Nicole Francesca Lisi, psicologo Padova

Dott.ssa Nicole Francesca Lisi

Psicologo, Psicoterapeuta


Indirizzi (2)

Studio Heima Via Sorio 64, Padova
Studio privato

Calendario online non attivo


Non hai trovato sul profilo dello specialista le informazioni che cercavi?

Mostra altri psicologi nelle vicinanze
Via Torino 1, Legnaro
Studio privato

Calendario online non attivo


Presso questo indirizzo visito: adulti

Non hai trovato sul profilo dello specialista le informazioni che cercavi?

Mostra altri psicologi nelle vicinanze

Esperienze

Su di me

Sono psicologa, psicoterapeuta e mediatrice familiare ad indirizzo costruttivista e sistemico relazionale. Lavoro da circa 13 anni incontrando persone...

Mostra tutta la descrizione


Prestazioni e prezzi

Parent training


Studio Heima Via Sorio 64, Padova

Prezzo non disponibile

Studio privato


Via Torino 1, Legnaro

Prezzo non disponibile

Studio privato

Recensioni

Hai avuto una visita con Dott.ssa Nicole Francesca Lisi?

Scrivi una recensione, parla della tua esperienza. Centinaia di pazienti ti saranno grati!

Scrivi una recensione

Risposte ai pazienti

ha risposto a 6 domande da parte di pazienti di MioDottore


  • Domande su Depressione

    Salve, sono una ragazza di 23 anni. Voglio porre una domanda che, per molti versi ,può sembrare banale ma fino ad un certo punto : Sotto quale o quali punti di vista lo sport aiuta un individuo contro la depressione? Inoltre, é indicato per chi soffre o ha sofferto di DOC come nel mio caso? Grazie

    Salve, credo che lo sport possa essere un mondo di sperimentazione utile rispetto se stessi, ma è il come le si vive che fa la differenza. Se diventa un ambito di divertimento in cui fare nuove esperienze, relazionali, di consapevolezza ecc. quindi in ottica di "sperimentazione", ritengo possa essere utile sia per un persona "depressa" che per una p. che soffre di "DOC" proprio perchè può offrire nuovi modi di vedersi (non credo che la produzione di endorfine possa fare la differenza in questi casi). Credo però che sia nella depressione che nel DOC perchè lo sport sia utile, e quindi nel senso di esplorazione di sè, sia necessario che la persona venga accompagnata da un professionista a vivere queste occasioni come occasioni, altrimenti il rischio è che si mettano in atto anche nello sport modalità di controllo, o di "insoddisfazione" di sè o delle proprie performance che potrebbero essere vissute come l'ennesima conferma della propria inadeguatezza.

    Dott.ssa Nicole Francesca Lisi

  • C'è la possibilità di stare meglio di sindrome da fatica cronica?

    Buongiorno, se ha già escluso una patologia fisica che porta ad astenia, sonnolenza ecc. si potrebbe ipotizzare che forse nella sua vita, o nel suo modo di affrontare le cose, c'è qualcosa che le ha fatto perdere l'entusiasmo e che le richiede molte più energie di quelle che lei sembra avere a disposizione in questo momento. In altre parole, un mondo che potrebbe darle soddisfazione e voglia di affrontare la vita, in questo momento risulta troppo faticoso. Se così fosse, l'aiuto di uno psicoterapeuta potrebbe esserle utile a capire cosa la "frena" e l'affatica, e soprattutto a trovare dei modi diversi per affrontare le cose in modo da ritrovare la forza e le energie perse. Cordiali saluti Nicole Lisi

    Dott.ssa Nicole Francesca Lisi

Tutti i contenuti pubblicati su MioDottore.it, specialmente domande e risposte, sono di carattere informativo e in nessun caso devono essere considerati un sostituto di una visita specialistica.

Esperienze

Su di me

Sono psicologa, psicoterapeuta e mediatrice familiare ad indirizzo costruttivista e sistemico relazionale. Lavoro da circa 13 anni incontrando persone...

Mostra tutta la descrizione


Specializzazioni

  • Mediatore familiare