Colposcopia - Informazioni, specialisti, domande frequenti.

Informazioni su Colposcopia

La colposcopia è una procedura che permette al medico di esaminare direttamente la cervice dell’utero e la vagina con l’utilizzo del colposcopio, per studiare sospette anomalie del collo dell’utero evidenziate in precedenza tramite Pap-Test.

L’esame è utilizzato anche per scoprire le cause di eventuali dolori pelvici o di sanguinamenti della vagina in seguito a rapporti sessuali. Si svolge in modo molto simile a una visita ginecologica con Pap-Test.

Durante l’esame - come per il Pap-Test - la paziente deve assumere la classica posizione ginecologica, con le gambe divaricate. La vagina viene dilatata attraverso l’utilizzo di un apposito strumento (lo speculum) e il medico può procedere allo studio della cervice uterina grazie al colposcopio. Quest’ultimo funziona in modo simile a un binocolo, senza che sia necessario inserirlo all’interno della vagina.

Per rilevare meglio eventuali anomalie cellulari, il ginecologo può applicare alla cervice uterina soluzioni iodate o acido acetico: è quindi importante segnalare subito eventuali allergie a queste sostanze.

Durante l’esame, a volte vengono prelevate piccole parti di tessuto (biopsia) o, in alcuni casi, le parti anomale vengono direttamente rimosse.

La gravidanza non costituisce controindicazione all’esame, che non può invece essere eseguito nel corso di un ciclo mestruale. È bene evitare di eseguire la colposcopia in presenza di una distrofia della mucosa vaginale (condizione tipica della menopausa) o in caso di forti infiammazioni.

Per sottoporsi all’esame di colposcopia non è necessaria nessuna preparazione particolare. Alla paziente si richiede di astenersi dai rapporti sessuali e di evitare l’utilizzo di creme, irrigazioni vaginali e tamponi nelle 24 ore che precedono l’esaminazione. A volte, il ginecologo può asportare i contraccettivi uterini durante la colposcopia, per questo può essere richiesto l’utilizzo del profilattico o l’astensione dai rapporti sessuali a partire da 5 giorni prima dell’esame.

La colposcopia non è dolorosa, può capitare di avvertire un leggero bruciore quando il medico applica le soluzioni iodate o l’acido acetico o un piccolo fastidio, se si procede con la biopsia.

L’esito dell’esame è immediatamente disponibile se il ginecologo decide di non procedere con la biopsia. In caso contrario, saranno necessarie circa 2/3 settimane per avere il referto.

Dopo l’esame possono verificarsi dalla vagina perdite di colore scuro che sono del tutto normali. In caso di consistenti perdite di sangue, forti dolori all’addome o febbre alta è importante contattare con tempestività il medico.

La colposcopia dura circa 20 minuti e non comporta alcun rischio, né immediato né a lungo termine, per cui si può tornare immediatamente a casa o andare direttamente al lavoro.

L’unica raccomandazione è quella di attendere la fine delle perdite prima di riprendere l’attività sessuale o utilizzare creme e tamponi vaginali.

Esperti in colposcopia

Trova esperti in Colposcopia nella tua città:
Maria Pastore

Maria Pastore

Ginecologo, Chirurgo generale

Roma

Prenota ora
Stefania Rossi

Stefania Rossi

Ginecologo, Omeopata

Roma

Prenota ora
Roberto Frantellizzi

Roberto Frantellizzi

Ginecologo, Senologo, Sessuologo

Roma

Prenota ora
Luca Zurzolo

Luca Zurzolo

Ginecologo

Napoli

Prenota ora
Barbara Bonazzi

Barbara Bonazzi

Ginecologo, Omeopata, Sessuologo

Milano

Prenota ora

Domande su Colposcopia

I nostri esperti hanno risposto a 5 domande su Colposcopia

il mio consiglio è quello di effettuare la ricerca dell HPV per vedere da che cosa è determinato l'ASCUS (acronimo che significa sostanzialmente Cellule atipiche di significato indeterminato).
3 risposte

Dr. Flavio Cermaria
Dr. Flavio Cermaria
Ginecologo
Savignano sul Rubicone
ormai , da quando si è scoperta la origine del carcinoma cervicale, sono stati fatti dei protocolli a cui tutti i Centri di Screening si devono attenere. Nel suo caso Ascus ha richiesto come…
4 risposte

Dr. Paolo Visci
Dr. Paolo Visci
Ginecologo, Senologo
Pescara
L'esame colposcopico può essere effettuato in qualsiasi momento, meno che durante il ciclo mestruale. A volte , per necessità diagnostica, può essere effettuato anche in presenza di perdite…
2 risposte

Quali professionisti effettuano Colposcopia?

Tutti i contenuti pubblicati su MioDottore.it, specialmente domande e risposte, sono di carattere informativo e in nessun caso devono essere considerati un sostituto di una visita specialistica.