Orticaria - Informazioni, specialisti, domande frequenti.

Informazioni su Orticaria

L’orticaria è una manifestazione cutanea caratterizzata da una improvvisa eruzione che causa lesioni di colore rosso, pallide o di color rosato.

Di norma, le lesioni causate dall’orticaria appaiono in superficie sulla pelle, tuttavia possono anche raggiungere la profondità della cute e generare un fastidioso prurito. L’orticaria è una patologia di breve durata, che nella maggioranza dei casi si risolve in modo spontaneo nell’arco di qualche giorno.

Quando assume carattere cronico, invece, necessita di un trattamento specifico.

L’orticaria acuta è causata da reazioni allergiche ed è favorita da una serie di fattori:

  • Alimentazione: cibi come molluschi, uova, cioccolato, latte, frutta secca e pesce facilitano l’insorgenza della patologia, insieme ad alcuni addittivi alimentari;

  • Allergeni: lattice, polline, forfora degli animali, punture di insetti;

  • Farmaci: penicillina, ibuprofene, aspirina e farmaci per il controllo della pressione sanguigna possono facilitare l’insorgenza dell’orticaria.

L’orticaria può avere carattere acuto o cronico. Le due forme si differenziano principalmente per la durata della manifestazione allergica:

  • Orticaria acuta: di norma si risolve da sola, è più breve (pochi giorni o al massimo alcune settimane) e l’eruzione cutanea si aggrava nell’arco di 12 ore per poi scemare in modo progressivo. È molto diffusa tra i bambini, tra le donne adulte (30-60 anni) e tra le persone affette da allergie;

  • Orticaria cronica: si differenzia dalla forma acuta principalmente per la durata della sintomatologia, che può protrarsi anche fino a 6-12 settimane. I sintomi si attenuano notevolmente per poi ripresentarsi nuovamente. Può essere indotta dall’abuso di alcool e dallo stress. Può accompagnare patologie di natura infettiva, la celiachia, parassiti intestinali e l’artrite reumatoide

I sintomi sono principalmente eruzioni cutanee con rigonfiamenti dalla forma simile a quelli causati da punture di zanzare e lesioni della cute di differenti dimensioni.

Per la diagnosi è di solito sufficiente la semplice osservazione diretta durante la visita. Molto importante è l’indagine per individuare le cause scatenanti e la prescrizione di farmaci antistaminici, adatti alla specifica intensità delle manifestazioni.

Esperti in orticaria

Trova esperti in Orticaria nella tua città:
Filippo Iebba

Filippo Iebba

Allergologo

Roma

Ornella Mancin

Ornella Mancin

Allergologo, Medico di base, Internista

Cavarzere

Lia Pirrotta

Lia Pirrotta

Allergologo, Pediatra

Roma

Maria Rosaria Perrone

Maria Rosaria Perrone

Allergologo, Internista

Carmiano

Sabrina Mietta

Sabrina Mietta

Allergologo

Torino

Angelo Damiani

Angelo Damiani

Allergologo, Medico di base

Bisceglie

Domande su Orticaria

I nostri esperti hanno risposto a 15 domande su Orticaria

Prof. Paolo Emilio Manconi
Prof. Paolo Emilio Manconi
Internista, Allergologo
Oristano
Gentile Signora, non capisco cosa sia la proteina TP, forse c'è stato un errore nella scrittura. Come mai viene trattata con Omalizumab? Se può rispondere a queste domande posso provare…
2 risposte

Oltre ai problemi reumatologici lei soffre di un'orticaria autoimmune, cioè scatenata dai disordini immunologici che lei stessa ha evidenziato. Il suo medico di riferimento è l'immunologo
7 risposte

Dr. Mohammad El ghaith
Dr. Mohammad El ghaith
Gastroenterologo, Pediatra
Casalnuovo di Napoli
Ci sono informazioni insufficiente sull'escrezione di metaboliti (oxatomide) nel latte materno pertanto in caso di trattamento con tinset,l'allattamento deve essere sospeso.saluti
2 risposte

Quali sono i professionisti che curano Orticaria?


Tutti i contenuti pubblicati su MioDottore.it, specialmente domande e risposte, sono di carattere informativo e in nessun caso devono essere considerati un sostituto di una visita specialistica.