Non trascurare la tua salute

Scegli la consulenza online per iniziare o continuare una terapia, senza muoverti da casa. Se ne hai bisogno, puoi anche prenotare una visita in studio.

Mostra gli specialisti Come funziona?

Indirizzi (3)

Via Appia Nuova 185, Roma
Ambulatorio

Questo specialista non offre prenotazioni online a questo indirizzo

Pazienti senza assicurazione sanitaria


Carta di debito, Contanti, Carta di credito

Appuntamento standard

Prima Visita • 150 €

Prima visita con ecografia • 180 € +3 Altro


Non hai trovato sul profilo dello specialista le informazioni che cercavi?

Mostra altri internisti nelle vicinanze

Roma
Medical center

Questo specialista non offre prenotazioni online a questo indirizzo

Pazienti senza assicurazione sanitaria


Contanti

Appuntamento standard • 150 €

Prima Visita • 150 €

Prima visita con ecografia • 180 € +3 Altro

Spirometria • 60 €

Visita a domicilio • da 180 €

Visita di controllo • 150 €


Non hai trovato sul profilo dello specialista le informazioni che cercavi?

Mostra altri internisti nelle vicinanze

Via Cesare Battisti1, San Cesareo
Saint Louis Hospithal

Questo specialista non offre prenotazioni online a questo indirizzo

Pazienti senza assicurazione sanitaria


Contanti

Prima Visita • 150 €

Prima visita con ecografia • 180 €

Spirometria • 60 € +2 Altro


Non hai trovato sul profilo dello specialista le informazioni che cercavi?

Mostra altri internisti nelle vicinanze

Esperienze

Su di me

La dottoressa Rosaria Sodo è iscitta all'ordine della provincia di RM, dal 27/02/1976 all'albo Provinciale dei Medici Chirurghi di ROMA. Dal 1975, ott...

Mostra tutta la descrizione

Patologie trattate

  • Bronchite
  • Asma
  • Broncopneumopatia cronica ostruttiva
Mostra tutte le patologie

Specializzazioni

  • Medicina Interna
  • Nefrologia
  • Malattie dell'apparato respiratorio

Prestazioni e prezzi

I prezzi indicati sono quelli per pazienti senza assicurazione sanitaria

Appuntamento standard


Via Appia Nuova 185, Roma

Ambulatorio


Roma

150 €

Medical center


Prima Visita


Via Appia Nuova 185, Roma

150 €

Ambulatorio


Roma

150 €

Medical center


Via Cesare Battisti1, San Cesareo

150 €

Saint Louis Hospithal


Prima visita con ecografia


Via Appia Nuova 185, Roma

180 €

Ambulatorio


Roma

180 €

Medical center


Via Cesare Battisti1, San Cesareo

180 €

Saint Louis Hospithal


Spirometria


Via Appia Nuova 185, Roma

60 €

Ambulatorio


Roma

60 €

Medical center


Via Cesare Battisti1, San Cesareo

60 €

Saint Louis Hospithal


Visita a domicilio


Via Appia Nuova 185, Roma

da 180 €

Ambulatorio


Roma

da 180 €

Medical center


Via Cesare Battisti1, San Cesareo

da 180 €

Saint Louis Hospithal


Visita di controllo


Via Appia Nuova 185, Roma

Ambulatorio


Roma

150 €

Medical center


Via Cesare Battisti1, San Cesareo

Saint Louis Hospithal

Recensioni dei pazienti

4.5

Punteggio generale
5 recensioni

Paziente verificato
Presso: Medical center Polmonite

La diagnosi della dottoressa è stata: polmonite (focolaio al polmone destro), pleurite e enfisema di gravità media (fisiologico considerato che si tratta di una fumatrice). La diagnosi è stata formulata giovedi 27 luglio alle ore 16.00. Ci ha indicato di cessare le punture di Rocefin in quanto si tratta di polmonite virale. Ci ha prescritto fluibron (aerosol) piu fluimicil. Ci ha detto di stare tranquilli fino a settembre e di rivederci in quella data. Ci ha inoltre dissuaso dal fare la radiografia ai polmoni che avevamo gia prenotato per il lunedi successivo.
Per nostra testardaggine abbiamo comunque fatto la radiografia lunedi 31 luglio. L'esito è stato per noi sconcertante considerato quello che ci aveva comunicato la dottoressa solo pochissimi giorni prima: polmonite estesa ad entrambe i polmoni. Ricovero di urgenza in ospedale dove è stata rimessa immediatamente sotto antibiotici (che ci erano stati sospesi dalla dottoressa). Oggi mia madre sta meglio. Mi chiedo cosa sarebbe successo se avessi seguito le indicazioni della dottoressa. In questo commento ho espresso esclusivamente i fatti concreti. A ognuno di voi le vostre proprie deduzioni.

Dr. Rosaria Sodo

Mi ricordo: ho chiesto una TC.Ho fatto sospendere la doppia somministrazione di Rocefin:2 grammi al giorno.La signora ha chiesto di tornare a Settembre per motivi personali.L'esame obbiettivo :ipofonesi marcata a destra .SaO2 97%.Ho aggiunto modesto enfisema polmonare che poi non è fisiologico a 69 anni.La Signora è al quarto processo polmonare infiammatorio .La febbricola e la tosse.non erano convincenti.Non ha portato in visione le radiografie precedenti..Ho chiesto infatti Quantiferon Per BK.ed esame chimico e colturale dell'espettorato MOC e Mammografia.Un percorso diagnostico.Ho dato una terapia di supporto.Inoltre ho costantemente risposto alle chiamate del genero.Le critiche vanno motivate


D
Paziente verificato

Estremamente preparata,lavora con sapienza,gentilezza,professionalità, umanamente parlando attenta alle esigenze del paziente

Dr. Rosaria Sodo

Grazie per le gentili parole


S
Paziente verificato

cercando su internet ho ritrovato la dottoressa Sodo Rosaria. Mi recherò presto in ambulatorio per un controllo. Ho 37 anni. 10 anni fa poichè avevo capogiri mi recai in pronto soccorso all'ospedale fatebenefratelli sull'isola tiberina (abito a testaccio). il medico di guardia di notte era appunto la dottoressa Sodo nonostante il p.s. fosse stracolmo mi visitò in tempi piuttosto brevi, controllando pressione del sangue e predisposto un elettrocardiogramma. poi sono uscito a fumare, la dottoressa mi ha cercato per dirmi che con il mio comportamento stavo intralcciando il suo lavoro. Con calma nonostante tutto mi spiegato che dovevo smettere di fumare. di camminare 1 ora al giorno e di tornare a fare un controllo una settimana dopo in ambulatorio. cosi ho fatto. Le sono grato perchè ha saputo risolvere bene il mio problema. Ho anche seguito il corso che la dottoressa ha fatto nel suo ospedale.
La consiglio vivamente, perché è un ottimo medico e molto preparato.

Dr. Rosaria Sodo

Mi ricordo molto bene di lei.Aver smesso di fumare è stato un successo per entrambi.Continui così.Ci riaggiorniamo per il controllo annuale del peso e della Pressione arteriosa


T
Paziente verificato

Disponibile e premurosa, puntigliosa, non trascura niente, e se c'è qualcosa che non va, va fino in fondo per individuare l'origine. Già dalla prima visita dedica molto tempo al paziente e all'ascolto, questo sicuramente per chi paga per un servizio, che in questo caso è una prestazione sanitaria specialistica, è molto soddisfacente, in quanto al costo corrisponde un'ottima qualità del servizio erogato.
Assolutamente consigliata!!!

Dr. Rosaria Sodo

Grazie infinite..Ci vediamo al controllo..


V
Paziente verificato

Non ho mai fin adesso conosciuto un medico professionista come la Dr.ssa Sodo, scrupolosa e professionale, disponibile, umana, vicina al paziente ma anche alle famiglie del malato, cosa non da poco, per capire come comportarsi ed affrontare al meglio e convivere con le malattie specie quando trattasi di malattie croniche che richiedono trattamenti prolungati e frequenti controlli medici.
Per questo e per tanto altro relativamente alla mia esperienza con mio padre, adesso in dialisi, la SUPER raccomando, e la consiglio umilmente a chiunque cerchi il connubio tra bravura ed umanità.
Grazie per tutto, grazie di cuore. Valentina

Dr. Rosaria Sodo

Ho fatto solo il mio dovere.Ringrazio te e la tua famiglia per parole così affettuose.
Dott.Rosaria Sodo


Si è verificato un errore, riprova

Risposte ai pazienti

ha risposto a 46 domande da parte di pazienti di MioDottore


  • Buon giorno, sono un uomo di 54 anni, e sono stato ricoverato x 8 giorni in ospedale mi anno trovato la creatinina altissima,, ha causa che ho ingerito, valium laroxsil, e rivoltril, sono una persona disabile, al 100 /100 con accom. Sto prendendo il contramal ma non ho risultati,, per sono in cura metadonica al sert prendo 50 mg di metadone al giorno, e x questo non ho risultati con il contramal, non mi drogo più da 18 anni neanche hascisc nulla, mi può aiutare là prego ps sono solo al mondo non ho i genitori né fratelli e sorelle e sono separato, mi può dare una medicina x il dolore? Grazie attendo risposta, vivo in un convitto da 5 anni, non ho macchina e non posso più guidare, nulla, e vivo di pensione +assegno accompagnamento, la prego di aiutarmi, ló chiedo davanti ha Dio la prego mi aiuti ha tirare via questo dolore insopportabile alla gamba destra dal ginocchio al piede, gonfio il doppio dalla sinistra, sto bevendo tantissima acqua, l'unico cosa che mi allieva il dolore è il metadone la mattina, ma dopo qualche ora ritorna il male insopportabile, grazie e scusi X IL DISTURBO

    i dolori sono dovuti all'iperparatiroidismo conseguente all'insufficienza renale cronica..se abita a roma ci sono due ambulatori gratuiti : nuovo Regina Margherita ed il Vecchio San Giacomo in augusta (fermata metro Flaminio).

    Dr. Rosaria Sodo

  • Salve ho 36 anni, ex fumatrice (ho smesso da un anno).
    Scrivo perché da circa una settimana mi hanno diagnosticato (tramite rx e successiva tac) la: “presenza di addensamento parenchimale con broncogramma aereo del segmento basale anteriore del lobo inferiore sinistro cui si associa ulteriore addensamento a stria al segmento basale posteriore e falda di versamento pleurico omolaterale (spessore max in sede basale:20 mm).
    Non apprezzabili addensamenti parenchimali del tipo a vetro smerigliato, ne segni di patologia interstiziale diffusa.
    Non versamento pleurico a destra.
    Con la finestra per osso non sono apprezzabili immagini riferibili a rime di frattura dei segmenti ossei compresi nel campo di vista”
    La terapia che seguo è rocefin, zitramax e deltacortene 25 mg.
    Ho fatto questi accertamenti perché all’atto della respirazione sentivo forti fitte proprio nei punti indicati dalla tac pur non avendo altri sintomi.
    Sia il radiologo che lo pneumologo sembrano escludano il covid ma io a volte penso che sarebbe meglio fosse quello in quanto non sapere da cosa deriva mi preoccupa enormemente.
    Qualche giorno prima di sentire tali dolori ho preso con il fianco (lato superiore) in uno spigolo ma i medici dicono che è improbabile un versamento di questo tipo senza fratture, allora ho detto che soffro spesso di forte reflusso e mi hanno detto che la la presenza di cibo nelle vie aeree è altamente improbabile perché caratteristica degli anziani e comunque anche fosse passerebbe con antibiotici.
    Quindi la conclusione è che nessuno sa da cosa deriva le ipotesi sono di origine batterica o virale.
    Io ammetto di stare meglio ora alla respirazione profonda sento solo leggere fitte e non sempre ma il fatto che dopo due settimane di antibiotico senta ancora dolore mi angoscia.
    Inoltre ho una leggera febbricola (max 37.2nel pomeriggio che non ho ne di mattina ne di sera, quindi forse è la mia temperatura normale...).
    Quello che volevo chiedere è: è davvero improbabile che senza frattura si crei un versamento?
    È normale che ancora io senta dolore seppur limitato?
    È la prima volta che ho una patologia legata ai polmoni e sono davvero preoccupata di solito non prendo nemmeno l’influenza stagionale.
    Ringrazio a chi risponderà.
    Federica

    si tratta di polmonite basale ed il versamento pleurico fà parte di questotipo di patologia si dice versamento pleurico consensule.
    una polmonite ha bisogno oltre che della terapia di circa 40 gg di prognosi

    Dr. Rosaria Sodo

Tutti i contenuti pubblicati su MioDottore.it, specialmente domande e risposte, sono di carattere informativo e in nessun caso devono essere considerati un sostituto di una visita specialistica.

Esperienze

Su di me

La dottoressa Rosaria Sodo è iscitta all'ordine della provincia di RM, dal 27/02/1976 all'albo Provinciale dei Medici Chirurghi di ROMA. Dal 1975, ott...

Mostra tutta la descrizione

Patologie trattate

  • Bronchite
  • Asma
  • Broncopneumopatia cronica ostruttiva
Mostra tutte le patologie

Specializzazioni

  • Medicina Interna
  • Nefrologia
  • Malattie dell'apparato respiratorio

Pubblicazioni e articoli

Ricerche correlate