Buongiorno,

da circa un mese ho notato una riduzione del desiderio sessuale a cui è seguito una difficoltà nell'erezione.
Da cosa possono dipendere le cause?

grazie
Gentile paziente, quanti anni? il calo del desiderio e disfunzione erettile può essere secondario ad un calo del testosterone, che dovrebbe essere quindi dosato nel sangue. Si affidi comunque al Suo uro-andrologo per la valutazione del caso. Cordiali saluti

Prof. Carlo Rando
Prof. Carlo Rando
Andrologo, Chirurgo generale, Urologo
Milano
L'unica cosa che NON deve fare è cercare di coprire il sintomo con farmaci vari prima di una accurata diagnosi delle ragioni che generano il problema. Queste possono essere metabolico-ossidative, ormonali (non basta il testosterone, ma occorre l'intero profilo), nutrizionali, comportamentali, tossiche. L'andrologo dovrà essere in grado di definire i diversi aspetti e darle le adeguate risposte.

Stai ancora cercando una risposta? Poni un'altra domanda

Il testo è troppo corto. Deve contenere almeno __LIMIT__ caratteri.

  • La tua domanda sarà pubblicata in modo anonimo.
  • Poni una domanda chiara, di argomento sanitario e sii conciso/a.
  • La domanda sarà rivolta a tutti gli specialisti presenti su questo sito, non a un dottore in particolare.
  • Questo servizio non sostituisce le cure mediche professionali fornite durante una visita specialistica. Se hai un problema o un'urgenza, recati dal tuo medico curante o in un Pronto Soccorso.
  • Non sono ammesse domande relative a casi dettagliati o richieste di una seconda opinione.

Scegli il tipo di specialista a cui rivolgerti
Lo utilizzeremo per avvertirti della risposta. Non sarà pubblicato online.
Tutti i contenuti pubblicati su MioDottore.it, specialmente domande e risposte, sono di carattere informativo e in nessun caso devono essere considerati un sostituto di una visita specialistica.