Rinoplastica - Informazioni, specialisti, domande frequenti.

Informazioni su Rinoplastica

La rinoplastica è un intervento di chirurgia plastica-estetica volto al miglioramento dell’estetica del naso attraverso modifiche alle narici, il rimodellamento o la riduzione.

È funzionale al trattamento di varie anomalie funzionali o estetiche del naso, di natura infiammatoria, congenita o post-traumatica.

Un ragazzo in visita preoperatoria per un intervento di rinoplasticaSi tratta di una procedura che può essere effettuata in anestesia locale, in alcuni casi in anestesia generale. Le dimissioni dopo l’intervento sono effettuate in giornata o entro il giorno successivo.

Durante l’intervento di rinoplastica, il chirurgo plastico incide all’interno le radici, scollando il tessuto e praticando un’incisione sia interna che esterna.

Il recupero post-operatorio dura almeno 4-5 giorni ed è necessaria comunque una ulteriore settimana di ingessatura contenitiva, trascorsa la quale è possibile rimuovere la protezione e scoprire il naso.

Esistono diverse tecniche operatorie chirurgiche:

  • Rinosettoplastica;

  • Rinoplastica chiusa;

  • Rinoplastica aperta;

  • Rinoplastica non distruttiva.

L’intervento di rinoplastica aperta è più complesso ma più preciso, perché il chirurgo ha un’ottima visuale delle strutture del naso. Il rimodellamento non distruttivo, può apportare modifiche reversibili in modo graduale. La scelta tra le diverse tecniche operatorie dipende dal risultato desiderato dal paziente, dalle preferenze del chirurgo e dallo specifico quadro clinico.

La procedura non lascia cicatrici visibili all’occhio, perché si incide di solito all’interno del naso e piccole cicatrici all’esterno sono necessarie solo nel caso della rinoplastica aperta o di rimodellamento delle narici.

Prima dell’intervento è necessaria almeno una visita pre-operatoria, in cui il chirurgo potrà decidere a quale tipologia di intervento fare ricorso e quali indicazioni fornire al paziente.

Dopo l’operazione, effetti collaterali sono di solito gonfiore al naso e dolore. Possono inoltre formarsi piccole croste nel naso (vicino le incisioni) e avere una sensazione di naso otturato. Per aiutare la respirazione nasale, il medico può prescrivere farmaci decongestionanti (vasocostrittori o antistaminici) e dei farmaci antidolorifici per i 2-3 giorni successivi l’operazione per alleviare il dolore.

La prima visita di controllo post-operatoria si effettua di solito il giorno successivo all’intervento, per rimuovere i tamponi.

Il gonfiore post-operatorio non deve preoccupare, il risultato definitivo della rinoplastica sarà visibile dopo alcune settimane.

Dopo circa 7 giorni si può riprendere le normali attività quotidiane.

Controindicazioni all’intervento sono:

  • Assunzione di farmaci anti-coagulanti;

  • Difficoltà alla coagulazione dovuta a malattie sistemiche;

  • Patologie del setto nasale provocate da assunzione di cocaina (es. lesioni gravi del setto nasale, che portano alla perforazione o alla necrosi).

Domande su Rinoplastica

I nostri esperti hanno risposto a 3 domande su Rinoplastica

Dott. Giovanni Du Jardin
Dott. Giovanni Du Jardin
Chirurgo plastico
Vicenza
Un intervento di rinosettoplastica completa, in libera professione intraospedaliera, costa circa 5000 euro.
2 risposte
Dr. Fabio Filiaci
Dr. Fabio Filiaci
Chirurgo maxillo facciale, Otorino
Roma
Avere difficoltà respiratorie a 6 anni da un intervento con Tc e visita ORL negativa è inusuale. Fossi in lei farei una rivalutazione otorinolaringoiatrica eventualmente con una fibrorinolaringoscopia.…
1 risposte
Dr. Massimo Re
Dr. Massimo Re
Chirurgo plastico, Medico estetico
Bergamo
Gentile Sig.ra Leoni,

Innanzitutto la ringrazio per avermi contattato. In attesa di incontrarla, le lascio qualche indicazione ma, mi riservo di valutare le sue esigenze in sede…
1 risposte
Tutti i contenuti pubblicati su MioDottore.it, specialmente domande e risposte, sono di carattere informativo e in nessun caso devono essere considerati un sostituto di una visita specialistica.