Non trascurare la tua salute

Scegli la consulenza online per iniziare o continuare una terapia, senza muoverti da casa. Se ne hai bisogno, puoi anche prenotare una visita in studio.

Mostra gli specialisti Come funziona?

Indirizzi (2)

Via Luigi Settembrini, 7, Milano
Studio Medico Boscovich

Questo specialista non offre prenotazioni online a questo indirizzo

Pazienti senza assicurazione sanitaria


Non hai trovato sul profilo dello specialista le informazioni che cercavi?

Mostra altri chirurgia general nelle vicinanze
Via Niccolò Jommelli 17, Milano
Istituto Clinico Città Studi

Questo specialista non offre prenotazioni online a questo indirizzo

Pazienti senza assicurazione sanitaria


Non hai trovato sul profilo dello specialista le informazioni che cercavi?

Mostra altri chirurgia general nelle vicinanze

Esperienze

Su di me

Oltre all'area chirurgica generale del compartimento addominale (ernie, laparoceli, colelitiasi e neoplasie del colon retto) l'area medica di maggiore...

Mostra tutta la descrizione

Patologie trattate

  • Ernia
  • Ragade anale
  • Diverticolosi
Mostra tutte le patologie

Specializzazioni

  • Chirurgia Generale

Prestazioni e prezzi

Prestazioni suggerite

Visita proctologica


Via Luigi Settembrini, 7, Milano

120 €

Studio Medico Boscovich


Via Niccolò Jommelli 17, Milano

110 €

Istituto Clinico Città Studi

Altre prestazioni

Visita a domicilio


Via Luigi Settembrini, 7, Milano

180 €

Studio Medico Boscovich


Via Niccolò Jommelli 17, Milano

180 €

Istituto Clinico Città Studi


Visita chirurgica


Via Luigi Settembrini, 7, Milano

120 €

Studio Medico Boscovich


Via Niccolò Jommelli 17, Milano

90 €

Istituto Clinico Città Studi

Recensioni

Hai avuto una visita con Dr. Andrea Spreafico?

Scrivi una recensione, parla della tua esperienza. Centinaia di pazienti ti saranno grati!

Scrivi una recensione

Risposte ai pazienti

ha risposto a 3 domande da parte di pazienti di MioDottore


  • Domande su visita proctologica

    Buonasera sono una donna di 45 anni un anno fa mi sono operata di emorroidi con metodo Milian morgan e mi hanno anche corretto il prolasso mucoso peró fin da subito mi é rimasto un edema esterno
    Che quando vado in bagno aumenta il suo volume per poi registrarsi dopo un po'
    Ma pur pulendomi dopo l'evacuazione
    Poi mi ritrovo tutta sporca
    Potete darmi qualche consiglio?
    Grazie anticipatamente

    Buongiorno, i disturbi che descrive possono essere correlati ad un possibile residuo di malattia emorroidaria che andranno rivalutati in corso di una nuova valutazione proctologica per definire eventuali cure e/o trattamenti, se indicati. Cordiali Saluti.

    Dr. Andrea Spreafico

  • Salve a tutti, mi chiamò Luca ed ho 22 anni quasi 23.
    Da un po’ di tempo ho notato un gonfiore e contrazione dell’addome, che mi ha portato a credere si trattasse di un ernia inguinale o ombelicale, dato che comunque avevo finito il pomeriggio di allenarmi.
    Visitato dal mio medico, mi è stato detto che si trattava di un infiammazione del legamento pelvico, ma il problema è che avevo come tuttora problemi enormi a defecare.
    Così facendomi un ecografia addominale completa non è stato riscontrato nulla, solo aria nello stomaco.
    Devo dire che il dolore addominale sembra svanito, ma ho sempre quel senso di pesantezza sul basso addome, tra l’ombelico ed il pube.
    Un altro enorme problema è riuscire a defecare, sono stato un tipo stitico ma sono comunque riuscito ad andare in bagno regolarmente 2-3 volte a settimana senza problemi, ma dopo questo problema non riesco più.
    Inizialmente per espellere pochissime feci dovevo compiere sforzi enormi, che portavano ad un dolore del legamento pelvico.
    Così ho adoperato i clisteri Glicerolo 6, 75 gr, ma mi è stato detto di usarle non più di una settimana.
    La settimana è terminata, è passato un mese dall evento ed il problema è il seguente: pesantezza tra il basso addome ed il pube e stitichezza.
    Pochi giorni fa ho provato a defecare senza clistere e ci sono riuscito, espellendo però delle feci credo nastriformi.
    Sono molto preoccupato di quanto mi sta accadendo e spero veramente che mi diate un aiuto sul da farsi.
    Ps: da premettere che fino ad un mese fa svolgevo attività fisica anche se a casa, ma mi sono fermato per paura di farmi più male. Ho cominciato a correre da una settimana e giornalmente consumo circa 1 lt di acqua
    Grazie mille veramente a chi lo farà, un saluto.

    Buongiorno, i disturbi che descrive, visto la recente/repentina insorgenza e il mancato ritorno alla normalità vanno sicuramente rivalutati mediante un nuovo controllo per confermare e/o escludere disturbi a carico anche del pavimento pelvico (dissinergismo pelvi-perineale). Cordiali Saluti.

    Dr. Andrea Spreafico

Tutti i contenuti pubblicati su MioDottore.it, specialmente domande e risposte, sono di carattere informativo e in nessun caso devono essere considerati un sostituto di una visita specialistica.

Esperienze

Su di me

Oltre all'area chirurgica generale del compartimento addominale (ernie, laparoceli, colelitiasi e neoplasie del colon retto) l'area medica di maggiore...

Mostra tutta la descrizione

Patologie trattate

  • Ernia
  • Ragade anale
  • Diverticolosi
Mostra tutte le patologie

Specializzazioni

  • Chirurgia Generale

Ricerche correlate