Prestazioni e prezzi

Colloquio psicologico


Via Sandro Pertini, 17, Calvizzano

Prezzo non disponibile

Studio privato


Psicoterapia individuale


Via Sandro Pertini, 17, Calvizzano

Prezzo non disponibile

Studio privato


Psicoterapia di coppia


Via Sandro Pertini, 17, Calvizzano

Prezzo non disponibile

Studio privato



Via Sandro Pertini, 17, Calvizzano

Prezzo non disponibile

Studio privato


Colloquio psicologico clinico


Via Sandro Pertini, 17, Calvizzano

Prezzo non disponibile

Studio privato


Psicoterapia familiare


Via Sandro Pertini, 17, Calvizzano

Prezzo non disponibile

Studio privato

Recensioni

Nessuna recensione del dottore

Questo dottore non ha ancora ricevuto recensioni da parte dei pazienti su MioDottore. Scrivi la prima recensione!

Scrivi una recensione

Risposte ai pazienti

ha risposto a 2 domande da parte di pazienti di MioDottore


  • Quali sono le principali cause di eiaculazione precoce? è possibile che l'eiaculazione precoce sia la risposta a una relazione che non funziona e non potrà mai funzionare?

    Gentile signore, dare una risposta veloce alla sua domanda è difficile, perchè la problematica dell'eiaculazione precoce ha bisogno di una inquadratura sia medica che psicologica. Ha sempre sofferto di eiaculazione precoce? Come fa a dire che soffre di tale problematica? Ne soffre anche se utilizza la masturbazione? Se l'eiaculazione precoce è legata solo alla sua attuale relazione, escludendo problematiche mediche, è molto possibile che abbia una causa ansiogena. Quindi dovrebbe chiedersi come vive la sua attuale relazione e se ci sono dei fattori che la stressano e la mettono in ansia.

    Dott.ssa Angela Sarracino

  • Ho una storia con il mio compagno che ho una figlia di 10 mesi molto complicato, ci siamo lasciati per 4 mesi dopo una convivenza di due, ora siamo tornati insieme ma lavoriamo in due città diverse quando è qui stiamo bene, ma quando è fuori lui esce tt le sere torna alle 4 di notte e dice che sta con gli amici..... a me questo cosa non fa stare serena anche perché io non mi fido di lui per il passato, e quindi io la notte mi sveglio di continuo per vedere se mi ha mandato un messaggio se si è collegato su whatsapp etc.. come posso stare meglio?!?

    Gentile signora, i suoi atteggiamenti sono le chiare conseguenze della sua perdita di fiducia nel suo compagno e portare avanti un rapporto in questo modo, ancor di più a distanza, rende le cose ancora più difficili. Concordo con la collega che dovrebbe provare un attimo a capire cosa la può rendere serena e se questo rapporto lo vuole continuare in questo modo. D'altronde il decidere di farlo continuare non può prescindere dall'avere fiducia.Potrebbe rivolgersi ad un collega che dal vivo potrebbe aiutarla a capire qualcosa in più dei suoi timori.

    Dott.ssa Angela Sarracino

Tutti i contenuti pubblicati su MioDottore.it, specialmente domande e risposte, sono di carattere informativo e in nessun caso devono essere considerati un sostituto di una visita specialistica.

Esperienze


Specializzazioni

  • Psicoterapia
  • Sessuologia