Non trascurare la tua salute

Scegli la consulenza online per iniziare o continuare una terapia, senza muoverti da casa. Se ne hai bisogno, puoi anche prenotare una visita in studio.

Mostra gli specialisti Come funziona?

Indirizzi (2)

Napoli, Napoli
Visite domiciliari, Napoli e comuni limitrofi

Questo specialista non offre prenotazioni online a questo indirizzo

Pazienti senza assicurazione sanitaria


Presso questo indirizzo visito: adulti

Visita domiciliare


Non hai trovato sul profilo dello specialista le informazioni che cercavi?

Mostra altri internisti nelle vicinanze
Via Tino di Camaino 6, Napoli
Studio Medico Medicina Interna e Cardiologia

Questo specialista non offre prenotazioni online a questo indirizzo

Pazienti senza assicurazione sanitaria


Presso questo indirizzo visito: adulti
Contanti, Assegno

Non hai trovato sul profilo dello specialista le informazioni che cercavi?

Mostra altri internisti nelle vicinanze

Esperienze

Su di me

Il Dott. Arcopinto si è laureato in Medicina e Chirurgia nel 2008 presso l'Università Federico II di Napoli e ha conseguito la Specializzazione in Med...

Mostra tutta la descrizione

Patologie trattate

  • Anemia
  • Insufficienza cardiaca
  • Dolore toracico
Mostra tutte le patologie

Specializzazioni

  • Medicina Interna

Prestazioni e prezzi

I prezzi indicati sono quelli per pazienti senza assicurazione sanitaria

Prestazioni suggerite

Prima visita cardiologica


Via Tino di Camaino 6, Napoli

da 100 €

Studio Medico Medicina Interna e Cardiologia


Prima visita internistica


Via Tino di Camaino 6, Napoli

da 100 €

Studio Medico Medicina Interna e Cardiologia

Altre prestazioni

Visita cardiologica di controllo


Via Tino di Camaino 6, Napoli

da 80 €

Studio Medico Medicina Interna e Cardiologia


Visita domiciliare


Napoli, Napoli

Visite domiciliari, Napoli e comuni limitrofi


Visita internistica di controllo


Via Tino di Camaino 6, Napoli

da 80 €

Studio Medico Medicina Interna e Cardiologia

Recensioni dei pazienti

5

Punteggio generale
2 recensioni

P
Paziente verificato
Presso: Visite domiciliari, Napoli e comuni limitrofi Altro

Il dottor Michele Arcopinto è un’eccellenza , la sua professionalità è inspiegabile, personalmente ho avuto il piacere e l’onore di conoscere il dottore 3 anni fa prendendo in cura una ragazza con la sindrome di down , grazie a lui mia zia è rinata da quel momento tutta la famiglia è in cura da questo grande dottore in quanto svolge la sua professione con risultati eccellenti . La sua cordialità,l’approccio che ha con i pazienti permette di instaurare un grande rapporto di fiducia e rispetto . E pubblicamente ringrazio . Non la cambierei per nulla al mondo


R
Paziente verificato
Visita prenotata su MioDottore.it Presso: Visite domiciliari, Napoli e comuni limitrofi Scompenso cardiaco

Il dottore Arcopinto unisce all'indubbia professionalità una squisita empatia e umanità. Un Medico. Vero.


Si è verificato un errore, riprova

Risposte ai pazienti

ha risposto a 17 domande da parte di pazienti di MioDottore


  • Prendo il cardicor da 1.25 ma mi si abbassa ulteriormente la pressione fino a 80 la massima. L'estate è un dramma. Avrei voluto dimezzarla ma mi dicevano che se non c'è il taglietto in mezzo non si può dimezzare.
    Un cardiologo me l'aveva sospesa ma dopo 3 giorni lho dovuta riprendere perchè sono stata troppo male. Solo ora apprendo che non si può sospendere di punto in bianco ma farlo gradatamente. Ma come si fa se questa non ha il taglietto ? Grazie

    Buongiorno,
    come già notato dai colleghi, il dosaggio di 1.25 mg è il più basso disponibile e non pone problemi di sospensione graduale. E' importante tuttavia sapere il motivo per il quale prende questo farmaco per vagliare le alternative. E' improbabile, ma non da escludere, che questo dosaggio abbia un grosso impatto sulla pressione arteriosa

    Dr. Michele Arcopinto

  • Salve non so cosa fare.... ho extrasistole ma non so se sono quelle ora è come se il mio cuore si fermasse ,ma ho fatto tutti gli accertamenti cardiaci tutto a posto... cosa devo fare? cosa mi scatena allora tutto ciò? devo fare le analisi ? quali? Grazie in anticipo

    le extrasistoli sono un problema comune e spesso benigno. gli esami di primo livello per l'inquadramento sono emocromo, elettroliti sierici, ormoni tiroidei, ECG ed ecocardiogramma. Dopo questi, si decide in base al caso se è necessario approfondire o introdurre una terapia per ridurre le extrasistoli, anche in base alla natura di queste e al sintomo percepito dal paziente

    Dr. Michele Arcopinto

Tutti i contenuti pubblicati su MioDottore.it, specialmente domande e risposte, sono di carattere informativo e in nessun caso devono essere considerati un sostituto di una visita specialistica.

Esperienze

Su di me

Il Dott. Arcopinto si è laureato in Medicina e Chirurgia nel 2008 presso l'Università Federico II di Napoli e ha conseguito la Specializzazione in Med...

Mostra tutta la descrizione

Patologie trattate

  • Anemia
  • Insufficienza cardiaca
  • Dolore toracico
Mostra tutte le patologie

Specializzazioni

  • Medicina Interna

Pubblicazioni e articoli

Ricerche correlate