Magnetoterapia - Informazioni, specialisti, domande frequenti.

Informazioni su Magnetoterapia

La magnetoterapia è una procedura utilizzata per curare determinate patologie attraverso l’utilizzo di campi magnetici. Si tratta di una pratica vicina alla medicina alternativa.

Diverse fonti vicine alla medicina ufficiale hanno sollevato dubbi sulla sua efficacia terapeutica e sui suoi fondamenti scientifici.

A livello nazionale, è stata riconosciuta come terapia omeopatica e naturopatica.

Una ragazza si sottopone a una seduta di magnetoterapia
Questa tecnica prevede l’utilizzo di uno specifico apparecchio costituito da un solenoide (un avvolgimento elettrico percorso da corrente elettrica, dentro il quale si forma un campo elettromagnetico dalla frequenza variabile).

La frequenza da ottenere all’interno del campo magnetico dipende dalla patologia da trattare: alte frequenze hanno infatti un effetto analgesico, basse frequenze servono invece per stimolare l’attività biologica dei tessuti sottoposti a trattamento.

La magnetoterapia è indicata per il trattamento di diverse patologie, tra le quali:

  • Osteoporosi;

  • Dolori muscolari;

  • Fratture;

  • Artrite reumatoide;

  • Atrosi;

  • Lesioni della cartilagine articolare;

  • Fibromialgia;

Il principio alla base della magnetoterapia è che, a seguito dell’invecchiamento cellulare o a causa di danni a una determinata cellula, il potenziale di membrana a riposo (la differenza cioè di carica elettrica presente tra interno ed esterno di una cellula) subisca un’alterazione, assumendo valori lontani da quelli considerati normali.

Le alterazioni del potenziale di membrana a riposo sono considerati la causa di un errato funzionamento delle cellule e dei tessuti di cui esse fanno parte: i promotori della magnetoterapia sostengono che i campi magnetici utilizzati nella procedura sarebbero capaci di esercitare un’azione di ripristino del potenziale di membrana a riposo, sulle cellule e sui tessuti molli e ossei del corpo umano.

Oltre al ripristino del potenziale di membrana a riposo, i sostenitori della magnetoterapia sottolineano come la procedura consenta anche:

  • Il  miglioramento della circolazione sanguigna, grazie alla stimolata interazione del ferro con l’emoglobina del sangue;

  • Di ristabilire l’equilibrio dell’energia elettromagnetica del corpo.

Esistono tre tipologie principali di magnetoterapia:

  • Ad alta frequenza pulsata;

  • A bassa frequenza;

  • Statica.

Nel primo caso, si utilizzano le onde radio (che stimolano le cellule a maggiori profondità), negli altri due si utilizzano magneti posizionati sulla zona interessata dal trattamento.

Le principali controindicazioni della magnetoterapia riguardano:

  • Pazienti epilettici e persone con problemi nervosi (ansia, depressione, isteria, schizofrenia);

  • Portatori di pace-makers e cardiopatici;

  • Donne in stato di gravidanza;

  • Ciclo mestruale in atto;

  • Pazienti affetti da lesioni vascolari (Es. trombosi);

  • Soggetti portatori di protesi o di mezzi di sintesi magnetizzabili (Es. chiodi, cambre, viti, etc.)

  • Pazienti affetti da patologie tumorali;

  • Ipersensibilità individuale ai campi magnetici;

Durante la procedura, è importante evitare l’utilizzo di pomate e soluzioni contententi ioni liberi di metalli magnetizzabili. È consigliabile sottoporsi al trattamento lontano dall’orario dei pasti ed evitare di effettuarlo subito dopo un pasto abbondante.

In alcuni casi è stata riscontrata una ipereccitabilità quando il trattamento è stato effettuato nel tardo pomeriggio o in serata, pertanto è consigliabile fare la terapia in mattinata o durante le prime ore del pomeriggio.

Esperti in magnetoterapia

Trova esperti in Magnetoterapia nella tua città:
Simona Colicchia

Simona Colicchia

Fisioterapista

Roma

Prenota ora
Oriano Casamenti

Oriano Casamenti

Fisioterapista, Osteopata, Terapeuta

Torino

Prenota ora
Alberto Casamenti

Alberto Casamenti

Fisioterapista

Torino

Prenota ora
Vincenzo Longobardo

Vincenzo Longobardo

Fisioterapista, Posturologo, Terapeuta

Napoli

Prenota ora
Massimiliano Centola

Massimiliano Centola

Fisioterapista, Massofisioterapista

Torino

Prenota ora

Domande su Magnetoterapia

I nostri esperti hanno risposto a 3 domande su Magnetoterapia

Dr. Costantino Mazzanobile D'Aragona
Dr. Costantino Mazzanobile D'Aragona
Terapeuta, Professional counselor, Medico competente
Cagliari
Mi permetto di consigliare la cromopuntura, con infrarossi, 950 nanometri, son convinto che darà ottimi risultati, da provare nessuna controindicazione.
1 risposte
Dr. Costantino Mazzanobile D'Aragona
Dr. Costantino Mazzanobile D'Aragona
Terapeuta, Professional counselor, Medico competente
Cagliari
Mi permetto di consigliare la cromopuntura, con infrarosso tarata 950 nanomentri nella specifica, grandissimi risultati per via della biofotonia Frizz Pop, Leggere su internet ospedali di riposo…
1 risposte
Dott. Stefano Martini
Dott. Stefano Martini
Fisiatra, Osteopata
Terranuova Bracciolini
La magnetoterapia consiste nel somministrare dei campi magnetici pulsati a zone del corpo che si intendono trattare. Il campo magnetico pulsato, produce una corrente indotta che può far saltare…
1 risposte

Quali professionisti effettuano Magnetoterapia?

Tutti i contenuti pubblicati su MioDottore.it, specialmente domande e risposte, sono di carattere informativo e in nessun caso devono essere considerati un sostituto di una visita specialistica.