Tempo medio di risposta:

Non trascurare la tua salute

Scegli la consulenza online per iniziare o continuare una terapia, senza muoverti da casa. Se ne hai bisogno, puoi anche prenotare una visita in studio.

Mostra gli specialisti Come funziona?

Indirizzo

Via Madonna della Croce, Barletta
Studio medico

Questo specialista non offre prenotazioni online a questo indirizzo

Pazienti senza assicurazione sanitaria


Informazioni su servizi e prezzi non disponibili

Non hai trovato sul profilo dello specialista le informazioni che cercavi?

Mostra altri chirurgia general nelle vicinanze

Esperienze

Su di me

Dirigente medico presso la U.O.C. di Chirurgia Generale dell’ ospedale “Mons. R. Dimiccoli” di Barletta.


Patologie trattate

  • Ernia
  • Tumore della tiroide
  • Neoplasie della mammella
Mostra tutte le patologie

Specializzazioni

  • Chirurgia Generale

Prestazioni

Nessuna informazione su prestazioni e prezzi

Questo dottore non ha ancora inserito informazioni su prestazioni e prezzi.

Punteggio generale

Tutte le recensioni contano e non possono essere rimosse o modificate dagli specialisti a proprio piacimento. Scopri come funziona il processo di moderazione delle recensioni.
F
Presso: Altro Altro

Sono stato da lui operato (insieme al dott. Capuzzolo) di appendicite con peritonite diffusa. L'intervento è riuscito bene ed il decorso operatorio è stato di 7 giorni relativamente breve se si considera la peritonite...


Si è verificato un errore, riprova

Risposte ai pazienti

ha risposto a 1 domande da parte di pazienti di MioDottore

Domande su Ernia ombelicale

Buonasera, mio fratello nello spazio i due giorni (giovedi e sabato)oggi, viene operato due volte, ernia addominanale,penso non sono sicuro e gli viene messa una protesi al primo intervento,stamattina gli dicono che c'e' un emorragia e operano di nuovo, gli tolgono la protesi e chiudono .mi chiedo ma e possibile,ancora adesso sono perplesso,mi aiutate a capire qualcosa.grazie buona serata

la necessità di un reintervento ha messo a rischio il posizionamento e la permanenza della protesi per possibili infezioni post-chirurgiche. Più avanti si potrà probabilmente programmare un reintervento nel caso in cui il difetto erniario dovesse recidivare

Dr. Giandomenico Sinisi

Tutti i contenuti pubblicati su MioDottore.it, specialmente domande e risposte, sono di carattere informativo e in nessun caso devono essere considerati un sostituto di una visita specialistica.

Esperienze

Su di me

Dirigente medico presso la U.O.C. di Chirurgia Generale dell’ ospedale “Mons. R. Dimiccoli” di Barletta.


Patologie trattate

  • Ernia
  • Tumore della tiroide
  • Neoplasie della mammella
Mostra tutte le patologie

Specializzazioni

  • Chirurgia Generale