Indirizzo

Corso Buenos Aires 36, Milano
Centro Medico Buenos Aires 36

Prossima data disponibile.:
Mostra l'agenda

Presso questo indirizzo visito: adulti
Contanti, Carta di credito, Carta di debito, + 1 Altro
02 2951.....

Visita ginecologica • da 150 €

Monitoraggio ecografico dell'ovulazione • da 80 €

Prima visita ostetrica • da 130 € +2 Altro

Visita ginecologica + ecografia transvaginale • da 180 €

Visita ginecologica con ecografia e PAP test • 200 €


Esperienze

Su di me

Ricercatore Universitario, a seguito di vincita di pubblico concorso, presso la III Cattedra di Clinica Ostetrico - Ginecologica dell'Università degli...

Mostra tutta la descrizione

Patologie trattate

  • Menopausa
  • Cisti ovariche
  • Cistite
Mostra tutte le patologie

Formazione

  • Laurea in Medicina e Chirurgia, Università degli Studi di Milano, 1976
  • Specializzazione in Ginecologia e Ostetricia, Università degli Studi di Milano, 1980
  • Specializzazione in Endocrinologia, Università degli Studi di Pavia, 1984

Specializzazioni

  • Ginecologia e Ostetricia
  • Endocrinologia


Competenze linguistiche

Inglese, Italiano

Prestazioni e prezzi

Prestazioni suggerite

Visita ginecologica


Corso Buenos Aires 36, Milano

da 150 €

Centro Medico Buenos Aires 36

Altre prestazioni

Monitoraggio ecografico dell'ovulazione


Corso Buenos Aires 36, Milano

da 80 €

Centro Medico Buenos Aires 36


Prima visita ostetrica


Corso Buenos Aires 36, Milano

da 130 €

Centro Medico Buenos Aires 36


Visita ginecologica + ecografia transvaginale


Corso Buenos Aires 36, Milano

da 180 €

Centro Medico Buenos Aires 36


Visita ginecologica con ecografia e PAP test


Corso Buenos Aires 36, Milano

200 €

Centro Medico Buenos Aires 36

Recensioni dei pazienti

5

Punteggio generale
1 recensione

  • Puntualità
  • Attenzione
  • Struttura e attrezzature
G
Paziente verificato
Visita prenotata su MioDottore.it Presso: Centro Medico Buenos Aires 36 Altro

Medico di alta professionalità e competenza, attenta e partecipe al disagio del paziente, disponibile e scrupolosa.


Si è verificato un errore, riprova

Risposte ai pazienti

ha risposto a 34 domande da parte di pazienti di MioDottore


  • Salve, intorno ai mesi di novembre/dicembre ho avuto 2 rapporti scoperti con 2 ragazze in separata sede a distanza di settimana di mia larga conoscenza, Quindi non appena conosciute! (di cui una è diventata anche la mia fidanzata attuale nelle settimane successive) Ultimamente la mia fidanzata attuale durante i rapporti si lamentava di continui fastidì interni vaginali quindi abbiamo deciso di fare un accertamento ginecologico ed è risultato che ha una forma di candida, procedendo poi con una cura a base di pomate prescritta dal ginecologo ed ora sembra andare leggermente meglio, mentre per quanto riguarda L altra ragazza mi ha contattato un paio di giorni fa dicendomi di aver riscontrato dopo alcuni accertamenti medici ed esami La gonorrea!!
    (Lei sostiene di aver avuto solo quel tipo di rapporto insieme a me e non da altre persone successivamente)
    Ora allarmarto
    Ho deciso di contattare subito il mio medico e farmi prenotare un tampone uretrale per capire la situazione.
    Dopodiché vorrei fare a giorni anche il test HiV presso L ospedale più vicino per avere anche questa panoramica
    Durante i successivi rapporti con la mia attuale ragazza presentavo una specie di piccolo taglio screpolatura della pelle di contorno del mio pene, che mi fa fatto pensare sommata alla sua candida possa aver fatto da tramite in qualcosa di ben grave.
    (Sperando assolutamente di no)

    Detto ciò non mi spiego del perché una ragazza abbia riscontrato la candida e L altra la gonorrea

    Molto probabilmente anche io possa essere infetto di qualche tipologia ed abbia fatto da tramite

    Potrebbe risultare anche possibile che la diagnosi del ginecologo della mia ragazza non sia stata attendibile e quindi che anziché candida sia gonorrea anche per il suo caso ( nonostante lei stia rispondendo in modo abbastanza positivo alla cura prescritta)

    Ringrazio anticipatamente per le risposte
    Cordiali saluti

    Bene il tampone ed anche in controllo per HIV, meglio che anche la sua partner attuale esegua un tampone uretrale e cervico - vaginale, fino a quando non avrete in mano i risultati degli esami meglio ovviamente avere rapporti protetti con profilattico

    Dott.ssa Anna Maria Mattei

  • Buongiorno dottori e dottoresse, vi porgo la mia domanda con la certezza che possiate darmi una risposta più che esaustiva.
    Prendo la pillola effiprev e a causa di un'otite il medico mi ha prescritto l'antibiotico Augmentin. Sul foglietto illustrativo non c'è scritto di alcuna interazione tra la mia pillola e l'amoxicillina contenuta nell'antibiotico, piuttosto potrebbe esserci interazione con l'ampicillina che però non è contenuta in esso. Tuttavia ho letto di molte persone che consigliano la protezione durante e dopo l'assunzione di Augmentin poiché potrebbe interferire, anche se ciò come già detto, non è riportato sul foglio illustrativo. Perciò posso stare tranquilla o è meglio la protezione durante i rapporti? In quest'ultimo caso dopo quanto tempo dalla fine di Augmentin posso cominciare ad avere di nuovo rapporti non protetti? Premetto anche che ho preso l'antibiotico da martedì 11 a domenica 16 e finisco la pillola giovedì 20. Nel caso in cui l'antibiotico ne abbia ridotto l'efficacia, potrei considerarmi protetta da venerdì 21 se attaccassi il nuovo blister senza fare la pausa?
    Vi ringrazio in anticipo per la gentilezza e la disponibilità.

    La protezione contraccettiva non è in forse è non c'è nessun motivo di saltare la regolare settimana di pausa, continui la sua assunzione come sempre

    Dott.ssa Anna Maria Mattei

Tutti i contenuti pubblicati su MioDottore.it, specialmente domande e risposte, sono di carattere informativo e in nessun caso devono essere considerati un sostituto di una visita specialistica.

Esperienze

Su di me

Ricercatore Universitario, a seguito di vincita di pubblico concorso, presso la III Cattedra di Clinica Ostetrico - Ginecologica dell'Università degli...

Mostra tutta la descrizione

Patologie trattate

  • Menopausa
  • Cisti ovariche
  • Cistite
Mostra tutte le patologie

Formazione

  • Laurea in Medicina e Chirurgia, Università degli Studi di Milano, 1976
  • Specializzazione in Ginecologia e Ostetricia, Università degli Studi di Milano, 1980
  • Specializzazione in Endocrinologia, Università degli Studi di Pavia, 1984

Specializzazioni

  • Ginecologia e Ostetricia
  • Endocrinologia


Competenze linguistiche

Inglese, Italiano

Pubblicazioni e articoli

Pubblicazioni (1)