Visita ortopedica - Informazioni, specialisti, domande frequenti.

Informazioni su Visita ortopedica

Una dottoressa visita un paziente nel corso di una visita ortopedica di controlloLa visita ortopedica è una visita funzionale alla verifica dello stato di salute delle ossa, dei muscoli e delle articolazioni, sia in seguito a un trauma sia in pazienti in salute.

La visita, effettuata dallo specialista ortopedico, consente lo studio della struttura e delle funzionalità dell’apparato locomotore per la diagnosi di patologie, acute, croniche o degenerative a carico degli arti superiori (polso, mano, gomito o spalla), degli arti inferiori (caviglia, piede, ginocchio e anca) o della colonna vertebrale.

La visita ortopedica è funzionale alla diagnosi di molte patologie, tra cui:

  • Disturbi al menisco;

  • Artrosi;

  • Lesioni ai legamenti del ginocchio;

  • Alluce valgo;

  • Neuroma di Morton;

  • Fascite plantare;

  • Sindrome da compressione del nervo ulnare.

In una prima fase, la visita ortopedica è composta da un’analisi approfondita delle condizioni cliniche del paziente. Lo specialista ortopedico chiederà informazioni non solo sulla sintomatologia presente ma anche su disturbi avuti in passato, sulle attività fisiche praticate e sulla tipologia di lavoro svolto.

Successivamente, la visita prosegue con l’analisi delle funzionalità e della struttura dell’apparato locomotore: il medico, a seconda dei casi, potrà focalizzare l’attenzione su aspetti diversi, come riflessi, gonfiori, forza muscolare, ampiezza dei movimenti o postura.

La visita può concludersi con un referto diagnostico da parte dello specialista o con la richiesta di sottoporsi a ulteriori accertamenti diagnostici (risonanze magnetiche, Tac, radiografie, esami delle urine e del sangue, esami del liquido articolare, etc.)

La visita ortopedica non prevede da parte del paziente l’osservazione di alcuna norma di preparazione specifica. Il paziente è però invitato a portare con sé eventuali referti diagnostici (es. Radiografie effettuate in passato), che potrebbero essere d’aiuto al medico nel valutare il quadro clinico.

Si consiglia di effettuare una visita di controllo ortopedica in caso di presenza di alcune tra le seguenti sintomatologie:

  • Dolori articolari;

  • Coxalgia;

  • Gonalgia;

  • Dolore ai piedi;

  • Difficoltà nell’eseguire movimenti con braccia o gambe;

La visita dura in media 15-20 minuti e non richiede alcuna preparazione particolare.

Esperti in visita ortopedica

Trova esperti in Visita Ortopedica nella tua città:
Dario Attala

Dario Attala

Ortopedico

Roma

Prenota ora
Pierluigi Versari

Pierluigi Versari

Ortopedico, Chirurgo generale

Roma

Prenota ora
Alessandro Prina

Alessandro Prina

Ortopedico, Medico legale

Pavia

Prenota ora
Fabio Zirattu

Fabio Zirattu

Ortopedico

Sassari

Prenota ora

Domande su Visita ortopedica

I nostri esperti hanno risposto a 107 domande su Visita ortopedica

Buongiorno, l’asportazione del neuroma di Morton è considerato un intervento di chirurgia minore e viene eseguito dalla maggior parte degli ortopedici che praticano la chirurgia.
Saluti…
3 risposte

salve.
carissima avrei bisogno di visitarla per poter emettere un giudizio piu charo;le algoparestesie (ovvero il formicolio ai piedi!!!) possono esseres econdarie sia alle protrusioni…
2 risposte

Buonasera signora Galli. Prima di tutto è necessario valutare se effettivamente il problema derivi dalla frattura in sè oppure dalle conseguenze della frattura (per es. dorso curvo post-traumatico).…
2 risposte

Quali professionisti effettuano Visita ortopedica?

Tutti i contenuti pubblicati su MioDottore.it, specialmente domande e risposte, sono di carattere informativo e in nessun caso devono essere considerati un sostituto di una visita specialistica.