Denti storti: tutto quello che c’è da sapere

Odontoiatria • 31 marzo 2017 • Commenti:

Oltre ad essere un problema cosmetico, i denti storti o disallineati non trattati possono causare gravi complicazioni e problemi di salute a lungo termine. Fortunatamente, esistono diverse soluzioni per i bambini e gli adulti che hanno denti storti, che possono restituire il piacere di avere denti sani e un sorriso più attraente.

Quali sono le cause dei denti storti?

Esistono diverse cause dei denti storti, sovrapposti o disallineati, tra queste troviamo:

  • bocca troppo piccola, che porta ad un affollamento dei denti e li induce a spostarsi;

  • mascella superiore e inferiore di diverse dimensioni o malformate, che originano una malocclusione dentale;

  • malocclusione a causa dei denti storti ereditari;

  • perdita precoce dei denti da latte o definitivi;

  • forme improprie degli impianti dentali;

  • tumori della bocca e della mandibola;

  • comuni problemi di salute orale nei bambini, come succhiare il pollice o l'uso prolungato di una bottiglia.

Quali problemi accompagnano i denti storti e disallineati?

I denti storti e la malocclusione possono:

  • interferire con la corretta masticazione;

  • rendere più difficile la pulizia dei denti, aumentando il rischio di carie e gengiviti;

  • causare malattia parodontale e usura prematura dello smalto. La malattia parodontale può anche aumentare il rischio di malattie cardiovascolari e altre malattie;

  • influenzare la forza applicata sui denti, le mascelle e i muscoli, aumentando il rischio di rottura di un dente;

  • influenzare l’autostima delle persone e la loro felicità, perché un sorriso più bello aumenta la quantità dei sorrisi. Sorridere può aiutare ad abbassare lo stress e migliorare la capacità cognitiva, oltre ai rapporti interpersonali. I denti storti possono ridurre la fiducia che avete nel vostro sorriso, portandovi a sorridere di meno per nasconderli.

Cosa faccio se i miei denti sono storti?

Mentre che è possibile vedere di persona se i denti sono storti o meno, il dentista può determinare se il vostro problema debba essere trattato e come.
Il dentista cercherà i seguenti segni:

  • allineamento anormale dei denti,

  • aspetto anomalo del volto,

  • difficoltà o disagio durante la masticazione,

  • difficoltà nel parlare.

Se necessario, il dentista vi riferirà ad un ortodontista, specializzato nella diagnosi e nel trattamento di denti storti e bocche disallineate.

Quali esami dovresti aspettarti dall'ortodontista?

L'ortodontista molto probabilmente chiederà una radiografia dentale, che fornisce informazioni sulla posizione dei denti e delle radici, oltre ad identificare denti inclusi che devono ancora spuntare dalle gengive. Cefalometrie speciali o radiografie panoramiche mostrano la relazione dei denti con le altre strutture (come i nervi) e l’allineamento delle mascelle e delle mandibole con il resto del cranio.

Probabilmente l’ortodontista scatterà periodicamente anche delle fotografie del viso, per esaminare l’evoluzione dei rapporti tra i denti, le mascelle e la testa.

Infine, l’ortodontista richiederà anche le impronte dentali, chiedendovi di mordere un materiale morbido utilizzato per creare una copia esatta dei vostri denti. Le impronte dentali aiutano a determinare se e quale tipo di trattamento è necessario.

Come vengono trattati i denti storti?

Una volta raggiunta una diagnosi, l’ortodontista può decidere il miglior trattamento per i vostri denti. Il vantaggio dell'ortodonzia, come parte di un trattamento estetico, è minimizzare le eventuali modifiche ai denti esistenti.

Per alcune persone, per correggere il problema è semplicemente necessario utilizzare gli apparecchi ortodontici mobili per stabilizzare la nuova posizione dei denti.

Se il problema principale è invece l’affollamento dentale, può essere suggerita la rimozione di uno o più denti.

Per la maggior parte dei pazienti, per correggere il problema sono necessari apparecchi fissi che allineino i denti nella posizione corretta tramite l'azione tirante. Comunemente, in uno o due anni i denti dovrebbero essere allineati e dritti. Gli apparecchi moderni sono meno visibili e più estetici, in quanto costituiti da placche chiare e trasparenti oppure da placchette in metallo poste sulla faccia interna del dente, in modo tale da non essere visibili. Questi apparecchi moderni stano diventando sempre più popolari, in particolare per i pazienti adulti, perché non è davvero mai troppo tardi per avere i denti dritti e migliorare il vostro sorriso.

In rari ed estremi casi, come per esempio in una malocclusione grave, potrebbe essere necessario un intervento chirurgico, l'ultima alternativa per allineare i denti storti che causano gravi danni alla salute del paziente.

Un aspetto migliore non è certamente l'unico beneficio del trattamento. La correzione dell'allineamento dei denti ottimizza non solo il morso e la disposizione funzionale dei denti, ma facilita anche la pulizia e l’uso del filo interdentale, aiutando a mantenere i denti sani.

Esperto

Vuoi un suggerimento medico? Contatta i nostri dottori!

Trova subito un dottore »

Commenti: (0)