Indirizzo

Via Posillipo 123, Napoli
Studio Oculistico

Prossima data disponibile.:

Mostra l'agenda
Presso questo indirizzo visito: adulti, bambini di qualsiasi età
Contanti
081 575.....
335 660.....

Visita Oculistica Completa (refrazione, tonometria, fondo oculare, esame apparato lacrimale, motività oculare) • 100 €


Esperienze

Su di me

sono la dottoressa Patrizia Vassallo esercito la mia professione in provincia di NA. Ho esperienza particolare di chirurgia orbito palpebrale e dell...

Mostra tutta la descrizione

Patologie trattate

  • Cataratta
  • Retinopatia
  • Glaucoma
Mostra tutte le patologie

Formazione

  • Laurea in Medicina e chirurgia presso Università Federico II di Napoli
  • Specializzazione in Oculistica presso Università Federico II di Napoli
  • specialista in chirurgia oftalmo plastica

Specializzazioni

  • Oftalmologia

Foto


Competenze linguistiche

Italiano, Francese

Prestazioni e prezzi

Visita Oculistica Completa (refrazione, tonometria, fondo oculare, esame apparato lacrimale, motività oculare)


Via Posillipo 123, Napoli

100 €

Studio Oculistico

Recensioni dei pazienti

5

Punteggio generale
1 recensione

  • Puntualità
  • Attenzione
  • Struttura e attrezzature
D
Paziente verificato
Visita prenotata su MioDottore.it Presso: Studio Oculistico Visita Oculistica Completa (refrazione, tonometria, fondo oculare, esame apparato lacrimale, motività oculare)

Consiglio la dottoressa Vassallo che con la sua esperienza in campo pediatrico ci ha concesso di visitare le mie due bambine di 5 anni e mezzo.
La dottoressa Vassallo oltre alla sua spiccata professionalità e precisione è riuscita ad accogliere in modo tenero le nostre bambine facendo diventare la visita quasi un gioco.
Umana, gentile, cortese e disponibile.
Consigliatissima


Si è verificato un errore, riprova

Risposte ai pazienti

ha risposto a 18 domande da parte di pazienti di MioDottore


  • Domande su Infiamazione

    Salve, avevo gia’ scritto e ringrazio i gentili dottori che mi hanno risposto, ma a proposito del basedow vista la ptosi, l’oftalmo, il lieve lagoftalmo e (non riesco a girare l’occhio sinistro se non ruotando la testa) e le borse scure che in seguito all’insorgenza del basedow mi sono comparsi che intervento dovrei fare secondo voi?

    Purtroppo l'oftalmopatia distiroidea è responsabile di modificazioni dei tessuti orbitari tali da non consentire il ritorno alle condizioni precedenti. In particolare i muscoli delle due orbite spesso sono colpiti in maniera diversa e, perdendo la loro elasticità per la fibrosi dovuta allo stato infiammatorio, non consentono una visione unica in tutte le posizioni di sguardo. Questa situazione va monitorata con controlli ortottici e schemi di Hess in maniera da valutare con precisione i muscoli maggiormente colpiti ed, eventualmente, la possibilità di intervenire chirurgicamente e favorire la visione singola binoculare. Per il problema delle borse scure prima di ipotizzare qualsiasi intervento dovrà attendere che la malattia tiroidea sia completamente in remissione e quindi l'equilibrio metabolico raggiunto sia duraturo. Si faccia consigliare da un oculista che abbia esperienza di questa patologia nella sua zona. Coraggio, dovrà avere pazienza ma potrà certamente migliorare.

    Dott.ssa Patrizia Vassallo

  • Mia figlia di 8 anni ha uno strabismo da 6 anni. Adesso più medici ci hanno consigliato l'intervento chirurgico. Uno però ci ha consigliato di aspettare che le siano raddrizzati i denti (porta l'apparecchio) perché questo può influire sugli occhi, l'altro ci ha detto che abbiamo aspettato anche troppo e adesso è probabile che non riuscirà a riottenere la visione binoculare. Abbiamo preso l'appuntamento per l'intervento ma io ho molti dubbi. La bambina è ipermetrope e alterna i due occhi senza avere l'occhio pigro e talvolta ha gli occhi più torti a volte pochissimo torti; il mio dubbio è anche su questo: come correggere l'angolo se questo non è sempre uguale?

    Gentile sig.ra mi sembra di aver capito che sua figlia presenta una esotropia parzialmente accomodativa. questo giustifica il fatto che lo strabismo è variabile in presenza di maggiore o minore accomodazione. Il trattamento in questi casi deve essere equilibrato tra correzione ottica e chirurgia muscolare. Dovrà affidarsi a chi ha esperienza e dovrà accettare la possibilità di ulteriori ritocchi. Non aspetterei ancora perchè il cervello si adatta a condizioni di mono ocularità (inevitabili se gli occhi non guardano la stessa immagine) e poi è sempre più difficile ristabilire il giusto equilibrio

    Dott.ssa Patrizia Vassallo

Tutti i contenuti pubblicati su MioDottore.it, specialmente domande e risposte, sono di carattere informativo e in nessun caso devono essere considerati un sostituto di una visita specialistica.

Esperienze

Su di me

sono la dottoressa Patrizia Vassallo esercito la mia professione in provincia di NA. Ho esperienza particolare di chirurgia orbito palpebrale e dell...

Mostra tutta la descrizione

Patologie trattate

  • Cataratta
  • Retinopatia
  • Glaucoma
Mostra tutte le patologie

Formazione

  • Laurea in Medicina e chirurgia presso Università Federico II di Napoli
  • Specializzazione in Oculistica presso Università Federico II di Napoli
  • specialista in chirurgia oftalmo plastica

Specializzazioni

  • Oftalmologia

Foto


Competenze linguistiche

Italiano, Francese

Premi e riconoscimenti

  • premio SICOP (Società Italiana Chirurgia Oftalmoplastica) 2017

Pubblicazioni e articoli

Pubblicazioni (1)