Artrocentesi - Informazioni, specialisti, domande frequenti.

Informazioni su Artrocentesi

L’artrocentesi è una procedura diagnostica e chirurgica eseguita a livello dell’articolazione temporo-mandibolare. La parte chirurgica consiste in un lavaggio articolare.

Scopo diagnostico dell’artrocentesi è prelevare un campione di liquido sinoviale contenuto nella capsula articolare tramite aspirazione. Il campione viene successivamente sottoposto ad analisi di laboratorio, per conoscere l’intensità dell’infiammazione e l’eventuale presenza di agenti patogeni.

Il liquido sinoviale patologico causa dolore al ginocchio, ma potrà essere eliminato tramite artrocentesiLa procedura viene eseguita a livello ambulatoriale in anestesia locale, non comporta dolore ed è poco invasiva.

Si procede inserendo due aghi nel compartimento articolare superiore e lavando con soluzione fisiologica l’articolazione.

Il lavaggio elimina gli agenti patogeni che causano dolori e infiammazioni, il liquido sinoviale patologico e le aderenze, portando l’articolazione e il disco articolare a riacquistare la normale funzionalità.

Terminato il lavaggio, si inietta dell’acido ialuronico dentro l’articolazione (per la sua azione antinfiammatoria, antidolorifica e viscosuppletiva) e si prosegue eseguendo una manipolazione mandibolare, per una corretta valutazione di ogni movimento articolare.

Dopo l’intervento, il paziente può tornare subito al proprio domicilio e alla vita di tutti i giorni. Vengono di solito prescritte terapie farmacologiche a base di farmaci antnfiammatori e antidolorifici, esercizi di fisioterapia articolare e l’utilizzo del bite.

L’artrocentesi e il contestuale lavaggio articolare hanno l’obiettivo di ridurre l’infiammazione all’arto, ridurre il carico articolare, diminuire il dolore e migliorare i movimenti mandibolari.

La procedura è utile per diagnosticare artrite, gotta e infezioni. L’analisi di pus, cristalli, glucosio, proteine del liquido sinoviale può fornire indicazioni diagnostiche, così come la messa in coltura del liquido può aiutare nel rilevamento di microrganismi patogeni.

Anche l’aspetto del campione può fornire utili indicazioni diagnostiche (volume, viscosità, colore, etc.).

Le principali complicazioni legate all’artocentesi sono:

  • Sanguinamento locale;

  • Ecchimosi;

  • Depigmentazione cutanea locale.

Raramente, dopo l’intervento può verificarsi una grave complicazione infettiva, l’artrite settica. Quando il medico inietta nelle articolazioni farmaci di natura corticosteroidea, alle possibili complicanze può aggiungersi l’atrofia.

Le controindicazioni assolute all’artrocentesi sono davvero poche. Tra le principali troviamo:

  • Setticemia;

  • Psoriasi, erisipela, lesioni o ferite nella zona da pungere con gli aghi.

Non è necessaria per l’artrocentesi nessuna preparazione particolare.

La procedura è utile per il trattamento di versamenti articolari e stati infiammatori delle articolazioni.

Esperti in artrocentesi

Trova esperti in Artrocentesi nella tua città:
Enrico Francolini

Enrico Francolini

Ortopedico, Medico legale

Firenze

Prenota ora
Luca Tafuro

Luca Tafuro

Ortopedico

Velletri

Prenota ora
Fabio Valerio Sciarretta

Fabio Valerio Sciarretta

Ortopedico, Medico dello sport

Roma

Prenota ora
Giuseppe Tella

Giuseppe Tella

Ortopedico

L'Aquila

Prenota ora
Matteo Ferrero

Matteo Ferrero

Ortopedico

Torino

Prenota ora

Domande su Artrocentesi

I nostri esperti hanno risposto a 1 domande su Artrocentesi

 Francesco Porta
Francesco Porta
Reumatologo
Montecatini-Terme
L'artrocentesi a livello dell'articolazione temporomandibolare è una procedura interventistica che consiste nel posizionare un ago all'interno dell'articolazione per aspirare…
2 risposte

Quali professionisti effettuano Artrocentesi?

Tutti i contenuti pubblicati su MioDottore.it, specialmente domande e risposte, sono di carattere informativo e in nessun caso devono essere considerati un sostituto di una visita specialistica.