Come sollevare i pesi evitando il Mal di Schiena!

Esperto Christian TonanziOsteopatia • 16 febbraio 2017 • Commenti:

Hai mai pensato a quante volte durante il giorno compi il gesto di abbassarti e piegarti in avanti? Lo fai ogni volta che prendi in braccio tuo figlio, raccogli un oggetto dal pavimento, trasporti la busta della spesa o afferri un manubrio in palestra.

E ogni volta, se per farlo non utilizzi la GIUSTA TECNICA, metti sotto stress la tua schiena rischiando un dolore più o meno intenso se non addirittura di rimanere bloccato!

Molti credono di sapere quale sia il modo giusto per sollevare un peso e si fanno però male alla schiena con gesti semplici e poco impegnativi, come ad esempio raccogliere una penna dal pavimento.

La maggior parte di loro, dopo l’incidente, commenta dicendo: “ma io avevo piegato le ginocchia!”.

Purtroppo per non rimanere bloccati con la schiena quando si solleva un peso non è sufficiente il solo atto di piegare le ginocchia.

Queste 3 regole semplici ma fondamentali vi aiuteranno a evitare infortuni alla schiena.

  1. Mantieni il petto in avanti

Come detto prima, la maggior parte delle persone crede che piegare le ginocchia sia sufficiente per sollevare correttamente un peso. Purtroppo non è così!

La cosa più importante, quando si sta sollevando o trasportando un peso, è piegare le anche e mantenere la schiena dritta e le spalle aperte all’indietro, evitando al contempo anche di fare rotazioni con la schiena.

Anche piegando le ginocchia puoi ancora incurvare la schiena e correre il rischio di farti male, mentre se mantieni il petto in avanti e le spalle indietro puoi esser certo che la tua schiena rimanga dritta e protetta.


 

  1. Fai partire il movimento dalle anche e non dalle spalle

Ruotare il busto quando stai sollevando un peso oppure ti stai abbassando è un altro degli errori più comuni, che possono causare infortuni alla tua schiena. Le spalle devono essere SEMPRE mantenute in linea con le anche, per evitare movimenti di torsione della colonna vertebrale.

Se devi cambiare direzione, fai partire il movimento dalle anche e cerca di muovere in contemporanea le spalle nella stessa direzione. Quando invece accade il contrario e quindi sono le spalle a ruotare per prime, la tua schiena si ruota e sei a rischio di infortuni e infiammazioni.

  1. Mantieni il peso vicino al corpo

Più un oggetto è mantenuto lontano dal centro di gravità, più la forza necessaria per sostenerlo è maggiore.

Per esempio, non è difficile per gran parte della persone trasportare un carico anche abbastanza pesante tenendolo attaccato al petto, ma può al contrario essere difficile trasportarlo tenendolo tra le mani con le braccia distese.

Ovviamente il peso del carico non cambia mano a mano che si allontana dal corpo, quello che cambia è la forza necessaria per tenerlo sollevato.

La richiesta di un supplemento di forza costringe i muscoli della schiena a contrarsi più del normale, con il rischio di andare incontro a infortuni.

Esperto

Commenti: (0)