Da un po' di anni che ho problemi di erezione ma prima anche di ieaculazione precoce ne ho 57.. 4 anni fa feci la visita e l'urologo mi disse che era un problema circolatorio (ho anche un varicocene sul testicolo sinistro) ma mi disse che non era determinante ho fatto uso di Levitra e adesso cialis ho una nuova compagna di 47 anni da tre anni e vorremmo un figlio la situazione è migliorata ma senza uso dei medicinali a volte faccio cilecca e mi sento sicuro solo se li prendo cosa posso fare?
Gentile paziente credo che la sua condizione meriti un accurata valutazione clinica e strumentale, sopratutto in virtù del fatto che al momento cerca prole con la nuova partner ed essendo affatto da varicocele ; questo potrebbe non aiutare. Importante inoltre non sottovalutare la questione della EP e del deficit erettivo.
Ti invitiamo a fare una visita: - 120 €
Per prenotare una visita tramite MioDottore, clicca sul pulsante Prenota una visita.

Prof. Carlo Rando
Prof. Carlo Rando
Andrologo, Chirurgo generale, Urologo
Milano
Come suggerito dal Collega, è evidente che il quadro vada rivalutato tutto sotto i diversi profili in gioco che non sono solo genitali (prostata, testicoli, pene) ma anche generali (metabolismo, ossidazione, ormoni, immunità, questioni cardiovascolari). Occorre che un buon andrologo riveda quanto fatto e programmi in tempi brevi i dovuti esami per definire la situazione ed attivare il corretto e utile percorso terapeutico che non sarà comunque breve. Continuare a fare tentativi di tamponamento dei sintomi come fatto sinora non porta da nessuna parte e lascia peggiorare le ragioni dei problemi.

Buongiorno, lei dice che senza medicinali a volte " fa cilecca", quindi ci sono anche delle volte, se capisco bene, che riesce ugualmente ad ottenere l'erezione; ciò significa che le sue difficoltà non sono permanenti, ma transitorie e situazionali. Credo che con l'aiuto di un buon sessuologo la situazione possa migliorare, ottenendo da lui anche dei consigli su come e quando usare usare Cialis o farmaci analoghi.

Dott. Marcello Carpini
Dott. Marcello Carpini
Psicologo, Psicoterapeuta
Firenze
Buongiorno. Fossi in lei seguirei i preziosi suggerimenti dei colleghi medici. Non escluderei però una componente ansioso-prestazionale sia relativamente all'eiaculazione precoce che alle difficoltà erettili, e per questo una chiaccherata con uno psicoterapeuta non la escluderei. In bocca al lupo!

Specialisti per Disfunzione erettile

Marco Aliberti

Marco Aliberti

Andrologo, Urologo

Torino

Flavia Coffari

Flavia Coffari

Psicologo, Terapeuta, Psicoterapeuta

Falvaterra

Maria Molfese

Maria Molfese

Psicoterapeuta, Psicologo

Latronico

Elisa Locatelli

Elisa Locatelli

Psicologo, Psicoterapeuta

Castelleone

Elena Ragazzi

Elena Ragazzi

Psicologo, Psicoterapeuta

Pavia

Giuseppe Greco

Giuseppe Greco

Internista, Diabetologo, Medico di base

Torino

Domande correlate

Vuoi inviare una domanda?

I nostri esperti hanno risposto a 151 domande su Disfunzione erettile

Il testo è troppo corto. Deve contenere almeno __LIMIT__ caratteri.

  • La tua domanda sarà pubblicata in modo anonimo.
  • Poni una domanda chiara, di argomento sanitario e sii conciso/a.
  • La domanda sarà rivolta a tutti gli specialisti presenti su questo sito, non a un dottore in particolare.
  • Questo servizio non sostituisce le cure mediche professionali fornite durante una visita specialistica. Se hai un problema o un'urgenza, recati dal tuo medico curante o in un Pronto Soccorso.
  • Non sono ammesse domande relative a casi dettagliati o richieste di una seconda opinione.

Lo utilizzeremo per avvertirti della risposta. Non sarà pubblicato online.
Tutti i contenuti pubblicati su MioDottore.it, specialmente domande e risposte, sono di carattere informativo e in nessun caso devono essere considerati un sostituto di una visita specialistica.