Indirizzi (2)

Via Iacono 21, Torre Annunziata
Dott.ssa Emilia Martedì

Prossima data disponibile.:

Mostra l'agenda
347 729.....


Via Vincenzo d'Annibale 18, Napoli
centro statiklab

Prossima data disponibile.:

Mostra l'agenda
347 729.....


Esperienze

Su di me

La Dott.ssa Martedì ha conseguito la laurea in Medicina e Chirurgia alla Seconda Università degli Studi di Napoli in data 07/11/2000 e successivamente...

Mostra tutta la descrizione

Patologie trattate

  • Tiroidite di hashimoto
  • Malattia di basedowgraves
  • Obesità
Mostra tutte le patologie

Formazione

  • Università di Napoli

Competenze linguistiche

Italiano

Prestazioni e prezzi

Prestazioni suggerite

Dieta personalizzata


Via Iacono 21, Torre Annunziata

Scopri di più

Dott.ssa Emilia Martedì


Via Vincenzo d'Annibale 18, Napoli

Scopri di più

centro statiklab


Prima visita endocrinologica


Via Iacono 21, Torre Annunziata

Scopri di più

Dott.ssa Emilia Martedì


Via Vincenzo d'Annibale 18, Napoli

Scopri di più

centro statiklab


Visita diabetologica


Via Iacono 21, Torre Annunziata

da 50 €

Dott.ssa Emilia Martedì


Via Vincenzo d'Annibale 18, Napoli

da 50 €

centro statiklab


Visita endocrinologica


Via Iacono 21, Torre Annunziata

Scopri di più

Dott.ssa Emilia Martedì


Via Vincenzo d'Annibale 18, Napoli

Scopri di più

centro statiklab

Altre prestazioni

Visita di controllo


Via Iacono 21, Torre Annunziata

Scopri di più

Dott.ssa Emilia Martedì


Via Vincenzo d'Annibale 18, Napoli

Scopri di più

centro statiklab

Recensioni

Hai avuto una visita con Dott.ssa Emilia Martedì?

Scrivi una recensione, parla della tua esperienza. Centinaia di pazienti ti saranno grati!

Scrivi una recensione

Risposte ai pazienti

ha risposto a 2 domande da parte di pazienti di MioDottore


  • Buongiorno,
    Sono una ragazza di 28 anni e peso 57.5 kg, sono sempre rimasta stabile con il peso e non ho alcun tipo di familiarità con il diabete. Sin dai tempi delle superiori mi capitava di mangiare un pasto completo (pasta, oppure carne con verdure e pane di accompagnamento) ed avvertire, dopo circa 1 ora dal pasto, tremore, sudorazione, stanchezza ed imminente necessità o di carboidrati oppure di zuccheri.
    Questo mi succedeva a giorni alterni inizialmente e dopodiché più di rado. Crescendo ho iniziato a fare attività fisica in palestra (sollevamento pesi) e sembrava che la situazione fosse migliorata. Mi hanno sottoposta ad un test della glicemia a digiuno ma era assolutamente normale.
    Successivamente ad un episodio presentatosi a lavoro (arrivo a lavoro con gli stessi sintomi dopo in pasto completo) la glicemia era a 3.8 mmol/dl.
    Dopo questo episodio mi sottopongono ad un OGTT e i valori sono:
    4.9 mmol/dl a digiuno
    6.8 mmol/dl dopo 30'
    4.9 mmol/dl dopo 1 ora
    3.8 mmol/dl dopo 1 ora e 15' (hanno incrementato i prelievi)
    3.3 mmol/dl dopo 2h
    Io rimango asintomatica per altri 30', dopodiché cominciano sudorazione, tremori e fame, riprovano la glicemia ed è 4.0 mmol/dl.......
    Mi hanno spiegato che non avendo raggiunto i 2.2 mmol/dl al momento dei sintomi non sono in grado di determinare l'insulinemia al momento dei sintomi perché il laboratorio non lo esaminerebbe......tutto ciò a Londra.
    Secondo voi cosa potrebbe essere? Premetto che purtroppo non ho i valori dell'insulinemia alla mano, ma li otterrò presto.

    Grazie!

    BUONGIORNO, POTREBBE ESSERE UNA IPERINSULINEMIA CHE PORTA DI CONSEGUENZA AD IPOGLICEMIA (SUDORAZIONE, SENSO DI STANCHEZZA E FAME IMPROVVISA). IL CONSIGLIO E' QUELLO DI FARE UNA CURVA DA CARICO DI GLUCOSIO PER IL DOSAGGIO DI GLICEMIA E INSULINEMIA, PER POI VALUTARE IL TUTTO

    Dott.ssa Emilia Martedì

  • Salve a tutti,
    sono uno sportivo , pratico sala pesi alternata a corsa e trekking almeno 4 volte a settimana, ho 39 anni, ho una buona forma fisica ed una bassa percentuale di massa grassa.
    da circa 3 anni soffro di improvviso accumulo di "liquidi" nella zona addominale, gonfiore viso e polpacci con conseguente aumento di peso, fino a 4 kg nel giro di 2 gg
    Condizione che ritorna alla normalità nel giro di una settimana.
    Seguo un'alimentazione equilibrata, ho fatto numerose analisi (colon e gastroscopia, negative)
    prove allergologiche Negative
    prove di intolleranza a glutine e lattosio negative
    test lattulosio negativo
    tsh 2,09 microUI/ML , FT3 1,70 PG/ML, FT4 1,02 NG/DL
    cortisolo 18,63 mcg/dl
    curva glicemica e insulinemica regolari
    glicemia tendente all'alto circa 106
    TRANSAMINASI E COLESTEROLO, lattoferrina fecale TUTTO NELLA NORMA.
    soffro di colon irritabile, perciò seguo un regime alimentare con alimenti a basso contenuto di foodmap e istamine.
    Ho provato a fare una dieta chetogenica per un mese , dopo due settimane dalla reintroduzione dei carboidrati ho riavuto questo episodio.
    Sapreste per favore aiutarmi visto che il mio medico di base ha detto che sono ingrassato!
    Cosa alquanto impossibile nel giro di 2 giorni seguendo un'alimentazione corretta.
    Grazie a chi mi risponderà.

    Può provare ad eliminare gli alimenti con lievito per un mese !

    Dott.ssa Emilia Martedì

Tutti i contenuti pubblicati su MioDottore.it, specialmente domande e risposte, sono di carattere informativo e in nessun caso devono essere considerati un sostituto di una visita specialistica.

Esperienze

Su di me

La Dott.ssa Martedì ha conseguito la laurea in Medicina e Chirurgia alla Seconda Università degli Studi di Napoli in data 07/11/2000 e successivamente...

Mostra tutta la descrizione

Patologie trattate

  • Tiroidite di hashimoto
  • Malattia di basedowgraves
  • Obesità
Mostra tutte le patologie

Formazione

  • Università di Napoli

Specializzazioni

  • Endocrinologia
  • Diabetologia

Tirocini

  • Seconda università di Napoli

Competenze linguistiche

Italiano