi piace, e non sono felice.
    Con il mio ragazzo le cose non vanno bene, alcuni giorni sta bene e mi da l'anima, altri invece si arrabbia con me, mi offende, tratta male, mi evita ed io mi sento la persona più stupida del mondo, stupida perché sono sempre io a cercarlo continuamente anche in telefonate, senza mai ottenere risposte, vorrei avere la forza di non chiamare piu e vedere fin dove arriva, ma purtroppo la paura di perderlo mi assale, e la cosa che più mi fa soffrire e che quando stiamo bene io ho ugualmente paura, paura di soffrire ancora perché già so che quando gli partirà di nuovo la testa, saremo punto è da capo, con offese e litigi che mi fanno male.
    So che vi domanderete, cosa mi lega a lui, cosa mi spinge a star con lui, ed io una risposta concreta non so darvela, ma credetemi la paura che lui non mi cerchi più, la paura di non sentirlo mi uccide, mi si spezza il cuore perché io davvero sono innamorata di lui.
    Ormai sono sei anni che stiamo insieme.
    E se questa storia finisse non riuscirei a sopportare ulteriori sofferenze.
    Ormai sapete che vivo in un contesto familiare privo di valori,privo di amore.
    Per il mio ragazzo,perché ho paura di perderlo, resto a casa tutti i giorni, non ho una mia indipendenza, subisco ogni giorno mio padre con offese e maltrattamenti, per lui non sono buona, non mi vuole bene, mi odia con tutto il suo cuore, se succede qualcosa a casa, tipo arriva più corrente da pagare, iniziano le offese.
    Del tipo ( tu mi hai stancato è colpa tua, sei tu che stai sempre a casa, 21 anni ti devi vergognare non ti do nulla di soldi non devi chiedermi nulla, se ti serve qualcosa vai a fare la prostituta per non dire altro,ma quando è che te ne vai?) ect ect.
    Cure mediche, visite che mi servono, posso anche morire, perché come già sapete, per lui posso andare a fare la prostituta.
    Con le parole il mio cosiddetto "padre" mi ferisce.
    Con mamma sono sempre litigi, dice che sono sempre chiusa in casa e gli ho stancato, ma non cerca mai di capirmi e aiutarmi come una vera mamma che vuole bene alla propria figlia,vede che ho disturbi alimentari e dice che sono una vittima, ma alla fine nemmeno importa a nessuno di come sto.
    Se ne parlo con il mio fidanzato di una mia indipendenza solo un lavoro per me stessa per uscire di casa mi risponde ma non esiste, a me mi perdi.
    Non devi nemmeno azzardarti a parlare né salutare un uomo perché sei una poco di buono, e tra noi finisce, ed io con la paura vivo, ormai nemmeno esco di casa, quindi lo faccio contento ma si lamenta lo stesso con domande su domande con offese,pretende che la mia famiglia mi aiuta sapendo perfettamente la mia situazione, e ancora con offese, a casa sto malissimo e piango continuamente, vorrei morire adesso è non domani..
    Molte volte penso di mandare tutti a quel paese, e di trovarmi un lavoro, andare via di casa sempre comportandomi bene perché io mi reputo una bravissima ragazza.
    E so di esserlo.
    Poi però penso che ci sarebbero ancora offese, forse la famiglia del mio ragazzo e sopratutto lui che diventerebbe il mio ex, direbbe che io questo volevo ect ect.
    Ma non è così.
    Ho troppa paura, troppa.
    Mi sento una nullità, un disastro, mi sento stupida e preferirei morire stesso adesso, perché sono stanca di soffrire.

    Grazie per avermi ascoltata.
    Vi abbraccio fortissimo a tutti!

    Gentile ragazza,
    considerato che ha già scritto altre volte, ha consultato uno psicologo psicoterapeuta che possa darle quell'aiuto e la forza che sembrano mancarle? Mi sembra probabile che i suoi pensieri di trovarsi un lavoro siano corretti e non c'è bisogno di andare via di casa per farlo. Una indipendenza economica le darebbe probabilmente una sicurezza e un modo diverso di vedere le cose, in modo da farsi rispettare maggiormente sia dai suoi familiari che dal suo ragazzo. Resterebbero forse i problemi di relazione sia con quest'ultimo che con suo padre, ma probabilmente sarebbero meno gravi e in questo caso, come anche nella situazione attuale, la psicoterapia può essere risolutiva. Cordiali saluti

    Dott.ssa Valentina Sciubba

  • Vorrei provate a far capire ai miei genitori la mia sofferenza che mi porto dietro da 10 anni. Come posso fare?Sono adulta, ho quasi 30 anni e l'attuale terapia (analitica) la pago da sola da 2 anni con pochi guadagni. In passato altri terapeuti hanno tentato di coinvolgere i miei genitori (che sono parte del problema) ma con scarsi risultati (hanno ritenuto chi mi seguiva incapace, che io peggioravo invece di migliorare). Anche ora mi dicono che vi vado a fare, infatti non voglio coinvolgerli nel mio spazio e non desidero fare una terapia familiare (loro preferiscono convivere con schemi sbagliati). Ora ho iniziato a prendere farmaci e vorrebbero capire che cosa ho ( anche se vanno in ansia (o negano che io possa avere qualche problema) perché da piccola sono stata spesso malata e non hanno mai superato il trauma. Il mio intento non è che mi diano ragione (perché la risposta è "fattela passare,) ma che almeno ne prendano atto. Inoltre mi piacerebbe anche spiegare questa cosa a amici o conoscenti che vedono gli effetti (es che non lavoro dalla fine delle scuole, sono isolata, non ho una vita regolare) ma non capiscono cosa possa avere (moti pensano che non abbia voglia). So che c'è tanta ignoranza (io stessa un minimo ho dovuto informarmi e questo non mi aiuta a uscire anche dalla visione stigmatizzata del "sono malata,inguaribile, questa è la mia condanna"). Mi è stata riportata dall'analista questa diagnosi (immagino semplificata): organizzazione limitare tra nevrotica e borderline, personalità dipendente (nei confronti sopratutto di genitori) come cose principali. La psichiatra non si è esposta (anche perché so che i farmaci sono solo di supporto) ma mi ha prescritto benzodiazepina (disturbo sonno) e un ssri (per sbalzi d'umore di depressione e rabbia nell'arco della giornata e per l'ansia e il rimurgino nel fare cose nuove (che non ho mai fatto da sola). Insomma tante cose che potrebbero mandare in confusione chi mi ascolta.
    Come potrei semplificare sintomi confusi, una diagnosi che e si definita, ma io stessa ho dovuto leggere un po' di informazioni per capire.
    Aggiungo che l'analista non ha voluto aiutarmi in questo (cosa che rispetto, ma le richieste e la mia voglia di tirare fuori tutto sale e inizia a pressare) mi ha solo detto di dirgli come mi sento (io userei le parole tecniche qui riportate o gli metterei in foglio davanti con tutto scritto e non mi sembra un approccio adeguato).
    C'è un modo semplice di spiegare il malessere?
    Grazie

    Gentile ragazza, non è facile probabilmente spiegare termini tecnici, ma credo che potrebbe essere più utile spiegarle i termini del o dei problemi con parole più accessibili.
    Lei dice di non voler fare una terapia familiare e nello stesso tempo vorrebbe far capire ai suoi genitori la sua sofferenza che si porta dietro da 10 anni.
    E' possibile venire incontro a queste due esigenze con una terapia individuale che bypassa quella familiare, pur avendo gli stessi risultati. Per maggiori informazioni le segnalo un mio articolo sulle relazioni interpersonali che può trovare sul mio sito. Cordiali saluti

    Dott.ssa Valentina Sciubba

Tutti i contenuti pubblicati su MioDottore.it, specialmente domande e risposte, sono di carattere informativo e in nessun caso devono essere considerati un sostituto di una visita specialistica.

Esperienze

Su di me

Sono una psicologa psicoterapeuta formata in terapia breve; essa di norma permette la soluzione o il notevole miglioramento del problema e/o dei sint...

Mostra tutta la descrizione

Patologie trattate

  • Ansia
  • Stress
  • Depressione
Mostra tutte le patologie

Formazione

  • Laurea in Psicologia. Università degli Studi La Sapienza di Roma (1996)
  • Specializzazione in Psicoterapia (luglio 2000)
  • Master in Psicoterapia Breve Strategica. Scuola di Terapia Breve Strategica di Arezzo (2003)
Visualizza altre informazioni

Premi miodottore


Specializzazioni

  • Psicoterapia

Tirocini

  • Tirocinio presso Ce.I.S Centro Ital. Solidarietà per assistenza tossicodipendenti nel 1996-97
  • Volontariato presso reparto di oncologia presso Policlinico Umberto I - Roma nel 1999
  • Volontariato presso reparti di Dermatologia e Nefrologia Policlinico Tor Vergata Roma dal 2000 al 2005

Foto


Competenze linguistiche

Francese

Premi e riconoscimenti

  • Cavaliere della Repubblica

Account dei social media


Pubblicazioni e articoli

Pubblicazioni (12)