Tempo medio di risposta:

Non trascurare la tua salute

Scegli la consulenza online per iniziare o continuare una terapia, senza muoverti da casa. Se ne hai bisogno, puoi anche prenotare una visita in studio.

Mostra gli specialisti Come funziona?

Indirizzo

Largo Agostino Gemelli, 8, Roma
Fondazione Policlinico Universitario Agostino Gemelli IRCSS

Questo specialista non offre prenotazioni online a questo indirizzo

Assicurazioni sanitarie accettate presso questa sede

Pazienti senza assicurazione sanitaria

Unisalute

Blue Assistance + 18 Altro


Assegno, Carta di credito, Carta di debito, + 1 Altro

Non hai trovato sul profilo dello specialista le informazioni che cercavi?

Mostra altri neurochirurgi nelle vicinanze

Esperienze

Su di me

Sono un neurochirurgo della Fondazione Policlinico Universitario Agostino Gemelli IRCSS di Roma, ed ho dedicato la mia formazione ed i miei studi in I...

Mostra tutta la descrizione

Patologie trattate

  • Tumore cerebrale
  • Spina bifida
  • Epilessia
Mostra tutte le patologie

Specializzazioni

  • Neurochirurgia
  • Neurochirurgia infantile

Prestazioni e prezzi

I prezzi indicati sono quelli per pazienti senza assicurazione sanitaria

Prestazioni suggerite


Largo Agostino Gemelli, 8, Roma

120 €

Fondazione Policlinico Universitario Agostino Gemelli IRCSS



Largo Agostino Gemelli, 8, Roma

90 €

Fondazione Policlinico Universitario Agostino Gemelli IRCSS

Altre prestazioni


Largo Agostino Gemelli, 8, Roma

Fondazione Policlinico Universitario Agostino Gemelli IRCSS



Largo Agostino Gemelli, 8, Roma

Fondazione Policlinico Universitario Agostino Gemelli IRCSS



Largo Agostino Gemelli, 8, Roma

Fondazione Policlinico Universitario Agostino Gemelli IRCSS



Largo Agostino Gemelli, 8, Roma

Fondazione Policlinico Universitario Agostino Gemelli IRCSS

Punteggio generale

  • Puntualità
  • Attenzione
  • Struttura e attrezzature
Tutte le recensioni contano e non possono essere rimosse o modificate dagli specialisti a proprio piacimento. Scopri come funziona il processo di moderazione delle recensioni.
G
Paziente verificato
Presso: Fondazione Policlinico Universitario Agostino Gemelli IRCSS

Persona eccezionale e professionale dal cuore grande, mi ha dato tranquillità e sicurezza grazie dottor Paolo da Antonio Santarcangelo


S
Paziente verificato
Presso: Fondazione Policlinico Universitario Agostino Gemelli IRCSS Craniostenosi

Molto buono perché eccellente non c'è come valutazione... che dire quando si incontra un dottore così competente, così sicuro del suo mestiere da metterti sicurezza nonostante le paure per la propria figlia/o è qualcosa di unico... le saremo sempre grati per il suo lavoro.. Grazie dottor frassanito


Si è verificato un errore, riprova

Risposte ai pazienti

ha risposto a 3 domande da parte di pazienti di MioDottore

Domande su neurochirurgia

Buongiorno...sono una mamma di un neonato di 4 mesi e mezzo e durante l'ultima visita dal pediatra ha riscontrato che la fontanella si e gia chiusa...quindi mi ha consigliato una visita da un neurochirurgo.
La circonferenza cranica e nella norma e misura 42,5 cm, pero ha solo la parte posteriore un po schiacciata ma penso che il motivo sia per come dorme sempre di testa in su...vorrei chiedere in questi casi e sempre necessario un intervento chirurgico per riaprire la fontanella oppure si potrebbe anche evitare? E l'intervento chirurgico in cosa consiste?
Grazie aspetto una risposta

La valutazione di un neurochirurgo pediatrico serve per escludere craniostenosi o altre condizioni che possono influenzare la crescita cranica. Queste condizioni (rare) necessitano di un trattamento chirurgico. Nella maggior parte dei casi la chiusura della fontanella anteriore precoce non costituisce un problema e quindi non necessita di un intervento chirurgico.

Dott. Paolo Frassanito

Buongiorno, Io vorrei sapere dove si forma e dove si scarica il liquor? Su internet qualcuno dice che viene prelevato dalle arterie, qualcun'altro dalle vene...
Ringrazio anticipatamente

Buongiorno! Il liquor è prodotto dai plessi corioidei, strutture che si trovano nei ventricoli cerebrali (cavità normali del cervello), circola all'interno dei ventricoli, esce da questi e si distribuisce intorno al cervello ed al midollo spinale (creando una sorta di acquario in cui sono immersi cervello e midollo spinale). Il liquor viene prodotto tutti i giorni per cui deve essere poi riassorbito fuori dal cervello dalle granulazioni aracnoidali (strutture delle meningi cerebrali). Tutto questo secondo la teoria classica che ancora è accettata e su cui si basano gli attuali trattamenti chirurgici dell'idrocefalo. Tuttavia, la sua domanda è molto complessa e la risposta dopo anni di ricerche è dibattuta dai neurochirurghi e dai neuroscienziati che si occupano di circolazione del liquor (e dei disturbi che ne conseguono come l'idrocefalo). Infatti, secondo nuove teorie il liquor si forma dappertutto e si riassorbe dappertutto nel cervello come conseguenza delle pulsazioni cardiache.
Comunque, sia secondo la teoria classica che secondo le teorie più recenti (ancora da verificare) il liquor esce dalle arterie (è un prodotto della filtrazione del sangue) e rientra nelle vene.

Dott. Paolo Frassanito

Tutti i contenuti pubblicati su MioDottore.it, specialmente domande e risposte, sono di carattere informativo e in nessun caso devono essere considerati un sostituto di una visita specialistica.

Esperienze

Su di me

Sono un neurochirurgo della Fondazione Policlinico Universitario Agostino Gemelli IRCSS di Roma, ed ho dedicato la mia formazione ed i miei studi in I...

Mostra tutta la descrizione

Patologie trattate

  • Tumore cerebrale
  • Spina bifida
  • Epilessia
Mostra tutte le patologie

Specializzazioni

  • Neurochirurgia
  • Neurochirurgia infantile

Pubblicazioni e articoli

Ricerche correlate